1 Gen 2011 / 01:01

Nuova Pasticceria Lady

images/default_photo.png

San Secondo Parmense, paese abitualmente citato per la sua spalla cotta, sale agli onori della cronaca gastronomica anche per questo delizioso locale grazie all'abilità e all'ingegno della famiglia che lo gestisce: Angelo Pezzarossa, sua moglie Catia Bonini e il padre di lei, il maestro pasticcere Carlo detto "Bonna" bravissimi a valorizzare i profumi della Bassa Parmense. Appena giunti, si rimane colpiti dall'esteriorità del locale, tipo pub irlandese, in apparente contrasto con la dimensione medievale del borgo cittadino. All'interno, una bella e curata sala da tè, una bomboniera che invita ad assaporare con calma tutte le golosità esposte in bella mostra lungo il bancone-vetrina. Dalle soffici brioche alle dorate frolle delle crostate, dai croccanti cannoncini a tutta la selezione di cremosi mignon, fino ai salati per il pranzo e l'aperitivo: mini quiche, croissant farciti, tartellette e piccoli panini. Tutto molto curato e fondato su un'esasperata selezione degli ingredienti (vengono indicati i nomi di tutti i fornitori). Per quanto riguarda il vino, molte e rinomate le etichette a disposizione dei clienti, con il meglio delle produzioni locali e non. Completa si presenta la lista delle bollicine, anche d'Oltralpe, per accompagnare gli ottimi aperitivi. Il caffè, di una rinomata torrefazione veronese, è estratto con maestria: piacevole, armonioso e dal gusto elegante e nocciolato. Cremoso il cappuccino, golosa la cioccolata, ricercata la selezione dei tè.

San Secondo Parmense, paese abitualmente citato per la sua spalla cotta, sale agli onori della cronaca gastronomica anche per questo delizioso locale grazie all'abilità e all'ingegno della famiglia che lo gestisce: Angelo Pezzarossa, sua moglie Catia Bonini e il padre di lei, il maestro pasticcere Carlo detto "Bonna" bravissimi a valorizzare i profumi della Bassa Parmense. Appena giunti, si rimane colpiti dall'esteriorità del locale, tipo pub irlandese, in apparente contrasto con la dimensione medievale del borgo cittadino. All'interno, una bella e curata sala da tè, una bomboniera che invita ad assaporare con calma tutte le golosità esposte in bella mostra lungo il bancone-vetrina. Dalle soffici brioche alle dorate frolle delle crostate, dai croccanti cannoncini a tutta la selezione di cremosi mignon, fino ai salati per il pranzo e l'aperitivo: mini quiche, croissant farciti, tartellette e piccoli panini. Tutto molto curato e fondato su un'esasperata selezione degli ingredienti (vengono indicati i nomi di tutti i fornitori). Per quanto riguarda il vino, molte e rinomate le etichette a disposizione dei clienti, con il meglio delle produzioni locali e non. Completa si presenta la lista delle bollicine, anche d'Oltralpe, per accompagnare gli ottimi aperitivi. Il caffè, di una rinomata torrefazione veronese, è estratto con maestria: piacevole, armonioso e dal gusto elegante e nocciolato. Cremoso il cappuccino, golosa la cioccolata, ricercata la selezione dei tè.


via Garibaldi, 37 , San Secondo Parmense , (PR)

Chiusura:
mercoledì pomeriggio e giovedì
Parcheggio:
Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition