alt
Prima se ne andrà a presentare il suo Trapizzino a New York: un mese di mercatino nel parco proprio di fronte a Eataly, tra la Quinta e Broadway, in cui il nuovo street food romano sarà tra i protagonisti della scena foodies nella Grande Mela. Poi, al ritorno, metterà a punto il Rosettone, altra novità attualmente ancora alla prova del forno: quello del fabbro che sta realizzando la forma in metallo ad hoc per lui. Parliamo di Stefano Callegari, leader di Sforno, 00100 e di Tonda insieme ad Antonio Pratticò.... 01 January 2011
Pizza? Altroché. Il piatto simbolo della cucina italiana di strada ne ha fatta, da sorella minore della ristorazione a nuova frontiera della sperimentazione gastronomica. E chef, pasticceri e pizzaioli non smettono di sperimentare e di scambiarsi idee con risultati sorprendenti. Proprio come sul palco di Identità Golose Milano, in... 01 January 2011
  “Un sogno che si realizza” ci racconta un Franco Pepe entusiasta ed emozionato come un bambino. Il sogno è quello di avviare il suo progetto da solista, di svincolarsi dall'attività di famiglia e aprire finalmente il suo l... 01 January 2011
«Se per godere di un piatto ci vuole lo psicologo, spazio per l'emozione ne rimane ben poco». Ecco l'Esposito pensiero sulla cucina che diventa esperienza, di palato, pancia e di cuore prima che di testa. Alla Torre del Saracino di Vico Equense, gioiello dell'alta ristorazione campana e orgoglio di quella nazionale, si ragiona così: il piatto è un fatto intimo, privato, personale, non c'è bisogno di mille spiegazioni a priori. «Tu mangia e poi, se vuoi, te lo racconto», dice Gennaro. Capitano di una squadra rodata e affiatata e portavoce di una sapiente cultura dell'ospitalità che ha in parte preservato la sua regione dalla tempesta della crisi - basta leggere i dati di affluenza turistica nei paradisi della Costiera Amalfitana, di Capri, Ischia, Sorrento -, sciorina un'ammirevole saggezza in una filosofia molto semplice e lineare: data un'idea, si ragiona sul modo per elaborarla al meglio. Che spesso, anzi sempre, passa per la ricerca del prodotto eccellente, a volte raro e dimenticato, possibilmente colto nell'orto di casa, reperito nell'azienda agricola “amica”, richiesto all'allevatore conosciuto, e che sia esso stesso una storia da raccontare a chi vuole starla a sentire.... 01 January 2011
 

“Presto una nuova guida delle pizzerie italiane che traccerà una mappa ragionata di tutte le realtà legate al piatto simbolo della gastronomia napoletana, con un posto d’onore riservato alla scuola napoletana”.  Lo afferma il presidente del Gambero Rosso, Paolo Cuccia, che presenterà domenica 21 ottobre alle 17, presso la Sala della Borsa Valori della Camera di Commercio di Napoli in via Sant’Aspreno 2, la guida “Vini d’Italia” del Gambero Rosso con degustazione dei vini premiati con il massimo rating “tre bicchieri”, insieme al presidente della Camera di Commercio partenopea, Maurizio Maddaloni.... 01 January 2011

«Sai cosa vorrei? Una macchina del tempo che mi porti indietro agli inizi del '900 per capire che sapore aveva allora, la margherita». Marianna Vitale è nata e cresciuta a Napoli in via dei Tribunali, e la sua memoria-cibo viaggia su un sottofondo che profuma di pizza. Lei in realtà non ha un rapporto idilliaco con i lieviti, non ama cimentarsi con gli impasti e quando ne ha voglia sceglie solo quelli di pizzaioli-amici “fidati”. E poi: « Nei miei ricordi, il fiordilatte era gommoso, il pomodoro lievemente acidulo, e l'olio di semi. Le mie sensazioni e le mie emozioni sono legati a “questa” pizza napoletana».... 01 January 2011
Il profumo dei dolci che escono dal forno ha delle sfumature tutte sue. Di farina, prima di tutto, di crosta di pane, che a poco a poco lascia spazio al burro, allo zucchero caramellato, al vino, quello che evapora dalle golose ciambelline. Cinquant'anni fa, come oggi, certe cose non cambiano.

330886_web.jpeg
Mancano poche ore all'apertura del suo forno a Roma in via Trionfale 36 e Gabriele Bonci e i suoi collaboratori continuano a sperimentare, assaggiare, affiancati questa mattina (ma crediamo non finisca qui!) da tre ospiti speciali, i fratelli Di Pietro.

... 01 January 2011
Ai romani piace grande, sembrerebbe il leitmotiv degli ultimi mesi se è vero che anche l'ultimo locale aperto, in ordine di tempo, si attesta intorno agli 800 metri quadrati, suddivisi su tre piani.

Si chiama Splendor Parthenopes e occupa i local... 01 January 2011
alt
Ci è sempre piaciuta molto la pizza del Ristoro la Dispensa a Roma... Ma l'ultimo assaggio ci ha davvero stupiti: per la perfetta croccantezza del cornicione e dell'esterno , per la lievitazione ideale, per i profumi e per la leggerezza. Pietro, il pizzaiolo rumeno della Dispensa, ci racconta allora come ha imparato ad amare la pizza, come ha immaginato la "sua" napoletana senza esser mai stato a Napoli, di quando sfornava 500 pizze al giorno dietro a San Pietro e di come la scuola di Francesco Etzi lo ha portato a "sentire" l'impasto...... 01 January 2011
La pasticceria di Luca Montersino ha un grande vantaggio per i golosi: non li fa sentire in colpa. Le sue ricette sono sfiziose ma leggere, davvero “golose di salute”, il nome che ha dato al suo marchio, quello che lo ha reso famoso nel mondo. Oggi ci sono pasticcerie Montersino a New York, a Tokyo, a Torino e a Roma... 01 January 2011

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

IT edition