22 Lug 2011 / 14:07

Vent’anni di Biologico

Era il 22 luglio di vent'anni fa quando in Gazzetta Ufficiale veniva pubblicato il Regolamento CEE 2092/91 del Consiglio, del 24 giugno 1991, relativo al metodo di produzione biologico, il primo al mondo che descriveva il metodo, regolava l'etichettatura dei prodotti e le modalità di certificazione di tutto il sistema produttivo.

&

http://med.gamberorosso.it/media/2011/07/282798_web.jpeg

Era il 22 luglio di vent'anni fa quando in Gazzetta Ufficiale veniva pubblicato il Regolamento CEE 2092/91 del Consiglio, del 24 giugno 1991, relativo al metodo di produzione biologico, il primo al mondo che descriveva il metodo, regolava l'etichettatura dei prodotti e le modalità di certificazione di tutto il sistema produttivo.

&

nbsp;

Oggi il biologico festeggia l'anniversario con cifre rilevanti: oltre 9 milioni di ettari convertiti al metodo biologico ed oltre 200.000 operatori certificati nel mondo, per un valore di circa 20 miliardi di euro in Europa e più di 3 con oltre 130.00 occupati nella sola Italia.  A livello regionale, la Sicilia si conferma al primo posto per numero di aziende agricole biologiche, seguita dalla Calabria. Mentre per quanto riguarda le aziende di trasformazione, la classifica vede al primo posto l'Emilia Romagna, seguita da Veneto e Lombardia.

 

Come ogni ricorrenza importante non mancano i festeggiamenti di rito. L’AIAB, l’associazione italiana per l’agricoltura biologica, ha messo in programma oggi almeno un’iniziativa per regione: a Roma, il convegno ’20 anni di biologico europeo’ alla Città dell’Altra Economia di Testaccio sarà occasione per fare il punto su buone pratiche ed eccellenze del settore.

 

Scopri le altre tappe del giro d’Italia in bio

 

22 luglio 2011

 

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition