7 Gen 2008 / 12:01

Stracotto alla fiorentina

Pelate due carote che abbiano più o meno lo stesso spessore e spuntatele. Con un lungo coltello fate un foro nella carne, da parte a parte, nel senso della lunghezza, allargatelo un po' e infilatevi le due carote.

Spolverate la carne con sale e abbondante pepe e massaggiate per insaporirla bene quindi legatela in più punti con lo spago da cucina.

Mondate e lavate sedano, carote, cipolle e aglio e tagliuzzateli grossolanamente. Scaldate l'olio in una casseruola a fondo pesante, unite le verdure e la carne e fate rosolare a fuoco vivace per circa mezz'ora.

Durante questo tempo, mescolate spesso le verdure e girate la carne da tutte le parti in modo che prenda colore.

Bagnate con il vino e, una volta sfumato, unite i pomodori sminuzzati, coprite, abbassate la fiamma e fate cuocere dolcemente lo stracotto per almeno due ore e mezzo aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua calda, in modo che il fondo sia sempre abbondante.

Alla fine, la carne dovrà risultare tenerissima: prolungate quindi il tempo di cottura se, pungendola con uno spiedino, questo non penetra facilmente.

A fine cottura, tirate su la carne, slegatela e lasciatela un po' riposare, avvolta nell'alluminio, per poterla affettare più facilmente. Passate il fondo dal passaverdure, regolate il sale e scaldatelo.

Tagliate la carne a fette spesse e copritela con la salsa.

Pelate due carote che abbiano più o meno lo stesso spessore e spuntatele. Con un lungo coltello fate un foro nella carne, da parte a parte, nel senso della lunghezza, allargatelo un po' e infilatevi le due carote.

Spolverate la carne con sale e abbondante pepe e massaggiate per insaporirla bene quindi legatela in più punti con lo spago da cucina.

Mondate e lavate sedano, carote, cipolle e aglio e tagliuzzateli grossolanamente. Scaldate l'olio in una casseruola a fondo pesante, unite le verdure e la carne e fate rosolare a fuoco vivace per circa mezz'ora.

Durante questo tempo, mescolate spesso le verdure e girate la carne da tutte le parti in modo che prenda colore.

Bagnate con il vino e, una volta sfumato, unite i pomodori sminuzzati, coprite, abbassate la fiamma e fate cuocere dolcemente lo stracotto per almeno due ore e mezzo aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua calda, in modo che il fondo sia sempre abbondante.

Alla fine, la carne dovrà risultare tenerissima: prolungate quindi il tempo di cottura se, pungendola con uno spiedino, questo non penetra facilmente.

A fine cottura, tirate su la carne, slegatela e lasciatela un po' riposare, avvolta nell'alluminio, per poterla affettare più facilmente. Passate il fondo dal passaverdure, regolate il sale e scaldatelo.

Tagliate la carne a fette spesse e copritela con la salsa.

Informazioni aggiuntive

Difficoltà:
Facile
Minuti preparazione:
30
Minuti cottura:
180
n persone:
6
Tipo portata:
Secondi
Tipo ricetta:
Vitello
Ingredienti:
1,5 kg di polpa di groppa di vitellone ben frollata [scamone]; 2 grosse cipolle rosse; 3 coste di sedano; 5 carote; 3 spicchi d'aglio; 2 bicchieri di ottimo Chianti; 500 g di pomodori pelati; 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; sale e pepe.
Tipo cottura:
Umido
Regione:
Toscana
Autore:
Annalisa Barbagli
Autore:
Annalisa Barbagli
Cucina creativa:
N
Piatto freddo:
N
Stagione:
Autunno-Inverno
Occasione:
Cena davanti al caminetto
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition