9 Giu 2015 / 13:06

Uruguay a Expo 2015. I contenuti del padiglione

a cura di
Qualità della vita, attenzione all'ambiente e al benessere delle persone. È questo in sintesi il concept del Padiglione Uruguay all'Expo di Milano.
Uruguay a Expo 2015. I contenuti del padiglione
Qualità della vita, attenzione all'ambiente e al benessere delle persone. È questo in sintesi il concept del Padiglione Uruguay all'Expo di Milano.
a cura di
Tutta la gallery
Chiudi gallery

Concept: La vita cresce in Uruguay

È la prima volta che il Paese partecipa a un'esposizione universale con un suo padiglione, tra l'altro pensato e disegnato da architetti uruguaiani. E lo fa mostrando al mondo la sua posizione per quanto riguarda gli standard di qualità della vita e di tutela dell'ambiente, e la valorizzazione delle risorse e dell'energia. Ovviamente vengono sottolineati anche la serietà istituzionale, i passi avanti nella democratizzazione e la legislazione d’avanguardia in materia di diritti umani e sociali e di libertà di espressione, ottenuti soprattutto grazie alla presidenza di José Mujica. Noto come "il presidente più povero del mondo", Mujica ha diffuso, a livello globale, il modo di vivere e di vedere la vita degli uruguaiani, tant'è che il padiglione è stato pensato per articolare il concetto di uno sviluppo funzionale al benessere delle persone, nel quale la cura della vita, dell'energia rinnovabile, della produzione agricola intelligente e dell'origine degli alimenti (il Paese è all'avanguardia nella tracciabilità) sono visti come strumenti per due unici fini: la felicità delle persone e la crescita della vita.
 

Padiglione: un unico volume cilindrico realizzato con materiali riciclabili

Edificato in un lotto di poco più di 700 metri quadri e progettato da un team di architetti uruguaiani, il padiglione presenta un design innovativo costituito da un unico volume cilindrico interamente realizzato con materiali riciclabili, i quali creano un perfetto equilibrio ambientale tra spazi verdi ed edificati. La sua architettura è stata pensata con lo scopo di offrire al visitatore un'esperienza multisensoriale attraverso la quale conoscere i metodi di produzione agro intelligente e naturale, le politiche di riconversione energetica, la sinergia tra tecnologia ed educazione. Ma anche le innovazioni normative nell’agenda dei diritti umani e dell’uguaglianza, che l’Uruguay ha portato avanti negli ultimi anni.

Percorso espositivo

Il percorso inizia nel giardino del Padiglione, dove gli spettatori attendono all'ombra di alberi come il Guayabo, il Ceibo, il Jacaranda e l'Anacahuita (tipici nativi dell’Uruguay), per poi continuare su una rampa sonora, dove vivere i diversi paesaggi sonori del Paese: dalle voci del campo al rumore dell'oceano, dal crepitare del fuoco dell’asado, la squisita carne grigliata che si può gustare al ristorante, fino all'allegria della murga (teatro di strada con musica, danza e giocoleria) e del candombe (genere musicale creato dagli schiavi che conserva le sonorità africane). La rampa porta i visitatori alla sala dove viene proiettato, su schermi tenuti da braccia robotiche che circondano il pubblico, un cortometraggio che racconta, attraverso un dialogo tra generazioni, la tradizione dell'Uruguay e gli avanzamenti del Paese nella produzione agro intelligente. Il percorso si può concludere in bellezza nel ristorante che ha come protagonista una griglia con fuoco a vista. Qui ci si può immergere nella tradizione gastronomica uruguaiana, caratterizzata dal consumo di carne cotta alla brace accompagnata da vini corposi come il Tannat. Al gift shop si possono acquistare i prodotti tipici.

a cura di Annalisa Zordan

Per leggere Gran Bretagna a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Francia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Austria a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere USA a Expo 2015. I contenuti del padiglione cicca qui
Per leggere Cina a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Italia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Brasile a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Germania a Expo 2015. I contenuti del padiglione cliccaqui
Per leggere Svizzera a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Giappone a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Cile a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Belgio a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Santa Sede a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Israele a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Messico a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Spagna a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Emirati Arabi a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Paesi Bassi a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Kazakistan a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Malaysia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Repubblica di Corea a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Russia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Colombia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Marocco a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Irlanda a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Angola a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition