7 Gen 2008 / 12:01

Asparagi alla milanese

Radunate gli asparagi, pareggiateli dalla parte delle punte e tagliate parte del gambo in modo da averli tutti della stessa altezza. Spellate i gambi con il pelapatate, partendo da tre o quattro dita dalla punta.

Dopo averli lavati, riunite gli asparagi in quattro mazzetti, legateli in due punti con spago da cucina e lessateli, sistemandoli in piedi, in una pentola alta e stretta con acqua salata in ebollizione, in modo che l'acqua arrivi non oltre la metà.

Lasciate cuocere per quindici minuti. Scolateli e adagiateli su un canovaccio piegato in quattro. Fate spumeggiare il burro in una padella e rompetevi le uova, lasciandole cuocere per pochi minuti, fino a quando l'albume si sarà rappreso senza indurirsi.

Distribuite gli asparagi caldissimi fra quattro piatti, cospargeteli con abbondante parmigiano e, con una paletta, fate scivolare un uovo in ogni piatto, sopra agli asparagi. Salate le uova e infine sgocciolate su tutto il burro rimasto nella padella.

Asparagi, uova e burro dovranno essere tutti molto caldi perché il formaggio possa fondere leggermente.

Radunate gli asparagi, pareggiateli dalla parte delle punte e tagliate parte del gambo in modo da averli tutti della stessa altezza. Spellate i gambi con il pelapatate, partendo da tre o quattro dita dalla punta.

Dopo averli lavati, riunite gli asparagi in quattro mazzetti, legateli in due punti con spago da cucina e lessateli, sistemandoli in piedi, in una pentola alta e stretta con acqua salata in ebollizione, in modo che l'acqua arrivi non oltre la metà.

Lasciate cuocere per quindici minuti. Scolateli e adagiateli su un canovaccio piegato in quattro. Fate spumeggiare il burro in una padella e rompetevi le uova, lasciandole cuocere per pochi minuti, fino a quando l'albume si sarà rappreso senza indurirsi.

Distribuite gli asparagi caldissimi fra quattro piatti, cospargeteli con abbondante parmigiano e, con una paletta, fate scivolare un uovo in ogni piatto, sopra agli asparagi. Salate le uova e infine sgocciolate su tutto il burro rimasto nella padella.

Asparagi, uova e burro dovranno essere tutti molto caldi perché il formaggio possa fondere leggermente.

Informazioni aggiuntive

Difficoltà:
Facile
Minuti preparazione:
30
Minuti cottura:
20
n persone:
4
Tipo portata:
Secondi
Tipo ricetta:
Verdura e Contorni
Ingredienti:
1,5 kg di asparagi verdi grossi; 4 uova molto fresche; 1 manciata di parmigiano grattugiato; 80 g di burro; sale.
Tipo cottura:
In tegame o Padella
Regione:
Lombardia
Autore:
Annalisa Barbagli
Autore:
Annalisa Barbagli
Cucina creativa:
N
Piatto freddo:
N
Stagione:
Primavera
Consiglio:
Gli asparagi, uno dei frutti primaverili più raffinati, hanno una stagione breve che dura appena due mesi: dalla fine di marzo alla fine di maggio. Se ne trovano anche fuori stagione, provenienti dall?estero o da coltivazioni forzate, ma hanno scarso sapore e prezzi molto elevati. Gli asparagi migliori, freschi e raccolti al punto giusto di maturazione, si riconoscono dalle punte chiuse e dalle squame ben serrate. L?asparago fresco inoltre, se piegato, tende a spezzarsi di netto perché i tessuti, ricchi di acqua sono più fragili. Riservare quelli sottili e irregolari, di solito meno costosi, per zuppe, passati e risotti e scegliere invece quelli più grossi e carnosi da servire interi.
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition