13 Mar 2013 / 15:03

Basilicata a Tavola: la gastronomia va a scuola

Siamo d'accordo: l'attuale situazione economica mette a dura prova il sistema educativo. Nonostante questo, però, esistono realtà che lasciano ben sperare. Siamo in Basilicata e precisamente a Melfi, in provincia di Potenza. Qui da quattro anni l'Isti

http://med.gamberorosso.it/media/2013/03/335223_web.jpeg

Siamo d'accordo: l'attuale situazione economica mette a dura prova il sistema educativo. Nonostante questo, però, esistono realtà che lasciano ben sperare. Siamo in Basilicata e precisamente a Melfi, in provincia di Potenza. Qui da quattro anni l'Isti

tuto Alberghiero Gasparrini organizza, col sostegno del Ministero della Pubblica Istruzione, il concorso "Basilicata a Tavola". La competizione, aperta agli studenti degli istituti alberghieri nazionali ed europei, è suddivisa in tre sezioni legate al settore dell'ospitalità: cucina, sala-bar e accoglienza turistica.

 

Nella prova di cucina c'è l'obbligo di utilizzare, come ingrediente principale, almeno un prodotto locale: Pecorino di Filiano, Marroncino di Melfi, Canestrato di Moliterno, Fagioli di Sarconi e di Rotonda, Peperoni di Senise, Funghi cardoncelli, Caciocavallo podolico, Carne podolica, Salumi di Cancellara e Picerno, Agnello delle Dolomiti lucane.

Caciocavallo podolico


Funghi cardoncelli


Futuri sommelier e barman, invece, si sfidano nell'abbinamento del giusto vino lucano con le portate presentate e nella preparazione di cocktail che contengano tra gli ingredienti la Grappa di Aglianico del Vulture. Infine, nella gara di accoglienza turistica l'obiettivo è allestire uno stand con i prodotti del territorio di appartenenza della scuola, e presentare un itinerario turistico del territorio del Vulture-Alto Bradano in una lingua diversa da quella di appartenenza.

 

Questa competizione permette agli studenti di usufruire di un momento di confronto con colleghi europei e di un supporto che possa influenzare il loro percorso professionale. Una possibilità da cogliere entro e non oltre il 23 marzo, giorno ultimo per aderire al concorso che si terrà dal 17 al 21 aprile. Il lavoro dei partecipanti sarà valutato da una giuria specifica per ogni gara, formata da chef dell'Associazione Cuochi Italiani, maitre dell'AMIRA e AIBES, direttori di hotel, docenti di lingua, operatori e giornalisti di settore.

 

Con questa iniziativa si raggiungono due obiettivi: aprire nuove prospettive didattiche che migliorino il nostro sistema scolastico, e promuovere la cultura e l'enogastronomia di un territorio spesso poco raccontato nelle cronache nazionali. La Basilicata è la regione meno popolata d'Italia, dove convivono culture diverse, con piccole comunità greche o albanesi, oltre che lucane. Un territorio di ricchezze da scoprire.

> Scarica la scheda di adesione al concorso  


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


a cura di Stefania Annese

13/03/2013

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Gambero Rosso Channel

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition