30 Set 2016 / 13:09

Pizza e pizzerie a Londra. Guida alle 12 migliori

a cura di

Cosa manca di più a un italiano dopo qualche giorno all'estero? La pizza naturalmente. Ma ormai trovare una buona Margherita abroad non è più un desiderio irrealizzabile: ci sono delle città dove mangiare una pizza come in Italia è possibile. Prima di gridare allo scandalo, provate queste qui.

Pizzeria Franco Manca, Londra

Cosa manca di più a un italiano dopo qualche giorno all'estero? La pizza naturalmente. Ma ormai trovare una buona Margherita abroad non è più un desiderio irrealizzabile: ci sono delle città dove mangiare una pizza come in Italia è possibile. Prima di gridare allo scandalo, provate queste qui.

a cura di

Tra le poche cose alle quali nessun italiano rinuncia vivendo all’estero, c’è di diritto la pizza, e occupa una posizione da podio. Se in molte parti del mondo trovarne una degna di questo nome è un'impresa impossibile, a Londra il livello dell’offerta, parlando solamente di pizza italiana doc, è eccellente e rivaleggia con le maggiori città italiane. Eppure una marcata differenza c’è e non è legata alla qualità: mentre oggi in Italia si ricerca sempre più una pizza gourmet, con ingredienti pregiati o inusuali e impasti sperimentali, a Londra c’è la rincorsa alla pizza italiana più autentica. Abbiamo girato molte delle migliori pizzerie italiane di Londra nel corso degli ultimi anni e questo è il nostro reportage. Una piccola precisazione: per offrire una corretta analisi, ci siamo focalizzati sulla Margherita, il classico banco di prova per ogni pizzeria, lasciandoci magari lo spazio per qualche extra, ma del quale terremo solo relativamente conto in questa analisi.

Figli del Vesuvio

Un angolo di Napoli; dalla veranda esterna sino al forno, rigorosamente a legna, è un'immersione nell'atmosfera partenopea: suoni, colori, poi l’inconfondibile profumo di pummarola e friarielli, un arredamento tanto essenziale quanto familiare. Insomma: qui ogni dettaglio ci conduce ai piedi del Vesuvio. Ma siamo nell’area sud-ovest di Londra, tra Tooting e Wibledon.

Le recensioni dei magazine locali raccontano di una buonissima pizza napoletana: non una vera novità per una città che offre tanti ottimi esempi. Eppure, sia perché lontano dal centro, sia per un’estetica davvero poco “londinese”, ci si chiede come Figli del Vesuvio sia riuscito in un solo anno a far innamorare un pubblico così ampio e trasversale. Sin dal primo istante in cui si mette piede nella pizzeria, l’aspettativa cresce, di minuto in minuto sempre più consapevoli che in un posto così davvero non si può rimanere delusi. Dal momento in cui ci viene servita la pizza, nel nostro caso la classica Margherita, si rimane incantati dalla sua bellezza. Il crescendo che accompagna l’assaggio si rivela estasiante: come un Carmina Burana, questa pizza travolge per potenza evocativa. Non si tratta solamente di sapori, ma di un insieme di emozioni condensate in una pizza ineccepibile: 24 ore di lievitazione, ingredienti freschi e di eccellente qualità dalla Campania, la cottura perfetta seguita attentamente dal pizzaiolo Fabio Iemano. Tutti gli elementi sono al loro posto, ma a colpire davvero è l’intensità emotiva di una pizza semplicemente incantevole. Un bonus lo merita il saltimbocca con le melanzane: impasto della pizza cotto e poi tagliato a metà, ripieno di una sublime parmigiana cotta nel forno a legna e condita con provola, rimesso poi nel forno e ultimato con del parmigiano per ottenere la crosticina.

Figli del Vesuvio | London SW17 0NP | 658 Garratt Ln, | http://figlidelvesuvio.com/| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pizzeria Figli del Vesuvio, Londra

Franco Manca

Oggi molti vedono di cattivo occhio il fatto che Franco Manca, partito da una piccola pizzeria a Brixton, sia una imponente catena in costante crescita con oltre ventisei locali praticamente tutti a Londra. Eppure, per qualità ed efficienza di servizio, rimane la comfort pizza per eccellenza della capitale inglese. Non sarà la migliore sotto ogni singolo aspetto, ma risulta sempre più che buona, a un prezzo corretto, con un concept molto piacevole e una politica di accoglienza davvero convincente. Lo stile è il classico napoletano, mentre le combinazioni di gusti concedono qualcosa allo stile internazionale: avremo quindi la classica Margherita, ma anche la rossa con il chorizo (comunque piacevolissima) e due special che cambiano ogni giorno, una vegetariana, una per “carnivori”. Bonus curioso: gli ingredienti sono prodotti localmente, formaggio e salumi in primis, per garantire la massima freschezza e una rapida fornitura a tutte le filiali.

Franco Manca | London | various locations |http://www.francomanca.co.uk/| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Donna Margherita

 

Nella upcomining area di Battersea, questa pizzeria offre una versione molto corretta dei classici italiani: dalla capricciosa alla quattro formaggi, non manca nulla. Per quanto si fregino dello slogan “neapolitan pizza”, lo stile non è propriamente quello, ma vi si avvicina. Meno elastica, più cotta, con un cornicione non troppo grande e dal diametro più ampio rispetto alla media londinese, risulta ben lievitata e condita con ingredienti quasi totalmente importati dall’Italia. Prezzi un po’ sopra la media, ma almeno qui siamo certi di mangiare una buonissima pizza che concede poco, quasi zero, al gusto locale e che ripropone un’esperienza italiana quasi al 100% anche per il contesto semplice e familiare.

Donna Margherita | London SW11 5TE UK | 183 Lavender Hill - Battersea |  http://www.donna-margherita.com| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pizzeria Donna Margherita, Londra

Santa Maria

Fino a pochi mesi fa, ovvero prima che aprisse il secondo Santa Maria in quel di Fulham-Chelsea, era frequente sentire di veri e propri pellegrinaggi da parte degli italiani a Londra verso Ealing Broadway, profondo ovest, per assaporare questa autentica pizza napoletana. Il tutto era condito dai racconti di un’attesa infinita - il locale è davvero piccolo, oltre che spartano - che però non intaccava minimamente il piacere di poter vivere l’esperienza. Effettivamente siamo al cospetto di una eccellente pizza napoletana, preparata nel forno a legna e con ingredienti nostrani, ma è anche forse uno di quei casi in cui il passaparola ha un po’ gonfiato la realtà. Non tanto da non riservare comunque una bella sorpresa per chi cerca un po' di confort food: è l’ennesima conferma di quanto Londra, anche nelle sue zone più periferiche, sappia oggi offrire qualità e autenticità a prezzi più che giusti.

Santa Maria | various locations |http://www.santamariapizzeria.com/

 

Theo’s

 

Questa pizzeria nasce da uno dei personaggi principali dietro la acclamata Pizza East. Theo, il mastermind, ha aperto da poco due sedi, una a Crystal Palace e l’altra a Camberwell, entrambe nell’area sud-est di Londra. Si viene subito accolti da uno staff preparato e attento in un ambiente molto London style, minimale e moderno. La pizza è figlia di questo mix di passione per la pizza italiana e approccio internazionale: cottura impeccabile, buon impasto leggero e lievitato il giusto, condimenti molto buoni. Cosa manca allora? Forse un pizzico di quell’anima italiana difficilmente spiegabile a parole e che però riesce a essere percepito anche a livello gustativo in una pizza. Non si tratta che di dettagli, mentre la presenza del famoso panuozzo campano non fa che confermare la genuina passione che è alla base del locale. Nel decidere di venire a mangiare da Theo’s però è importante tenere a mente che stiamo andando a cena in una pizzeria di stile napoletano, creata da un inglese, con tutti i pro e contro che questo può significare.

Theo’s | London | various locations |http://www.theospizzeria.com/

Pizzeria Theo's, Londra

Eco

Pizzeria, o forse sarebbe meglio dire ristorante vista l’offerta. Il forno a legna c’è, un tocco di gusto inglese anche, il menu - forse un po’ troppo corposo - garantisce scelta per tutti i gusti, quindi a mancare all’appello c’è altro: la bontà della pizza, ovvero quel che dovrebbe essere il cuore dell’attività in questione. Le pizze, esclusa la classica Margherita, sono spesso sopra le righe (una è addirittura condita con ventricina, chorizo e ‘nduja) e l’impressione generale è che si voglia dare un contentino a tutti, senza però soddisfare realmente nessuno. Lo stile è tendente al romano, ma l’impasto risulta un po’ troppo cotto e quindi secco, così anche la cottura dei vari ingredienti, non sempre ottimale. Un peccato perché l’idea, ad esempio, di offrire la parmigiana preparata nel forno a legna sarebbe stata un notevole bonus, ma qui manca la materia prima per poter parlare di una pizza davvero in grado di reggere il confronto con i tanti rivali londinesi.

Eco | London SW4 7UG | 162 Clapham High St |http://www.ecorestaurants.com| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pizzeria Eco, Londra

Antica Pizzeria

Se volessimo definire un ipotetico podio delle migliori pizzerie londinesi, Antica Pizzeria sarebbe senza dubbio tra le candidate. Si trova ad Hampstead, in una delle zone più belle ed esclusive di Londra: eleganti strade, pochi locali ma tutti molto graziosi e curati, un parco tra i più belli della capitale inglese a due passi. La pizzeria è piccola, calda e intrisa del profumo di forno a legna. La pizza è ampia, stile napoletano e condita con ingredienti eccellenti. Il pomodoro, e la sua cottura, sono tra i migliori assaggiati a Londra. Anche in questo caso, poche concessioni a ciò che è trendy o local. Ma ci sono tutte le classiche pizze all’italiana riproposte esattamente come le mangeremmo a Posillipo o a via del Tribunali. Lo staff, manco a dirlo, è tutto italiano e c’è anche una buona selezione di vini, che non guasta.

Antica Pizzeria |London NW3 1DN|66 Heath St |http://www.anticapizzeria.co.uk

Antica Pizzeria, Londra

Pizza East

Pizzeria stilosa, dal concept audace e riuscito: sono tre le sedi a Londra, la più pop si trova a Shoreditch, e ce ne è una anche a Istanbul. L’ambiente è moderno, di gusto, a metà tra il minimal fatto di ferro battuto e legno e quel gusto un po’ finto rustico/trasandato che tanto riscuote successo a Londra e di riflesso nelle altre capitali europee. Il servizio è impeccabile, lo staff di sala british, ma basta avvicinarsi agli imponenti forni a legna per riconoscere l’accento napoletano. Se il concept e l’estetica parlano inglese, la pizza ha infatti un accento marcatamente campano e noi siamo qui per assaggiare quest’ultima. Il risultato è molto buono, appena altalenante nella cottura tra le varie visite, ma sempre di livello. Gli ingredienti sono ottimi, la cottura del pomodoro eccellente, così come la mozzarella, buona e lavorata a regola d’arte. L’impasto è tra i più leggeri gustati a Londra, anche se la circonferenza della pizza è oggettivamente un po’ piccola.

Pizza East | London | various locations |http://www.pizzaeast.com

Pizza East, Londra

Rossopomodoro

La catena Rossopomodoro è ben nota in Italia, ma vale la pena dare un giudizio separato per la sua versione inglese. Cominciamo subito col dire che offrire una buona pizza senza glutine è un bonus non da poco: molte delle classiche pizze presenti nel menu, sono infatti disponibili anche in questa versione; la si può avere cotta al suolo, quindi solo per intolleranti al glutine, sia cotta in una teglia chiusa, per i celiaci. Parlando delle versioni tradizionali, invece, è piacevole constatare come, se non al cospetto della miglior pizza napoletana di Londra, qui si può gustare una buonissima pizza napoletana, con un prezzo corretto e un servizio sempre cordiale e professionale. Tanti gusti, tutti italianissimi, così come le farine e gli ingredienti importati direttamente qui. Rispetto alle pizzerie locali, il menu di Rossopomodoro è ricchissimo anche di antipasti, fritti, primi e secondi, senza dimenticare i dolci tradizionali.

Rossopomodoro | London | various locations |http://www.rossopomodoro.co.uk/| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rossopomodoro, Londra

Pizza Pilgrims

Chapeau: due ragazzotti olandesi, anni fa, decidono di viaggiare per l’Italia intera con un’apetta, fare la pizza on the road e imparare tecniche e segreti del mestiere per potersi migliorare costantemente: dal tipo di legna utilizzata, al tempo di cottura, al mix di farine, nulla è stato studiato sui libri, ma imparato da chi la pizza la sa fare davvero. Il risultato è una pizzeria, oggi con ben cinque sedi nella capitale inglese, dallo stile napoletano e dall’anima internazionale. Anche qui troveremo solo o quasi pizzaioli campani, una garanzia. Le lunghe file fuori da ogni sede di Pizza Pilgrims, spesso popolate da tanti italiani residenti a Londra, testimoniano la qualità del prodotto. La pizza è davvero buona, stile napoletano al 100%, anche se rispetto ad altre pizzerie l’impasto non è dei più riusciti. L’impressione è che qui la lievitazione non sia eseguita come da manuale, per tempi e modalità, ma siamo comunque al cospetto di un prodotto abbondantemente sopra la media.

Pizza Pilgrims | London | various locations |http://pizzapilgrims.co.uk| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pizza Pilgrims, Londra

Mamma Dough

Tre nuove pizzerie recano il marchio Mamma Dough a Londra; a ben vedere ricordano un po' lo stile semplice e casalingo di Franco Manca. Eppure c’è qualcosa che, dall’estetica sino alla scelta degli ingredienti sul menu, non convince in pieno nella pizza, proposta in una versione più vicina a quella romana che allo stile napoletano. Discreto l’impasto, buona la cottura - forse un po’ asciutta, ma per scelta - discutibili alcuni accostamenti di ingredienti che lasciano trasparire un gusto molto internazionale: cipolle caramellate - un vero classico qui a Londra - zucca, feta, formaggio di capra compaiono in quasi tutte le pizze, Margherita a parte. Il risultato in fondo è discreto, anche perché la pizza poi risulta molto digeribile, ma Londra offre di meglio.

Mamma Dough | London | various locations |http://www.mammadough.co.uk/| Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pizzeria Mamma Dough, Londra

Bona Sourdough

Nuova apertura a sud di Londra, Forrest Hill esattamente, per una pizzeria che si pone l’obiettivo di offrire un’autentica pizza napoletana, con ingredienti originali - salsiccia al finocchietto sarda, ventricina abruzzese, capperi di salina - con una scelta di menu ridotta e curata. Per quanto una pizzeria andrebbe giudicata nel corso del tempo per ovvi motivi, ci sentiamo comunque di segnalarla perché la pizza è già davvero buona, soddisfacente nel gusto e con un formato corretto. Il locale semplice, ben gestito dal proprietario e dalla moglie, regala un po’ di calore italiano in un quartiere che sentiva il bisogno di una proposta del genere.

Bona Sourdough | London SE23 3HN | 25 Dartmouth Rd | http://www.bona-sourdough.co.uk

Pizzeria  Bona Sordoug, Londra

a cura di Alessio Noè

 
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Dal 1986 ad oggi

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition