MAB (Masseria Agricola Buongiorno) nasce dall’idea di due giovani imprenditori, Enrico Fanelli e Maddalena Guerriero, che gestiscono la loro azienda di Senise, in Basilicata, da Roma producendo Peperone di Senise IGP e commercializzando un prodotto – il peperone crusco – amato anche dagli chef più f... 15 Ottobre
Pomodori, zucchine, peperoni e melanzane di contorno, acciughe, orate, rombi e scorfani, arriva agosto e la tavola si arricchisce di gusto e salute. Per il dopocena c’è l’imbarazzo della scelta: pesche, fichi, anguria, melone e frutti di bosco.... 01 Agosto 2014
Torniamo in Basilicata, alla scoperta di quella parte di regione che si allunga in Puglia, lambisce le province di Potenza e Matera e offre un’agricoltura particolare e una tradizione gastronomica che ha radici ancestrali. Un territorio in cui la natura è protagonista, ancora integra e selvaggia.... 03 Luglio 2014
È ufficiale: è arrivata l'estate. Caldo caldo caldo, e qualche acquazzone a rinfrescare l'aria. Ma soprattutto il trionfo dei colori e dei sapori dei prodotti del mercato: rosso pomodoro, viola melanzana, giallo peperone, arancio melone, e poi ancora rosso anguria o ciliegia. E via discorrendo. Golosi, saporiti, irresistibili, ecco i prodotti di luglio.... 01 Luglio 2014
Cipolle, fagiolini, lattuga e melanzane accompagnano acciughe, orate, rombi e scorfani in un viaggio all’insegna del gusto e della salubrità. Per il dopocena c’è l’imbarazzo della scelta: albicocche, cocomero, pesche e uva spina.... 01 Agosto 2013
Inizia luglio ed ecco le nostre indicazioni per gli acquisti. Frutta, verdura e pesce hanno le loro stagioni, il momento giusto per raccogliere, pescare e mangiare prodotti migliori, più gustosi, sani e ricchi di proprietà. Con un occhio alla tavola e un altro alla salute nostra e dell'ambiente.... 01 Luglio 2013
Pulite le verdure e tagliatele a listarelle e cimette. Mettere sul fuoco una pentola con acqua, aceto, alloro, sale e zucchero; una volta raggiunta l’ebollizione versare carote, fagiolini e piselli e far sobbollire per 10 minuti.  Aggiungere peperoni, cetrioli, cavolfiore e far cuocere fino a che risultino cotti ma con una buona consistenza. Scolate le verdure tenendo da parte il liquido di cottura e fatele raffreddare. Una volta fredde mettete nei vasetti le verdure e coprite con il liquido di cottura.... 02 Novembre 2011
Pulire bene i peperoni, tagliarli a listarelle e saltarli in padella con un filo d'olio e un pizzico di sale. Lasciare i peperoni croccanti e spegnere il fuoco. Far aprile le vongole (precedentemente spurgate) in una padella antiaderente molto capiente con uno spicchio d'aglio, olio extravergine d'oliva e un gambo di prezzemolo. Prelevare man mano i molluschi che si aprono e l'acqua di cottura che rilasciano, servirà dopo per mantecare la pasta. Sgusciare tutte le vongole e metterle da parte con un po' di acqua di cottura. In una padella antiaderente far soffriggere uno spicchio d'aglio e un gambo di prezzemolo, aggiungere i peperoni e spegnere il fuoco. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente e saltarla in padella con i peperoni, aggiungere acqua di cottura delle vongole a poco a poco e infine le vongole. Quando le trenette saranno ben mantecate impiattare e finire con un giro d'olio e prezzemolo tritato. È la pasta alle vongole di Antonio, mio padre, è dal suo prezioso ricettario che si ispirano molte delle preparazioni raccontate in questa rubrica.

Abbinamento: Adarmando ’08 – Azienda Tabarrini
Ci piace pensare alla sapidità di questa preparazione che persiste anche dopo il sorso del vino abbinato, ed è per questo che vi consigliamo un Trebbiano Spoletino dell’azienda Tabarrini di Montefalco. Grande complessità al naso giocata su toni di frutta tropicale e un palato minerale e saporito, quasi salato (perfetto per il nostro obiettivo) e dall’acidità dosata al punto giusto per sgrassare e lasciar la bocca pulita e fresca.
Ricetta di Sara Bonamini Abbinamento di Giuseppe Carrus... 19 Luglio 2011

Tuffate i pomodori per pochi secondi in acqua in ebollizione, passateli sotto l’acqua fredda, pelateli e spezzettateli privandoli dei semi. Lavate e mondate i peperoni e tagliateli a quadretti.

Pelate le patate, tagliatele a dadi e lasciatele immerse in acqua fredda. Lavate e asciugate il tonno, eliminate la pelle, tagliatelo a dadi e insaporitelo con sale e pepe.

Tritate la cipolla insieme agli spicchi d’aglio. Scaldate l’olio in un tegame fatevi rosolare dolcemente il trito. Quando la cipolla comicia a prendere colore, unite i peperoni e fateli insaporire per qualche minuto nel soffritto prima di unire anche le patate e i pomodori.

Insaporite con sale e pepe, incoperchiate e fate stufare dolcemente le verdure per circa venti minuti unendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua calda fino a quando le patate sono tenere.

Aggiungete il tonno, amalgamatelo alle verdure e proseguite la cottura, a fuoco dolcissimo per due o tre minuti.

Ritirate il tegame dal fuoco, regolate il sale se necessario e lasciate riposare la preparazione per cinque minuti, in modo che il tonno termini la cottura soltanto con il calore delle verdure rimanendo morbido e succoso.

Spolverate di prezzemolo tritato al momento di portare in tavola.... 20 Ottobre 2009

Lavate e asciugate i peperoni, pennellateli leggermente d’olio e metteteli nel forno a 200° per circa mezz’ora quindi lasciateli raffreddare.

Fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida.
Spellate il baccalà, ripulitelo con cura dalle spine e tagliatelo a quadrotti. Tritate finemente la cipolla e fatela appassire dolcemente in una padella con due cucchiai d’olio.

Quando la cipolla è trasparente, unite il baccalà e fatelo cuocere pochi minuti girandolo una volta. In fine cottura unite l’uvetta, sgocciolata e asciugata, i pinoli e una macinata di pepe.

Rompete i pezzi di baccalà con la forchetta e amalgamate l'intingolo che deve restate comunque grossolano.

Quando i peperoni sono freddi, spellateli, privateli della calotta superiore e apriteli. Dividete ognuno in quattro falde e mondateli dai semi e dai filamenti chiari quindi asciugateli tamponando con la carta da cucina.

Farcite le falde di peperone con una cucchiaiata di baccalà e chiudete a involtino. Accomodate gli involtini nel piatto da porata e completate con un filo d’olio e il basilico sminuzzato.

Potete servirli freddi oppure tiepidi. In quest’ultimo caso, passateli per un minuto nel microonde.... 15 Ottobre 2009
Pagina 1 di 2

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition