4 Ott 2014 / 10:10

Anteprima Tre Bicchieri 2015. Emilia Romagna

a cura di
La rivoluzione silenziosa è quella delle cantine cooperative e del Lambrusco in particolare, sempre in crescita per qualità e carattere, soprattutto per il Sorbara, che ottiene ben 5 Tre Bicchieri. Sul podio anche l'altro grande protagonista della regione, il Sangiovese.  
Anteprima Tre Bicchieri 2015. Emilia Romagna
La rivoluzione silenziosa è quella delle cantine cooperative e del Lambrusco in particolare, sempre in crescita per qualità e carattere, soprattutto per il Sorbara, che ottiene ben 5 Tre Bicchieri. Sul podio anche l'altro grande protagonista della regione, il Sangiovese.  
a cura di

È il Lambrusco il protagonista della regione con una rivoluzione silenziosa che porta in prima linea le cantine cooperative, oggi impegnate nella conquista di un mercato internazionale con una proposta di produzioni in bottiglia di grande qualità e carattere. Non è l’unica notizia dal mondo del Lambrusco perché c’è da raccontare il successo del Sorbara, un vino che dieci anni fa sembrava destinato all’oblio e oggi è protagonista di un successo senza pari con una serie di vini pieni di carattere, taglienti e vibranti. Poi c'è un nuovo protagonista. Si tratta di un vitigno bianco, l’albana, originale per la capacità di produrre uve di grande acidità con bucce tanniche e fragili. Il Sangiovese resta comunque l’indiscusso protagonista della Romagna e sempre di più si va affermando la capacità di produrre ottimi Superiore. Sono vini freschi, agili, netti nel frutto e convincenti anche sulla capacità di reggere il tempo. Due i terroir che si sono identificati: le argille della prima quinta collinare e le marne della parte alta delle valli. Il Pignoletto è un altro caso di successo e si stanno identificando due grandi areali produttivi: la pianura tra Bologna e Modena che produce vini frizzanti semplici e popolari e i colli sopra Bologna che possono invece ambire a produzioni di qualità più alta. I Colli Piacentini, e questa è una buona notizia, hanno una nuova leva di piccoli produttori che presentano vini coraggiosi e interessanti, una sorta di nouvelle vague del territorio che abbiamo seguito con attenzione fin dai primissimi passi.

Lambrusco di Sorbara Radice 2013 Gianfranco Paltrinieri
Lambrusco di Sorbara Rimosso 2013 Cantina della Volta
Lambrusco di Sorbara Secco Omaggio a Gino Friedmann 2013 Cantina Sociale di Carpi e Sorbara
Lambrusco di Sorbara V. del Cristo 2013 Cavicchioli U. & Figli
Lambrusco di Sorbara Vecchia Modena Premium 2013 Chiarli 1860
Poggio Tura 2010 Vigne dei Boschi
Reggiano Lambrusco Concerto 2013 Ermete Medici & Figli
Sangiovese di Romagna I Probi di Papiano Ris. 2011 Villa Papiano
Sangiovese di Romagna Predappio di Predappio V. del Generale 2011 Fattoria Nicolucci
Sangiovese di Romagna San Vicinio Monte Sasso 2012 Braschi
Sangiovese di Romagna Sup. Pietramora Ris. 2011 Fattoria Zerbina
Sangiovese di Romagna V. 1922 Ris. 2011 Torre San Martino


> Tre Bicchieri 2015. Umbria

Tre Bicchieri 2015. Abruzzo

Tre Bicchieri 2015. Trentino


> Tre Bicchieri 2015. Lazio

Tre Bicchieri 2015. Sardegna

Tre Bicchieri 2015. Liguria

Tre Bicchieri 2015. Valle d'Aosta e Basilicata

Premi speciali 2015
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition