7 tonnellate di falso extravergine italiano sequestrato in Puglia. 6 persone indagate per truffa. Ma qualcuno non ci sta.... 03 Dicembre 2015
Dopo i disegni irriverenti sul giornale americano e alla vigilia della presentazione del libro Extraverginità alla Camera dei Deputati, si accende la polemica. È tutto oro (verde) quello che luccica? E come salvaguardarsi dalle truffe? La parola alle associazioni di categoria.... 28 Gennaio 2014
Contraffazioni, irregolarità amministrative, usurpazioni delle denominazioni e sofisticazione dei prodotti. Le frodi nel settore vino sono in aumento. Colpa della crisi? Analizziamo in anteprima i dati Icqrf del primo semestre 2013.... 23 Luglio 2013
La strada è quella della poposta di legge di iniziativa popolare, il tema è quello delle garanzie per i consumatori sui contenuti delle bottiglie di olio spacciato per extravergine, magari anche italiano, e che in realtà sono delle vere e proprie truffe.
... 01 Gennaio 2011
Ottantamila quintali sono non un mare, ma un oceano di olio di oliva. E' questa la misura dell'olio sequestrato l'altro giorno dagli 007 dell'extravergine in un'azienda toscana, la Olearia Valpesana S.p.A., con sede e stabilimento in Castellina Scalo nel Comune di Monteriggioni (SI).... 01 Gennaio 2011
Il governo decide: punta sulla tutela dell'olio extravergine made in Italy. E mentre la legge presentata dalla senatrice Mongiello va avanti, il ministro Mario Catania annuncia che già nel Decreto Sviluppo in esame in Parlamento, all'articolo 43 c'è l'esplicito limite dei 30mg di alchil esteri/chilo per poter chiamare un olio Itali... 01 Gennaio 2011
Che ne dite di una bella insalata caprese con un filo di "fragrante", aromatico extravergine di Itrana (le splendide etichette di Paola Orsini o di Alfredo Cetrone o di Claudio Tomei, ad esempio)? O con un elegante "robusto" olio siciliano, come un monocultivar di Tonda Iblea, magari quello di Pianogrillo o di Villa Zottopera? Ma no! Se dovete usare un olio fragrante o uno robusto, non cercate troppo tra i vostri appunti di degustazione. C'è Bertolli che pensa a voi... Lo scrive anche in etichetta!... 01 Gennaio 2011
Che le truffe debbano essere fermate e prima ancora scoperte (sempre più difficile farlo!), perseguite e i truffatori radiati da ogni possibile attività nel commercio e nel business del cibo, non c'è dubbio. Anzi! E questo nel mondo dell'olio di oliva e dell'extravergine in particolare è fortunatamente un'attività che i nostri investigatori cominciano a portare avanti con impegno e passione.... 01 Gennaio 2011
Se foste dei frantoiani, dei produttori di olio di oliva, dei coltivatori di olive che hanno frantoio a Polpenazze del Garda (comune che si chiama così!) e doveste fare un’etichetta, ci terreste a mettere il nome del vostro territorio? Se sulla e nella bottiglia ci mettete la vostra faccia e la vostra firma, sareste fieri di indicare al mondo DOVE quell’olio viene fatto? Beh, non potreste! O almeno, non potete (forse) metterlo in etichetta. Al massimo, piccolino in retro etichetta. Anche se su questo non c’è quasi nessun tipo di giurisprudenza, ma solo una norma che dice: non si può mettere in etichetta un nome di indicazione geografica quando è relativo a una Dop. Per questa ragione il Frantoio Valtenesi di Polpenazze del Garda ha subito l’ispezione dell’Ufficio repressione frodi, ha subito un sequestro e uno stop a tutte le vendite dell’olio extravergine di oliva prodotto e imbottigliato.... 01 Gennaio 2011
Lo fanno ancora... e a volte funziona!

Capita che qualcuno arrivi in un ristorante presentandosi come un ispettore della guida del Gambero Rosso, promettendo - magari - inserimenti e recensioni.
Capita che qualche ristoratore, in buona fede, ci creda.
... 01 Gennaio 2011
Pagina 1 di 2

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition