28 Set 2015 / 18:09

Street food Liguria. La focaccia a domicilio di Strakkino

a cura di

Dalla nostalgia per i sapori di casa nasce Strakkino. Che porta nel centro di Genova la classica focaccia ligure. A dare vita al progetto un gruppo di giovani amanti di questo cibo da strada. Per noi il migliore della regione.

Street food Liguria. La focaccia a domicilio di Strakkino

Dalla nostalgia per i sapori di casa nasce Strakkino. Che porta nel centro di Genova la classica focaccia ligure. A dare vita al progetto un gruppo di giovani amanti di questo cibo da strada. Per noi il migliore della regione.

a cura di

È stato Roman Di Somma, uno degli attuali soci dell'attività, a far nascere l'idea della focacceria. Tre anni fa Roman, residente a Londra, ha sentito il desiderio di riassaporare il gusto di casa e della sua Genova. Ha chiamato suo fratello Alessandro e il suo amico Lorenzo Bricchetto, chiedendo loro se fosse possibile avere una focaccia espressa nella capitale inglese.

L'attività

Così, per amore dell'amico, del fratello e del buon cibo, Lorenzo e Alessandro hanno sviluppato l'idea del locale alla facoltà di Economia all'Università Degli Studi di Genova. I tre amici, insieme a Luigi Fasce e Arnaldo Deserti, nel 2012 aprono Strakkino, una focacceria nel centro del capoluogo ligure.

Il riscontro da parte del pubblico è stato positivo fin dall'inizio” racconta Lorenzo. “Il locale ha le cucine a vista e i prodotti sono tutti in bella mostra. In questo modo i clienti possono vedere con i propri occhi la qualità di salumi e formaggi e del metodo di lavoro”. I clienti si sono infatti affezionati fin dai primi giorni, e la loro presenza è diventatasempre più assidua. Il momento in cui i soci hanno capito che gli affari stavano andando bene è stato durante il primo anniversario del locale. “Il nostro primo compleanno è stato forse il momento più felice e divertente di tutta l'attività” commenta Lorenzo. “Quel giorno ci siamo accorti di avere una cerchia di clienti affezionati che amano i nostri prodotti. È stata una grandissima soddisfazione”.

L'organizzazione

Tanto è stato l'apprezzamento da parte dei genovesi, che hanno iniziato a chiedere la focaccia di Strakkino anche a casa. Il servizio delivery è stato un punto di svolta per far crescere il raggio d'azione e aumentare il numero di clienti.

Il lavoro va bene ma non sono mancate le difficoltà, soprattutto di natura amministrativa. “I problemi a livello burocratico sono tanti ma riusciamo a risolverli grazie a una buona organizzazione del lavoro”. L'ottimizzazione del lavoro è ora uno dei punti di forza del team di Strakkino che ha superato qualche difficoltà con le tempistiche. “L'attesa inizialmente era piuttosto lunga” spiega Lorenzo “ma siamo riusciti a migliorarci: questo è un lavoro che si basa sulla velocità, sulla capacità di realizzare piatti espressi in pochi minuti”. Ma i soci di Strakkino sono riusciti a trovare la chiave per far girare tutto nei tempi giusti senza mai perdere l'attenzione alla qualità del prodotto, servendo un'ottima focaccia anche quando la fila dietro il bancone è più lunga del solito.

I prodotti

Al centro dell'offerta, la focaccia con il formaggio, “rotonda come un pizza ma realizzata seguendo la ricetta ligure tradizionale” e, soprattutto, preparata “al momento”. “Il nostro progetto”, spiega Lorenzo, “parte da questo: dalla voglia di far provare ai clienti il piacere di un prodotto appena sfornato”. La focaccia al formaggio è disponibile in 3 versioni: la bianca classica, la verde con il pesto, la rossa con pomodoro, olive e capperi. Da Strakkino, però, si può gustare anche la Moreskina, focaccia genovese cotta nel tipico testo – il piano di cottura costituito da un disco dello spessore di circa 3 cm – efarcita in vari modi, e la Taskina, un pane arabo ripieno. Anche in questo caso, le farciture variano a seconda del gusto del cliente, dalle verdure ai formaggi e salumi locali. Per chi non rinuncia a qualcosa di dolce, ci sono poi i Romanetti, piccoli kapfen ripieni di cioccolato, marmellata o crema.

 

Strakkino | Genova | via Porta degli Archi, 16 r | tel. 010 541561|www.strakkino.com/

 

a cura di Michela Becchi

 

Guida Street Food 2016 del Gambero Rosso | pp. 227 | Euro 6,50 | acquistabile in edicola, libreria e on line

 

Per vedere i risultati della guida Street Food 2016 del Gambero Rosso clicca qui

 

Per leggere Street Food Piemotne. L'arte bianca di Perino Vesco Fornai in Torino clicca qui 

Per leggere Street Food Veneto. La roulotte itinerante de La Osteria Chef in Viaggio clicca qui

Per leggere Street Food Sicilia. La rosticceria palermitana mignon de I Cuochini clicca qui

Per leggere Street Food Toscana. 'Ino: il gusto della semplicità con i panini di Alessandro Frassica clicca qui

Per leggere Street Food Puglia. Panificio Adriatico: pani e taralli pugliesi clicca qui

Per leggere Street Food Abruzzo. Blu Mare Le Frit C'est Chic pescheria con cucina a San Vito clicca qui

Per leggere Street Food Marche. Chiosco al Furlo: quarantacinque anni di tradizione e qualità clicca qui

Per leggere Street Food Lazio. Sapori di casa a portar via: il raviolo take away di Mariolina clicca qui

Per leggere Street Food Basilicata. Forno Sorelle Palese: tre generazioni di lucane a confronto clicca qui

Per leggere Lo street food di Mauro Uliassi: Panino porchetta e porchetta clicca qui

 

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition