16 Ago 2017 / 16:08

Grecia: l'olio extravergine tra innovazione e legami storici. I numeri e gli assaggi

a cura di

Con oltre un milione di ettari olivetati e circa 158 milioni di ulivi, la Grecia si attesta come il terzo produttore europeo di olio di oliva. Una breve analisi sui cambiamenti che stanno caratterizzando la produzione di extravergine in terra ellenica. 

Grecia: l'olio extravergine tra innovazione e legami storici. I numeri e gli assaggi

Con oltre un milione di ettari olivetati e circa 158 milioni di ulivi, la Grecia si attesta come il terzo produttore europeo di olio di oliva. Una breve analisi sui cambiamenti che stanno caratterizzando la produzione di extravergine in terra ellenica. 

a cura di

Quando si pensa a questa splendida terra non possono non saltare agli occhi le tante similitudini e assonanze con gli altri Paesi del Mediterraneo, specialmente con quelli del lato europeo. Cibi, colture e culture qui si intrecciano da millenni e l'ulivo è stato sicuramente il protagonista  imprescindibile di questo scorrere del tempo fino a costituire, oggi, circa il 60% delle superfici coltivate di tutto il Paese. Bisogna dire che molto è cambiato da quando Zeus preferì il regalo di Atena al cavallo di Poseidone, ma in Grecia nella cultura popolare il legame con l'ulivo è rimasto ancora viscerale.

Come in Italia anche qui la realtà è molto sfaccettata con zone estremamente produttive in termini quantitativi (si pensi al Peloponneso e Creta che caratterizzano i 2/3 della produzione nazionale) e altre più particolari e piccole dove negli ultimi tempi si è cominciato a puntare tutto sulla qualità. In realtà gli ultimi decenni hanno insegnato molto ai greci in termini di qualità: con il ricambio generazionale si è passati infatti da un approccio che puntava molto sulla quantità e sulla vendita in cisterne e taniche, a quello dell'imbottigliamento con il quale si riesce a comunicare meglio il valore del prodotto all'interno e che tende a formare un pubblico di appassionati ed estimatori.

 

I NUMERI

Oggi in Grecia la produzione si attesta tra le 190-320mila tonnellate annue che vanno divise per circa 600mila produttori, una realtà molto frazionata per certi versi molto più simile all'Italia che a quella spagnola. In tutto il territorio sono presenti 2000 frantoi, mentre per quanto riguarda le certificazioni territoriali si contano 19 Dop e 11 Igp. La campagna olearia 2016/2017 è stata molto difficile con un calo del 35% rispetto allo scorso anno, ma nella prossima si prevede un incremento del 65% così da poter ritornare sui livelli di sempre.

 

GLI ASSAGGI

Per farci un'idea abbiamo assaggiato 6 oli inviati direttamente da 4 produttori. C'è da dire che ancor prima dell'assaggio va dato merito a questi produttori per la cura e lo stile delle loro bottiglie. Non è assolutamente scontato riscontrare tale cura nel packaging e nell'etichettatura e dobbiamo ammettere che i produttori greci si stanno muovendo molto bene su questa strada. Gli oli presentati provengono da zone molto diverse (Messinia, Creta, Atene, penisola Calcidica) e ci permettono quindi di illustrare una piccola panoramica generale. Parliamo di aziende ben inserite nel contesto del mercato dell'extravergine di alta qualità e vincitrici di numerosi premi nei concorsi internazionali.

 

LIÀ – Premium Edition Monocultivar Koroneiki

Cristina Stribacu e il fratello oggi dirigono l'azienda fondata dal nonno e poi consolidata dai suoi genitori con 2500 piante di Koroneiki, tipica varietà della zona. Da abile assaggiatrice professionista Cristina ha subito capito quali erano le linee guida sulle quali condurre una realtà piccola, ma esclusiva come questa: puntare sulla qualità del prodotto e sulla bellezza delle scelte estetiche e di design. Qui le olive vengono raccolte ancora verdi e molite in un impianto Alfa Laval a due fasi facendo estrema attenzione alle temperature di lavorazione.

L'olio assaggiato è il Premium Edition, un monovarietale di Koroneiki dal fruttato medio che regala sentori erbacei che rimandano alle erbe aromatiche, ma anche a un lieve sentore speziato e a una delicata banana verde. Al palato è equilibrato nell'amaro e nel piccante e conferma le note amaricanti vegetali.

 

Terra Creta – 42 Premium Blend

Una realtà giovane nata nel 2001 dall'idea di due esperti nel settore della produzione di olio di oliva e delle vendite. Parliamo infatti di un'azienda che ha iniziato la sua attività con una prospettiva di crescita immediata e una visione a lungo termine che l'ha portata già nel 2007 a un incremento delle strutture e della superficie olivetata. La produzione è interamente biologica certificata anche per quanto riguarda l'impianto oleario. L'azienda nel giro di pochi anno ha vinto molti premi per i suoi prodotti incrementando così la presenza sul mercato internazionale.

Il 42 Premium Blend è un esperimento di quest'anno e deve il suo nome al numero di varietà presenti all'interno della bottiglia. Si avete capito bene, questo è un blend composto da 42 varietà di olive tutte presenti nell'uliveto aziendale con una quantità minima di 70 piante. Cultivar greche, ma anche dal resto del mondo. L'olio al naso si presenta con un fruttato medio dal profilo prettamente vegetale che rimanda al pomodoro maturo, carciofo, un delicato radicchio e mela gialla. Al palato è coerente con i profumi e gode di un buon amaro leggermente superiore al piccante, comunque di buona intensità.

 

YANNI'S OLIVE GROVE – Monocultivar Chondroelia Chalkidiki | Monocultivar Galani Chalkidiki

Yannis Prodromou gestisce e coordina il lavoro dietro a questa azienda di Potidea che è ormai un riferimento in tutta la penisola Calcidica. L'attenzione maniacale verso ogni fase della produzione li ha portati a partecipare anche a progetti sull'agricoltura intelligente finanziati dall'Unione Europea e tesi a studiare tutte le potenzialità e le differenze tra le varietà greche. Un'ostinazione e una passione che dal campo passano anche al frantoio e alle bottiglie dal design accattivante.

Il Monocultivar Chondroelia Chalkidiki è un olio dal fruttato medio che ci regala sensazioni ammandorlate, ma anche di cardo, valeriana e muschio. Al palato torna quest'ultima nuance completata dal pinolo e da sentori vegetali. Amaro e piccante sono di media intensità con leggera prevalenza di quest'ultimo.

Il Monocultivar Galani Chalkidiki invece si presenta molto più delicato. Un fruttato leggero impeccabile dalla trama aromatica complessa e intrigante fatta di piccolissimi cenni di mandorla, pinolo e lievi nuance agrumate che rimandano al mandarino. Al palato è estremamente elegante e conferma le sensazioni olfattive. Amaro e piccante sono di lieve intensità anche se quest'ultimo prevale di poco.

 

LADOLEA – Monocultivar Megaritiki | Monocultivar Patrinia Bio

Melissi&Co, l'azienda dei fratelli Panos and Thanos Kloutsiniotis rispettivamente ingegnere chimico ed economista, è una delle realtà più significative della Corinzia. Ladolea infatti è nata così, per essere un marchio ambasciatore del prodotto più tipico di questo territorio: l'olio extravergine di oliva. Grazie alla passione e all'esperienza dei due fratelli oggi si producono oli di alta qualità che vengono commercializzati in particolari bottiglie ispirate ad anfore del 700 a.C. Chiamate Aryballos che contenevano l'olio di oliva usato dagli atleti olimpici per ungere i loro corpi prima delle gare.

Il Monocultivar Megaritiki è un fruttato medio che all'olfatto si mostra prevalentemente con note di pomodoro maturo e sensazioni vegetali. Al palato conferma i suoi toni maturi questa volta però giocati sulla frutta. Un olio che a luglio si mostra abbastanza dolce e con un amaro e piccante lievi ed equilibrati.

Il Monocultivar Patrinia Bio invece si rivela più delicato nel fruttato. All'olfatto emergono sensazioni floreali e di pinolo. Al palato si mostra con toni leggermente più vegetali che rimandano anche al ravanello. Un olio delicato perfetto con la cucina di mare.

 

a cura di Indra Galbo

 

Lià

Navarinou 18 Filiatra-Messinia

tel. 0030 6932940883

www.liaoliveoil.com  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Terra Creta

Kolymvari Chania 73006, Creta

tel. 0030 2824083340-41

www.erracreta.gr  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Yanni's Olive Grove

Nea Poteidaia Chalkidiki

Τel: 0030 23730-43124

www.yannisolivegrove.gr  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Melissi & Co.

1 Kritis Street, Neo Psychiko, Athens, Greece, 154 51

tel. 0030 2106777570

www.ladolea.gr  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition