8 Gen 2015 / 16:01

In viaggio. Sapori di confine da Trieste al Carso

a cura di
Da Trieste al Carso, un percorso dal fascino ineguagliabile. Fra realtà uniche e imperdibili: dalla tradizione austroungarica ai buffet e alle osmize.
In viaggio. Sapori di confine da Trieste al Carso
Da Trieste al Carso, un percorso dal fascino ineguagliabile. Fra realtà uniche e imperdibili: dalla tradizione austroungarica ai buffet e alle osmize.
a cura di
Tutta la gallery
Chiudi gallery

CAFFÈ E BUFFET A TRIESTE
Chi va per la prima volta a Trieste, prova la meraviglia di un bambino: non è facile descrivere a parole il fascino sprigionato da questa città di mare e confine, un unicum sorvegliato dalle sue colline. Proprio dalle alture bisogna partire per godere dei panorami più belli: magari arrivando dopo una colazione a Opicina, da Vatta: modernissimo bar, scrigno di bontà, ottimo punto di riferimento dal caffè all’aperitivo. Giunti in città non si può mancare una full immersion nella tradizione austroungarica, e i buffet sono il posto giusto: guidati dal profumo di carni affumicate, scoprirete le grandi caldaie in cui sobbolle praticamente tutto ciò che di buono si ricava dal maiale. Andate al Buffet da Pepi o da Siora Rosa: si tratta di locali storici in cui avrete di fronte agli occhi tutto il florilegio della convivialità alla triestina.

IL CARSO TRA VINO E OLIO
Per la gita fuori porta, non ci sono dubbi, il Carso vi aspetta. Territorio unico per la sua conformazione orografica, questo altopiano roccioso si estende lungo tutto il confine orientale della regione. Da questa terra aspra ed estrema, nascono grandi prodotti: vini particolarissimi (è la DOC Carso), oli di carattere, prosciutti e formaggi unici. I prodotti tipici qui si fondono a feste popolari e tradizioni antiche, come quella delle osmize, luoghi in cui si acquistano e si consumano vini e cibi somministrati direttamente dai produttori. Il nome deriva dal vocabolo sloveno “osem”, che significa otto, e si riferisce al numero dei giorni in cui, durante l’impero austroungarico, gli agricoltori potevano vendere il loro vino. La temporaneità rimane ancora oggi e quasi in ogni periodo dell’anno è possibile trovare qualche osmiza aperta. Qui i vitigni autoctoni come il terrano, la vitoska e la malvasia la fanno da padrone. Nel Carso le vigne si insinuano nelle piccole anse di terra rossa circondate dalla roccia calcarea, nella parte più a nord del Mediterraneo. In una zona che richiede caparbietà ed eroismo, tutte le lavorazioni sono necessariamente fatte a mano: così i vini di Sandi Skerk, prodotti naturalmente in una cantina scavata nella roccia. Tra Muggia e San Dorligo della Valle, verso il confine con l'Istria, si staglia la zona più vocata all'extravergine. Qui la DOP Tergeste valorizza l'olivicoltura eroica e la sua protagonista, la cultivar autoctona Bianchera, che possiamo assaggiare nell'ottimo monocultivar prodotto dall'azienda Fior Rosso di San Dorligo della Valle.


www.osmize.net
Vatta | Trieste | fraz. Opicina | via Nazionale, 38 | tel. 040.215313
Buffet da Pepi | Trieste | via Cassa di Risparmio, 3 | tel. 040.366858 | www.buffetdapepi.com
Buffet Da Siora Rosa | Trieste | p.zza A. Hortis, 3 | tel. 040.301460
Sandi Skerk | Duino Aurisina (TS) | fraz. San Pelagio | loc. Prepotto, 20| tel. 040.200156 | www.skerk.com
Fior Rosso | San Dorligo della Valle (TS) | via Aquilinia, 420 | tel. 338.9186872 | www.fiorrosso.it

a cura di Pina Sozio

Articolo uscito sul numero di Gennaio 2015 del Gambero Rosso. Per abbonarti clicca qui

IN QUESTA RUBRICA
Per leggere In Viaggio. Cuba: racconto di una serata alcolica sulle tracce di Hemingway a la Habana cicca qui
Per leggere In viaggio. Paesi Baschi: tour alla scoperta dei pintxos di San Sebastian clicca qui
Per leggere In viaggio. Pantelleria. Alla scoperta della Figlia del Vento clicca qui
Per leggere In viaggio. Soave: a spasso tra vigneti e grandi tavole clicca qui
Per leggere In viaggio. La Piana di Sibari e i sapori del Pollino clicca qui
Per leggere In viaggio. Venezia: autunno in laguna clicca qui
Per leggere In viaggio. La Cina. Seconda tappa: Pechino e Shanghai clicca qui
Per leggere In viaggio. La Cina. Prima tappa: Xi’an, la capitale antica clicca qui
Per leggere In viaggio. Torino, il Salone del Gusto, la Reggia di Venaria cliccaqui
Per leggere In viaggio. Il Frusinate: tesori d'Appennino clicca qui
Per leggere In viaggio. Val Tidone, quei sapori tra le vigne clicca qui
Per leggere In viaggio. Cadore: i sapori delle Dolomiti clicca qui
Per leggere In viaggio. Cosa porta con sé la Scozia se vota per l’indipendenza? Angus, whisky e ostriche clicca qui
Per leggere In viaggio. Conero da cima a fondo. Le sorprese delle Marche e della costa Adriatica clicca qui
Per leggere In viaggio. Il Sulcis Iglesiente, Carloforte e Sant'Antioco: la Sardegna tra mare e terra clicca qui
Per leggere In viaggio. Dove mangiare in Langhe, Roero e Monferrato. Consiglia Davide Palluda clicca qui
Per leggere In viaggio. In Salento tra panorami marini, vigneti, olivi secolari e arte barocca clicca qui
Per leggere In viaggio. A Genova e dintorni per scoprire i profumi e i colori di una terra stretta fra monti e mare clicca qui
Per leggere In viaggio. Dove mangiare in Costa Azzurra. Indirizzi golosi tra la Francia e l'Italia suggeriti da Mauro Colagreco clicca qui
Per leggere In viaggio. Dove mangiare in Istria. Itinerario goloso tra negozi e ristoranti suggeriti da Ana Roš clicca qui
Per leggere In viaggio. Dove mangiare a Formentera clicca qui
Per leggere In viaggio nel Pollino, il parco dei tesori clicca qui
Per leggere In viaggio da Trapani a Erice. Sale, aglio e genovese clicca qui
Per leggere In viaggio tra sassi e mare alla scoperta della provincia di Matera clicca qui
Per leggere In viaggio nella Penisola Sorrentina: oltre al mare c’è di più clicca qui
Per leggere nel cuore di Perugia. Indirizzi foodies e musica jazz clicca qui
Per leggere in Istria alla ricerca di sapori tra Croazia e Slovenia clicca qui
Per leggere In viaggio verso Foggia e la Daunia clicca qui
Per leggere In viaggio in Portogallo tra Porto e baccalà clicca qui
Per leggere In viaggio. In Trentino tra sapori di malga clicca qui
Per leggere In Viaggio. Sulle strade della mozzarella clicca qui
Per leggere In viaggio nel Gran Paradiso tra fontina e ghiacciai clicca qui
Per leggere In viaggio. In Alsazia tra Reseling e foie gras clicca qui
Per leggere Piceno in tour alla scoperta di pecorino e olive ascolane clicca qui
Per leggere Sicilia occidentale in tour volume 1. Castel di Tusa, Palermo e Regale ali di Tasca clicca qui
Per leggere Sicilia occidentale in tour volume 2. Da Agrigento a Trapani passando per Marsala e la valle dei templi clicca qui
Per leggere Castellammare, Gragnano, Agerola, Furore, Amalfi. Storie, sapori e testimonianze dell'altra costiera clicca qui
Per leggere Molise panorami e sapori di una regione da scoprire clicca qui
Per leggere alla scoperta di una Puglia insolita clicca qui
Per leggere Vulture in tour un viaggio tra cantine e paesaggi straordinari clicca qui
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Dal 1986 ad oggi

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition