19 Set 2017 / 16:09

Pub a Torino. I 10 (+2) da non perdere

a cura di

Ci si va per le molte spine o per la scelta di bottiglie, per l'atmosfera grunge o per gli arredi vecchia Londra, per le patatine buonissime o per il gusto di passare dal produttore al consumatore in presa diretta. Sono i pub del cuore. Questi i nostri preferiti di Torino. Secondo voi quale manca?

Torino vista dall'alto

Ci si va per le molte spine o per la scelta di bottiglie, per l'atmosfera grunge o per gli arredi vecchia Londra, per le patatine buonissime o per il gusto di passare dal produttore al consumatore in presa diretta. Sono i pub del cuore. Questi i nostri preferiti di Torino. Secondo voi quale manca?

a cura di

10 pub + 2, per un totale di 12 locali che vale davvero la pena di provare nel capoluogo piemontese. Per l'atmosfera, la scelta delle birre, la selezione originale, la bellezza del giardino o la bontà delle patatine fritte. 12 indirizzi da segnare in agenda e testare il prima possibile.

La facciata di Open Baladin a Torino

Open Baladin - Petit Baladin

I locali sono due…ma il cappello che li copre è lo stesso, quello della più famosa birra artigianale piemontese, la Baladin, che produce birra dal 1986 ed è ormai un marchio diffuso a livello nazionale, e non solo. Il primo a vedere la luce è stato il Petit Baladin, un piccolo locale in cui l’atmosfera vintage la fa da padrona, nel cuore di San Salvario, il quartiere più alternativo della città a due passi da piazza Saluzzo. Il menù, già ottimo alla carta, dà il suo meglio con le “proposte del giorno”. Da provare le patate fritte, anzi, le ‘fatate’ (fatte a mo’ di chips), uno dei must targati Baladin. Il fratello ‘maggiore’ (ma lo è solo per dimensioni) è l’Open Baladin, una struttura più moderna che ha da poco compiuto i tre anni di attività, posta nel centro del piazzale Valdo Fusi. Il locale è nato recuperando una struttura inutilizzata dopo l’Olimpiade invernale del 2006, la cosiddetta ‘Casa Canada’, allora sede della delegazione canadese. L’idea di avere un luogo in cui diffondere una vera e propria cultura della birra artigianale risulta evidente dall’ampia scelta di etichette, alla spina e in bottiglia. Se si ama la tranquillità, meglio non andarci la sera nei weekend.

Petit Baladin | Torino | via Saluzzo, 21 | www.baladin.it/it/i-locali/petit-baladin-torino

Open Baladin | Torino | piazzale Valdo Fusi | www.baladin.it/it/i-locali/open-baladin-torino

 

Le spine del Birrificio Torino a Torino

Birrificio Torino

In una parte della città defilata dal centro - si trova nella zona Aurora, appena oltrepassata la Dora – è un birrificio (e non solo un pub) che presenta un’ottima scelta di birre artigianali prodotte in loco. L’Originale, una doppio malto bionda stile helles bock, corposa ed intensa, è la più bevuta; l’Aurora è una american IPA con sentori di agrumi e passion fruit davvero dissetante; la Masca è una scura, robust porter, prodotta con aggiunta di chicchi di caffè in fase di fermentazione. E ancora la Chellerina, la Rufus, la Clara, l’Augusta e la Speziata. Molto belle le caldaie in rame che si trovano proprio all’interno della sala principale, dietro il bancone. Interessante la possibilità di fare un tour guidato al birrificio con degustazione e cena compresa, mentre spesso si trova musica dal vivo, anche durante la settimana.

Birrificio Torino | Torino | via Parma, 30 | www.birrificiotorino.com

 

Roar Roads

In pieno centro, a due passi da via Po, questo ristopub propone un ambiente semplice, con tavoli di legno, un lungo bancone e la possibilità di cenare all’esterno. Il menù è classico, senza troppe pretese. Ma il punto forte del locale sono le birre alla spina, in particolare ci piace per le due birre corse più note: la Pietra, ambrata fatta con malto di farina di castagna, che le regala una nota amarognola con retrogusto di castagne arrosto, e la Colomba, una birra a bassa fermentazione, non filtrata, dal gusto fresco con note di corbezzolo, mirto, zenzero.

Roar Roads | Torino | via Carlo Alberto, 3 | tel. 011 8120171

 

L’Angolo DiVino

Ha aperto da pochi mesi – lo dimostra il fatto che, ancora, non c’è l’insegna – e a dispetto del nome qui a fare la parte del leone non è il vino, bensì la birra: un’eccellente birra italiana, la Theresianer, proposta in 6 diverse spillature. Dalla lager alla rossa doppio malto alla scura, anche se la migliore, è senza dubbio la IPA. L’aperitivo, servito dalle 18, è basato su prodotti tipici della Germania, che si possono anche acquistare, come anche il vino e la birra. Aperto dal martedì al sabato dalle 17 alle 21, questo piccolo locale sta trovando il proprio spazio nella proposta cittadina.

L’Angolo DiVino | Torino | via Ormea, 122 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Birreria Petrarca

Questo locale è un vero e proprio pezzo di storia dei ritrovi di Torino: lo potremmo definire “l’ultimo giapponese” della San Salvario che fu, il luogo ideale in cui passare una serata birra&panino in un ambiente semplice e cordiale dove non ci sono divanetti, ma dure panche di legno. Prima di essere della birreria questi vecchi muri già ospitavano una “piola”. Oggi le etichette belghe sono il fulcro della proposta: Affligem, Duvel, Chimay, Westmalle, ma la scelta alla spina e in bottiglia è comunque ampia. Buone le focacce e ottimi i panini, con prezzi davvero onesti.

Birreria Petrarca | Torino | via F. Petrarca, 7/bis | tel. 011 650 8696

 

Six Nations Murphy’s Pub a Torino

Six Nations Murphy’s Pub

Quando si vuole vedere una partita di rugby, questo è il posto giusto, come suggerisce il nome, ispirato al torneo europeo “Sei Nazioni” di Rugby. Diverse sale interne, più o meno grandi, e un dehors, anch’esso con maxi-schermo dove rugby o calcio non mancano mai. I piatti si ispirano alla tradizione irlandese e anglosassone, e la selezione di birre conta oltre 60 etichette. Si possono trovare anche molti superalcolici, fra i quali decine di buoni whisky.

Six Nations Murphy’s Pub | Torino | corso Vittorio Emanuele II, 28

 

Le alette di pollo di Officine Ferroviarie a Torino

Officine Ferroviarie

Locale molto ampio su più piani, con una bella terrazza che dà direttamente sulla ferrovia, a pochi passi dalla stazione di Porta Nuova. E infatti sono molti i richiami ferroviari all’interno di questo spazio, a metà fra un lounge bar e una birreria, spesso molto affollato. Il menu è quello di un pub americano, con alette di pollo fritte e fish&chips degni di nota, così come le quattro birre artigianali.

Officine Ferroviarie | Torino | corso Germano Sommeiller, 12

 

Il dehors del Birrificio La Piazza a Torino

Birrificio La Piazza

Un solo nome per due locali diversi, accomunati dal fatto che, entrambi, rappresentano al meglio l’idea di beer garden in città. Il Brewpub, attivo dal 2007, si trova nella corte interna dell’ex conceria Fiorio, interamente ristrutturata e sede del progetto “Piazza dei Mestieri”, dove è possibile ascoltare musica dal vivo, assistere a spettacoli di cabaret o partecipare a laboratori e degustazioni.

Nel 2014 apre in via dei Mille un altro piccolo locale, aperto tutti i giorni dalle 12.30, con una caratteristica unica: il dehors si trova all’interno dei Giardini Balbo. Il cibo è discreto mentre le birre sono davvero ottime, in particolare la IPA e la Pils.

Birrificio La Piazza | Torino | via Durandi, 13 | tel. 011 19709642 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

via dei Mille, 20 | tel. 011 0203308 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La sala del John Lennon’s Pub a Torino

John Lennon’s Pub

È l’atmosfera il punto forte di questo locale: due piani con carta da parati alle pareti, e arredi tipici degli storici pub inglesi, come le poltrone in legno con schienale in pelle. Al bancone, di fronte all’ingresso, ci sono ben 9 spine, in genere non inglesi, a dispetto dello stile del locale. Molto buoni anche i cocktail, mentre il menu è classico e senza troppe pretese. Il servizio è cortese.

Torino | corso Agnelli,160 | www.pubjohnlennontorino.com

 

Piper Pub

In una zona un po' periferica, un locale enorme, con centinaia di etichette di birre da ogni parte del mondo: è questa la caratteristica principale di questa birreria, meno interessante invece la proposta di cucina (e il servizio non si può considerare proprio rapido). Concentratevi dunque sul bere, e prendetevi tempo per consultare la carta, un vero e proprio libretto che farà la gioia degli appassionati. Lo stile è spartano: all’interno ci si siede su panche di legno in un'atmosfera che ricorda un po’ quella dei grandi tendoni dell’Oktoberfest, ma c'è anche un piccolo spazio esterno; spesso ci si deve mettere in coda, soprattutto nel weekend, ma anche quello rientra nello spirito del posto.

Piper Pub | Torino | via del Ridotto, 22 | www.piperpubtorino.it

 

a cura di Marco Cambiaghi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition