×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: media/k2/galleries/1019660

22 Mag 2014 / 10:05

Giorgione Orto e Cucina, aspettando il libro. Faraona al cartoccio

a cura di

Ancora una proposta dal cortile alla tavola: la faraona al cartoccio è la quarta ricetta che ci regala Giorgio Barchiesi – aka Giorgione – per prepararci all'appuntamento di sabato, quando presenta il suo libro a Roma. Sarà un momento divertente e pieno di suggestioni gastronomiche, che metterà l'acquolina in bocca.

Giorgione Orto e Cucina, aspettando il libro. Faraona al cartoccio

Ancora una proposta dal cortile alla tavola: la faraona al cartoccio è la quarta ricetta che ci regala Giorgio Barchiesi – aka Giorgione – per prepararci all'appuntamento di sabato, quando presenta il suo libro a Roma. Sarà un momento divertente e pieno di suggestioni gastronomiche, che metterà l'acquolina in bocca.

a cura di
{gallery}1019660{/gallery}

Per la quarta ricetta firmata Giorgio Barchiesi ancora un secondo piatto, sempre di carne. Questa volta si tratta di una faraona, uno dei suoi animali preferiti, nell'aia e nel piatto. Ovviamente l'imperativo è che la carne sia di qualità: gli animali allevati bene, liberi di muoversi e alimentati in modo sano e genuino. Sembra superfluo, ma è bene ricordarlo: non ci può essere nessuna buona ricetta senza una buona materia prima. Così non servirà molto per trasformare una faraona in una pietanza golosa e irresistibile, al punto da non sapere più se queste le dosi per 6, 4 o 2 persone.
È un piatto semplice e succulento, pieno di sapori e profumi, una ricetta che sa di tradizioni contadine, come quelle contenute nel libro Giorgione orto e cucinache Barchiesipresenta sabato 24 maggio alle 16,30 nello Spazio Sky in Galleria Alberto Sordi di Roma.


Faraona al cartoccio

1 bella faraona da 1 kg e mezzo
(un bel pollo vale per 4 persone e mezzo pollo vale per 8...tutto dipende da quanto è buono!)
½ limone non trattato
1 fetta spessa di guanciale
1 mazzetto guarnito (finocchietto, salvia, rosmarino)
1 becca d'aglio rosso
olio extravergine d'oliva

Se guardate la mia trasmissione, sapete sicuramente quanto amo le faraone. Amo allevarle, perché sono degli animali simpaticissimi e chiassosi, e amo cucinarle, perché hanno carne tenace e saporita, molto pregiata.
Per questa ricetta, se comprate solo il busto della faraona già pronto per la cottura, non la dovete nemmeno sviscerare; se invece è tutta intera, con testa e zampe, la dovrete mondare di queste ultime, pulire, fiammeggiarla per bene, tagliarle la ghiandola sebacea del sederino e sciacquarla con acqua e vino.
Fatti i lavori preliminari, iniziamo con le cose serie: con un misto di sale e pepe nero macinato diamo una bella condita alla faraona, dentro e fuori, strofinandola tutta. Infiliamo nel ventre mezzo limone, una fetta di guanciale tagliato a tocchetti e il mazzetto guarnito. A questo punto dobbiamo prendere della carta stagnola sufficiente per “incaramellare” bene la faraona. Prima la cospargiamo bene di olio extravergine e poi la avvolgiamo con due giri di stagnola, come una caramellona, e la sigilliamo. Inforniamo nel forno ben caldo a 200° per un quarto d'ora, poi abbassiamoe a 160° per un'ora circa. Se ci piace la pelle croccante – attenzione perché si rischia di rendere stoppaccioso il petto - scartocciamo e la grigliamo per gli ultimi cinque minuti scoperta. Altrimenti andiamo sul sicuro, servendola calda, con il fondo di cottura, dopo averla scartocciata.


L'evento.Giorgione incontrerà i suoi fan in occasione della presentazione del libro sabato 24 maggio dalle 16.30 alle 19.00 presso lo Spazio Sky in Galleria Alberto Sordi a Roma.
Per info e partecipare 
clicca qui

Il libro. Giorgione orto e cucina | Prezzo: 18€ | disponibile in libreria | clicca qui per acquistare il libro online

Per leggere la prima ricetta: Minestra di patate di Colfiorito e carciofi clicca qui
Per leggere la seconda ricetta:Tagliolini al sugo contadino clicca qui
Per leggere la terza ricetta: Arista di maiale pesante agli aromi dell'orto clicca qui

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition