31 Ott 2017 / 16:10

Halloween. 5 ricette pensate da 5 food blogger

Per i più piccoli, ma anche per chi conserva intatto dentro di sé lo spirito dell'infanzia, 5 ricette mostruose per festeggiare la serata di Halloween.

Halloween. 5 ricette pensate da 5 food blogger

Per i più piccoli, ma anche per chi conserva intatto dentro di sé lo spirito dell'infanzia, 5 ricette mostruose per festeggiare la serata di Halloween.

Cercando in rete qualche buona idea per la serata del 31 ottobre, tra feste in maschera e appuntamenti gastronomici, abbiamo visto come i food blog siano stracolmi di ricette a tema Halloween. Allora abbiamo voluto rivolgerci proprio alle loro autrici chiedendo un'idea per preparare qualcosa di speciale per l'occasione. Qualcosa di semplice e alla portata di tutti, magari da fare insieme ai piccoli di casa. Ecco dunque 5 ricette per non farsi trovare impreparati all'ormai classico “dolcetto o scherzetto”

 

La cuochina sopraffina

La cuochina sopraffina, aka Un'italiana a Dublino, all'anagrafe Veruska Anconitano. Sommelier, appassionata di cucina e viaggi culinari, per Halloween propone una ricetta locale, perché in Irlanda Halloween è un appuntamento molto sentito, con tanto di dolce tipico: il barmbrack irlandese, che si prepara proprio per il 31 ottobre.

https://lacuochinasopraffina.com

Ricetta di Halloween la cuochina sopraffina Barmbrack

Barmbrack

 

Ingredienti per una teglia da 20 cm (rotonda) o da 20 x 16 cm (stampo plumcake)

225 g. di farina

375 g. tra canditi e uvetta

300 ml. di tè freddo

125 g. di zucchero

1 uovo

2 cucchiaini di baking powder o una bustina id lievito per salati

1 manciata abbondante di spezie miste (cannella, zenzero, chiodi di garofano)

 

Procedimento

Mettere i canditi e l’uvetta a macerare nel tè per un paio di ore quindi nella stessa ciotola versare farina, zucchero, uovo leggermente sbattuto, spezie e lievito mescolando per bene in modo che si formi un composto cremoso

Trasferire il mix in una teglia a cerniera da 20 cm (o uno stampo da plumcake) precedentemente imburrata e infornare per circa 1 ora a 170°C.

Lasciar raffreddare quindi servire dopo aver spalmato sulla superficie del miele leggermente scaldato

 

Sonia peronaci

Lei, Sonia, è una celebrità, forse tra le più note star del web nel mondo del cibo. È la creatrice di Giallozafferano, da cui è uscita un paio di anni fa LINK per creare nella blogosfera un nuovo spazio virtuale che porta il suo nome. Da cui dispensa, quotidianamente, ricette e consigli per appassionati e golosi di tutta Italia (e non solo). Per Halloween non c'è che l'imbarazzo della scelta, e noi abbiamo scelto dei dolci rossi, di grande effetto. Le mele stregate: semplici da preparare, ma permettono di prendere confidenza con la preparazione del caramello e con la lavorazione dello zucchero.

https://www.soniaperonaci.it/

Halloween Sonia Peronaci mele caramellate

Mele caramellate

 

Ingredienti per 4 mele

1 kg. di zucchero semolato
300 g. di acqua
10 g. di colorante alimentare idrosolubile
4 mele red delicious di medie dimensioni a temperatura ambiente o addirittura tiepide, questo è un fattore determinante alla riuscita: se sono troppo fredde, il caramello bollente cristallizzerà appena entrerà in contatto con la loro superficie.

 

Procedimento

Per fare le mele caramellate, devi lavare bene le mele, se necessario usando acqua tiepida per assicurarti che rimangano a temperatura ambiente. Asciugale alla perfezione e conficca l’apposito bastoncino per questo tipo di preparazioni – o uno spiedo in legno – al posto del picciolo.

Per il caramello, in un pentolino non troppo largo poni acqua e zucchero. Scalda lo sciroppo e portalo alla temperatura di 140° tenendo monitorata la situazione con un termometro da zucchero.

Aggiungi il colorante e cerca poi di mantenere la temperatura. Puoi fare una prova per capire se il tuo caramello è pronto: se versandone alcune gocce sulla carta forno queste non solidificano ma rimangono appiccicose, allora il caramello non è pronto e devi rimetterlo sul fuoco; se invece, appena sgocciolato, si solidifica bene, puoi usarlo!

Immergi le mele tenendole per il bastoncino, inclinandole e ruotandole nel caramello per ricoprire l’intera superficie. Falle sgocciolare per bene eppoggiale poi su un foglio di carta forno fino a quando il caramello si solidificherà: impiegheranno circa 15 minuti per essere pronte! Ecco le tue mele caramellate.

Io ho fatto più caramello di quanto serva, per poter avere agio nell’immergere le mele. Quello che avanza puoi trasformarlo in una salsa al caramello, aggiungendo un goccio d’acqua e conservandolo in frigorifero chiuso ermeticamente. Puoi conservarlo molto a lungo, e usarlo per decorare crepes, gelati, creme caramel e panna cotta.

Una volta fatte, consiglio di consumare le mele caramellate il prima possibile, per evitare che il caramello prenda umidità e si rovini! Non congelarle.

 

Brododicoccole

Valentina Masullo è l'anima di brododicoccole un blog dedicato alla cucina con l'intento, dichiarato, di raccontare quella parte più semplice e domestica del cibo. Niente ricette complicate, dunque, ma solo fantasia per ingolosire con quel qualcosa in più. Prova ne siano le molte ricette dedicate ad Halloween in cui, gran parte la fa l'estro con cui ogni preparazione – anche la più classica - viene trasformata in una veste mostruosa, come per esempio questi stuzzichini al formaggio. Guardate le meringhe in copertina e ne avrete la prova (ps per quelle esiste una videoricetta).

http://www.brododicoccole.com/

Halloween brododicoccole ossa al formaggio

Ossa di pane al formaggio

 

Ingredienti

250 g. di farina

150 g. di acqua

1 cucchiaino di lievito di birra secco

1 cucchiaino di miele

1/2 cucchiaino di sale

1 cucchiaio di olio Extra vergine di Oliva

100 g. di formaggio Emmental

2 cucchiai di latte

 

Procedimento

 

Sciogli il lievito insieme al miele in acqua tiepida.

Aggiungi la farina, il sale e il formaggio grattugiato e impasta energicamente fino a ottenere un impasto asciutto, elastico e compatto. Copri e lascia lievitare per 4-5 ore circa, fino a raddoppio (il tempo può variare in base alla forza del lievito e della temperatura).

Riprendi l’impasto, dagli la forma di un filone e tagliane dei pezzi spessi un paio di cm.

Strofina delicatamente ogni striscia di impasto sul piano di lavoro per dargli una forma cilindrica. Taglia a metà le estremità e fanne due palline.

Lascia lievitare ancora un’ora le ossa di pane su una placca da forno coperta poi inforna a 180°C in forno statico preriscaldato per 15-20 minuti o fino a leggera doratura.

 

A thai pianist

Thai, sì, ma non pianista. Vatinee Suvimol è arrivata bambina in Italia, dopo lungo peregrinare nel mondo. Dei pochi anni in Thailandia conserva un imprinting sottile e la memoria emotiva di quella cucina che è stata solo per poco tempo il suo cibo quotidiano ma che oggi rappresenta il suo comfort food. Un cibo-rifugio thai nello spirito ma non nella riproduzione, quasi mai filologica, anche per esigenze di materie prime. I dolci sono la parte più occidentale della sua cucina. E per Halloween prepara una classica pasta frolla, ma rinnovata nell'aspetto.

http://www.athaipianist.ifood.it/

Halloween thai pianist frolla

Fantasmini di frolla

 

Ingredienti per la pasta frolla

300 g. di farina

130 g. di burro morbido

70 g. di zucchero a velo

1 uovo intero e 1 tuorlo

scorza grattugiata di limone

mezzo cucchiaino di lievito vanigliato

gocce di succo di limone q.b. (facoltativo)

cioccolato bianco q.b.

cioccolato fondente q.b.

 

Procedimento

Procedere con la pasta frolla: inserire tutti gli ingredienti nella planetaria o nel bimby (in questo caso 20 sec. a vel. 4-5) ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Creare una palla e avvolgere con una pellicola. Lasciar riposare in frigo per almeno 20 minuti. 

Stendere l’impasto e, con un tagliabiscotti a forma di fantasma (o altro), creare delle frolle pronte da infornare.

Infornare a circa 170° per circa 10-15 min (dipende da forno) e lasciar riposare.

Intanto, sciogliere il cioccolato bianco (per me una confezione da 250 gr) a bagno maria. Procedere ugualmente per il cioccolato fondente (in un altro pentolino e solo circa 50 gr e creare delle gocce che, una volta raffreddate, andranno poi a formare gli occhietti).

Decorare i fantasmini con il cioccolato bianco fuso (anche grossolanamente così da dare la parvenza “spaventosa”). Infine, inserire le gocce di cioccolato fondente come occhietti.

 

Misya

Misya è Flavia Imperatore, napoletana, amante dei viaggi e del buon cibo, il suo spazio online non è un ricettario, ma un diario di cucina, che mescola racconti e ricette. Piatti della tradizione italiana e molto più di quella familiare, prese in giro o nate dalla sua fantasia. E poi provate e riprovate per collaudarle, a prova di neofita. Per Halloween una ricetta dolce e d'effetto.

http://www.misya.info/

Halloween misya dita di strega

Le dita della strega

 

Ingredienti per 20 biscotti:

 

200 g. di farina

100 g. di zucchero

90 g. di burro

1 uovo

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

1 pizzico di sale

20 mandorle

 

Procedimento

Con l'aiuto di una forchetta, lavorate a crema il burro e lo zucchero.

Incorporare l'uovo e l'essenza di vaniglia, poi aggiungete la farina, il lievito e un pizzico di sale.

Impastare fino a ottenere un panetto omogeneo. Avvolgete nella pellicola mettete in frigo a raffreddare per 30 minuti. Dividete l'impasto i circa 20 pezzetti. Lavorate ogni pezzetto di impasto fino ad ottenere in un cordoncino lungo quanto un dito. Con un coltello rigate il cordoncino all'altezza delle nocche.

Sull'estremità delle dita, adagiatevi una mandorla, pressandola leggermente per farla aderire (per far aderire meglio le mandorle ai biscotti potete attaccarle con una puntina di miele o di marmellata).

Mettete le dita delle streghe su di una teglia foderata con carta forno ed Infornate 180° C in forno già caldo.

Cuocete le dita della strega per 15-20 minuti.

Lasciate raffreddare i biscotti prima di sollevarli dalla teglia e servirli
 

 

 
Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition