19 Lug 2011 / 18:07

Afa, ecco il salva frutta e verdura

Frutta e verdura, ricche di acqua e facili da digerire, sono gli alleati più preziosi per sconfiggere l’afa. Se con le temperature estive volano gli acquisti di questi preziosi alleati, aumentano però anche i problemi nella conservazione: la Coldiretti stima che fino al 25 % di questi prodotti rischia di

http://med.gamberorosso.it/media/2009/07/222631_web.jpeg

Frutta e verdura, ricche di acqua e facili da digerire, sono gli alleati più preziosi per sconfiggere l’afa. Se con le temperature estive volano gli acquisti di questi preziosi alleati, aumentano però anche i problemi nella conservazione: la Coldiretti stima che fino al 25 % di questi prodotti rischia di

finire nel bidone per l’eccessiva maturazione, nel percorso dal campo alla tavola.

 

Come fare per ottimizzare la spesa e non buttare via niente? Basta seguire poche semplici regole. Ecco il vademecum suggerito dall’organizzazione agricola.

 

Oltre a fare acquisti ridotti e ripetuti nel tempo, è importante scegliere quei frutti con il giusto grado di maturazione, non appassiti, con aspetto turgido e non eccessivamente necrotizzati nei punti di taglio. E’ sempre importante, poi, verificare l’etichettatura e preferire sempre le produzioni e le varietà locali da acquistare dai produttori che non sono soggette a lunghi tempi di trasporto durano di più. 

 

Tra le varietà di stagione, che hanno tempi di maturazione naturali, sono da preferire frutti interi (come  cocomero o melone) che si conservano più a lungo. In merito al trasporto, e’ bene poi  fare la spesa poco prima di andare a casa e evitare di lasciare a lungo frutta e verdura al sole, e’ preferibile, infine, mantenere separate le confezioni delle diverse varietà di frutta e verdura che vanno riposte in contenitori di carta piuttosto che in buste di plastica.

 

E infine, ricordarsi di mantenere separata frutta e verdura che si intende consumare a breve da quella che si vuole conservare più a lungo: la prima può essere messa in un portafrutta eventualmente coperta da un tovagliolo e comunque lontano dai raggi del sole, mentre la seconda in frigorifero, ma lontano dalle pareti refrigeranti.

 

19/07/2011

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition