21 Ago 2015 / 17:08

In viaggio. Cicladi, il blu dell’Egeo e il verde degli orti

Sulle tavole di Paros, Antiparos, Syros. Viaggio alla ricerca dei sapori delle tre isole dell’Egeo dalle anime diverse: qui vincono le verdure e i sapori mediterranei. Imperdibile un brindisi al tramonto sulle terrazze di Atene.

In viaggio. Cicladi, il blu dell’Egeo e il verde degli orti

Sulle tavole di Paros, Antiparos, Syros. Viaggio alla ricerca dei sapori delle tre isole dell’Egeo dalle anime diverse: qui vincono le verdure e i sapori mediterranei. Imperdibile un brindisi al tramonto sulle terrazze di Atene.

Tutta la gallery
Chiudi gallery

Che i greci siano delle buone forchette lo testimonia il proverbio nazionale che dice: “È buona anche la seconda porzione”. Incorniciate sull’acqua, nel blu dell’Egeo, le Isole Cicladisono portatrici sane della dieta mediterranea, considerata in Grecia una sorta di vangelo della tavola. Sebbene in molti la definiscano povera, la sua cucina trae invece forza dalla sua semplicità e stagionalità, ma anche gusto dalle influenze ottomane (come nel caso delle carni speziate o dei dessert). Che lavorino in trattorie marinare o nei ristoranti chic delle isole, gli chef concordano nel non rinunciare ai sapori decisi di aromi freschi e spezie.

Paros

Il viaggio comincia sull’isola di Paros, al centro dell’arcipelago, nota sin dall’antichità per il pregiato marmo, utilizzato per statue e templi. Polpo e pescato del giorno non mancano lungo i ristorantini che affollano il piccolo porto di Naoussa, come nella Taverna Mediterraneo: qui la regina dei mezédes, come si definiscono piatti unici d’assaggiare, è l’horiatiki, insalata con pomodori, sormontata da feta e capperi, olive nere e origano. Amaro o dolce, con latte o senza, si ordina il Kaffé Frappé, mix tra caffè freddo, frullato e frappé, che locali e turisti sorseggiano rilassati, passeggiando tra i negozi o seduti nei bar, come nell’informale Calypso Café, contemplando la vista sulle barche. Per gli amanti del vino c’è la Cantina Moraitis, vicina alla spiaggia Aghioi Anargyroi, dal 1910 una garanzia di qualità: oggi i giovani enologi proprietari sono la quarta generazione che si occupa dei 15 ettari della vigna di famiglia, che produce 300.000 bottiglie all’anno, vendute e apprezzate nel mondo. Non è lontana Isterni, dove piante di melograno e frutti d’agricoltura biologica crescono nei terreni di Arsenis, trentenne che ha dato il suo nome all’azienda, premiata e considerata un modello per le coltivazioni nelle Cicladi: da poco ha aperto l’Arsenis Deli, negozio per acquistare prodotti tipici e i suoi ortaggi e frutta.

Vegetariani e amanti del formaggio non resisteranno alla tiropitta, fagottino fritto con ripieno di formaggio fresco, a volte insaporito con miele, o allasaganaki (feta grigliata) della Taverna Kolymbytres, con vista sulla celeste baia da cui prende il nome. Parikiaè la capitale risorta dalle antiche rovine, disseminata di case bianche e chiesette dalle cupole azzurre, edificate con pezzi d’archeologia che lasciano di stucco. A pochi passi dal porto c’è Ragousis, vecchio forno che sin dal 1912 sforna delizie street food, come le innumerevoli forme di baklava e kataïfi, dolcetti al miele con noci e pistacchi avvolti in capellini o strati di pasta sfoglia, e persino il grande pane santo, utilizzato per la messa ortodossa.

Antiparos

In meno di 20 minuti il traghetto approda alla piccola e deliziosa Antiparos: qui i secoli hanno preservato unagrotta profonda 100 metri, in cui si trova secondo gli studiosi la stalagmite più antica d’Europa, creata 45 milioni di anni fa. A pranzo per gustare il mare nel piattosi fa tappa nella veranda sull’acqua di Capitano Don Pipino, famosa per le zuppe e le grigliate di pesce con vista sull’azzurro: i polpi pendenti essiccati al sole sono rivolti verso Despotiko, isoletta che da decenni regala tesori archeologici, rinvenuti fra i resti del santuario dedicato ad Apollo. Il villaggio è tranquillo, ma di sera diventa vivace quindi per cena è il caso di prenotare un tavolo nella taverna Pantelis, gettonata peri souvlaki (gustosi spiedini di carne) e lekolokythakia ne tzatziki, zucchine fritte servite con la salsa a base di yogurt, aglio e cetriolo. Per digerire e godersi un po’ di musica rock si va al pub Doors: Thanassis al bancone offre il primo short ed è pronto a stupire con cocktail leggeri o ultra alcolici.

Syros

Penultima tappa è Syros, la più europea, la meno cicladica delle isole. L’indirizzo lontano dalla folla del porto, si raggiunge inseguendo il tramonto, per godere gli ultimi istante di luce da Iliovasilema, ristorante che stupisce in un piccolo angolo dell’isola, di fronte alla spiaggia di Galissas. Merito dello chef Kostantinos Bougiouris, che dosa l’olio extravergine con generosità ma senza appesantire e compone piatti equilibrati e ricchi di colore, eleganti come opere d’arte. L’imamè una caponata insaporita con essenze e fiori, la torta di zucchine, preparata con dieci ingredienti fra verdure e spezie, è distesa sulla salsa di capperi. Il timo fumé profuma letagliatelle con galletto e ilpolpo alla griglia, perfettamente croccante, è saporito e sublime, comequel filo d’olio d’oliva, che è una bandiera di sapore e semplicità. La notte si conclude fraouzoe Retsina, il vino con resina di pino, nei locali di Ano Syros, la parte alta della città, ascoltando il Rebetiko, musica a cavallo tra fado e blues, tango e canzone greca che dà voce agli emarginati e tristi o ai cantautori scanzonati e ironici. Per ascoltarlo c’è Apano Chora: i musicisti accarezzano il bouzouki, una sorta di mandolino, mentre in sala si fuma, si beve e mangia cantando a squarciagola, stretti e complici, con vista sulla città illuminata.

Atene

Il tramonto in Grecia è un rito irrinunciabile. Anche se il magnetismo dell’Acropoli illuminata al calar del sole è senza tempo, ad Atene ci si ritrova su terrazze ultra-moderne con balconi vetrati, come il bar A for Athens, fra drink ghiacciati e club sandwich, e il Partenone sullo sfondo. Impossibile trovarlo senza indicazioni, ma vale la pena cercarlo: l’indirizzo più amato del momento è il Metamatic Taf, nascosto fra le mura di Thissio dove architetti, designer e giovani artisti si ritrovano per un caffè o un drink a proprio agio in un vecchio cortile, occupato oggi da un’eccentrica galleria. Nella capitale si può affermare che l’hamburger non ha mai spopolato come nel resto d’Europa, perché il profumo di pitas e souvlaki è inebriante e sempre in voga nel vivace quartiere di Monastiraki o nei pittoreschi vicoletti della Plaka, non lontano dal nuovo Museo dell’Acropoli, disseminati di tavolini e balconcini per spuntini sostanziosi.

 

gli indirizzi

 

ristoranti

Taverna Mediterraneo | Paros | Porto di Naoussa | tel. +30 22840 53176 |

Taverna Kolymbytres | Paros | Spiaggia di Kolymbytres | tel. +30 22840 53035 |

Capitano Don Pipino | Antiparos | Agios Georgios | tel. +30 22840 21823 | captainpipinos.com

Pantelis | Antiparos | tel. +30 22840 61474 |

Iliovasilema | Galissas | Syros | tel. +30 228104 3325|

bar

Calypso Café | Paros | Naoussa | tel. +30.22840.53111 | bar con dehors con vista sul porto

Doors | Antiparos | cocktail drink e musica rock’n’roll

Apano Chora | Syros | Ano Syros | taverna con musica Rebetiko

A for Athens | Atene | Miaouli Str, 2 | aforathens.com | bar con terrazza con vista sull’Acropoli

Metamatic Taf | Atene | Normanou, 5 | theartfoundation.gr | Galleria d’arte con caffetteria

foodshop

Cantina Moraitis | Paros | Naoussa| tel. +30 22840 51350 paroswines.gr cantina degustazioni e acquisto vini

Arsenis Deli| Paros | tel. +30 22840 55017 | arsenisdeli.gr | prodotti tipici, ortaggi e frutta

Ragousis | Paros | Parikia | tel. + 30.22840 21573| dolci tipici, pane e sandwich

alberghi

Kalypso | Paros | Agioi Anargiroi | Naousa | tel. +30 22840 51488 | www.kalypso.gr| doppia da 65 euro

Artemis | Antiparos | tel. +30 22840 61472 | artemisantiparos.com | doppia da 45 a 90 euro

Kastro | Antiparos | tel. +30 22840 61011 | antiparosgreece.com | doppia da 50 a 120 euro | con piscina

Best Western Museum Hotel | Atene | Bouboulinas Str., 16 | tel. +30.210.3805611| museum-hotel.gr | doppia da 56 € con colazione

Info

Info: visitgreece.it

Tourist Info: aegeanislands.gr

Paros: paros.gr

Antiparos: antiparos.gr

Siros: syros.gr

Atene: www.cityofathens.gr

Museo Nazionale di Archeologia | Atene | Patission St, 44 | tel. +30 213 2144 800 | namuseum.gr

Museo dell’Acropoli | Atene | 15, Dionysiou Areopagitou Street | tel. +30.210 9000 900| www.theacropolismuseum.gr nuovo museo con ricostruzione del Partenone

testo e foto di Valentina Castellano Chiodo

 

Articolo uscito sul numero di Agosto 2015 del Gambero Rosso. Per abbonarti clicca qui 

 

Per leggere In viaggio. La costa dei trabocchi: l'Abruzzo che non ti aspetticlicca qui

Per leggere In viaggio. Il Val di Noto, tra barocco e tradizioni gastronomiche clicca qui

Per leggere In viaggio. Alla scoperta di Conegliano tra vini, formaggi e panorami da sogno clicca qui

Per leggere In viaggio. Cipro. L’isola dal sapore di fiaba clicca qui 

Per leggere In viaggio. 48 ore (ma anche di più) a Firenze. I consigli golosi di Leonardo Romanelli clicca qui

Per leggere In viaggio. Dolomiti Friulane: coltelli, selvaggina e salumi arcaici clicca qui 

Per leggere In viaggio. Genova, 48 ore nella città della Lanterna clicca qui

Per leggere In viaggio. Yorkshire, l'Inghilterra più foodie clicca qui

Per leggere In viaggio. Etna, Il sale del vulcano, il dolce del sole clicca qui

Per leggere In viaggio. Giro della Sicilia in 4 microbirrifici clicca qui

Per leggere In viaggio. Modena, ieri, oggi e domaniclicca qui

Per leggere In viaggio. Germania del Nord, sulle rotte della Lega Anseatica clicca qui

Per leggere In viaggio. Alla scoperta della Liguria di Ponente clicca qui

Per leggere In viaggio. Fusion madrileno: la new wave gastronomica ispano-asiatica in 4 indirizzi clicca qui
Per leggere In viaggio. Paesi Baschi vol. 2: tour alla scoperta dei pintxos di Bilbao clicca qui

Per leggere In viaggio. Cilento: terra di bufale, formaggi e dolci golosi clicca qui

Per leggere In viaggio. La Piccola Polonia da Cracovia ai Carpazi clicca qui

Per leggere In viaggio Dall'Appennino all'Adriatico nella Marca Fermana clicca qui

Per leggere In viaggio. Dove mangiare a Verona nei giorni del Vinitaly clicca qui

Per leggere In viaggio. Ginevra: verso l'Expo a passi ecosostenibili clicca qui

Per leggere In viaggio. Riga, la nuova cucina lettone clicca qui

Per leggere In viaggio. Agnone, nel paese delle campane tra soste golose e passeggiate nella natura clicca qui

Per leggere In viaggio. Sicilia d'inverno: nuovi locali e vecchie trattorie clicca qui

Per leggere In viaggio. Firenze: le belle arti… del quinto quarto clicca qui

Per leggere In viaggio. Bruges & Anversa: cioccolato, birra e la cucina dei Primitivi Fiamminghi clicca qui

Per leggere In viaggio. A Vienna per i 150 del Ring, tra caffè e giovani chef clicca qui

Per leggere In viaggio. Sapori di confine da Trieste al Carso clicca qui

Per leggere In viaggio. Cuba: racconto di una serata alcolica sulle tracce di Hemingway a la Habana clicca qui

Per leggere In viaggio. Paesi Baschi: tour alla scoperta dei pintxos di San Sebastian clicca qui

Per leggere In viaggio. Pantelleria. Alla scoperta della Figlia del Vento clicca qui

Per leggere In viaggio. Soave: a spasso tra vigneti e grandi tavole clicca qui

Per leggere In viaggio. La Piana di Sibari e i sapori del Pollino clicca qui

Per leggere In viaggio. Venezia: autunno in laguna clicca qui

Per leggere In viaggio. La Cina. Seconda tappa: Pechino e Shanghai clicca qui

Per leggere In viaggio. La Cina. Prima tappa: Xi’an, la capitale antica clicca qui

Per leggere In viaggio. Torino, il Salone del Gusto, la Reggia di Venaria clicca qui

Per leggere In viaggio. Il Frusinate: tesori d'Appennino clicca qui

Per leggere In viaggio. Val Tidone, quei sapori tra le vigne clicca qui

Per leggere In viaggio. Cadore: i sapori delle Dolomiti clicca qui

Per leggere In viaggio. Cosa porta con sé la Scozia se vota per l’indipendenza? Angus, whisky e ostriche clicca qui

Per leggere In viaggio. Conero da cima a fondo. Le sorprese delle Marche e della costa Adriatica clicca qui

Per leggere In viaggio. Il Sulcis Iglesiente, Carloforte e Sant'Antioco: la Sardegna tra mare e terra clicca qui

Per leggere In viaggio. Dove mangiareinLanghe, Roero e Monferrato. Consiglia Davide Palluda clicca qui

Per leggere In viaggio. In Salento tra panorami marini, vigneti, olivi secolari e arte barocca clicca qui

Per leggere In viaggio. A Genova e dintorni per scoprire i profumi e i colori di una terra stretta fra monti e mare clicca qui

Per leggere In viaggio. Dove mangiareinCosta Azzurra. Indirizzi golosi tra la Francia e l'Italia suggeriti da Mauro Colagreco clicca qui

Per leggere In viaggio. Dove mangiareinIstria. Itinerario goloso tra negozi e ristoranti suggeriti da Ana Roš clicca qui

Per leggere In viaggio. Dove mangiare a Formentera clicca qui

Per leggere In viaggio nel Pollino, il parco dei tesori clicca qui

Per leggere In viaggio da Trapani a Erice. Sale, aglio e genovese clicca qui

Per leggere In viaggio tra sassi e mare alla scoperta della provincia di Matera clicca qui

Per leggere In viaggio nella Penisola Sorrentina: oltre al mare c’è di più clicca qui

Per leggere nel cuore di Perugia. Indirizzi foodies e musica jazz clicca qui

Per leggere In Istria alla ricerca di sapori tra Croazia e Slovenia clicca qui

Per leggere In viaggio verso Foggia e la Daunia clicca qui

Per leggere In viaggio in Portogallo tra Porto e baccalà clicca qui

Per leggere In viaggio. InTrentino tra sapori di malga clicca qui

Per leggere In viaggio. Sulle strade della mozzarella clicca qui

Per leggere In viaggio nel Gran Paradiso tra fontina e ghiacciai clicca qui

Per leggere In viaggio.In Alsazia tra Reseling e foie gras clicca qui

Per leggere Piceno in tour alla scoperta di pecorino e olive ascolane clicca qui

Per leggere Sicilia occidentale in tour volume 1. Castel di Tusa, Palermo e Regale ali di Tasca clicca qui

Per leggere Sicilia occidentale in tour volume 2. Da Agrigento a Trapani passando per Marsala e la valle dei templi clicca qui

Per leggere Castellammare, Gragnano, Agerola, Furore, Amalfi. Storie, sapori e testimonianze dell'altra costiera clicca qui

Per leggere Molise panorami e sapori di una regione da scoprire clicca qui

Per leggere alla scoperta di una Puglia insolita clicca qui

Per leggere Vulture in tour un viaggio tra cantine e paesaggi straordinari clicca qui

 

 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition