10 Ott 2016 / 11:10

Novità a Gourmet 2016: l'Olive Oil Bar

a cura di

Cresce sempre di più la presenza dell'olio extravergine a al Gourmet Expoforum di Torino: oltre agli incontri in cui potrete degustare e a quelli dedicati agli abbinamenti con il food, quest'anno c'è anche l'Olive Oil Bar.

Novità a Gourmet 2016: l'Olive Oil Bar

Cresce sempre di più la presenza dell'olio extravergine a al Gourmet Expoforum di Torino: oltre agli incontri in cui potrete degustare e a quelli dedicati agli abbinamenti con il food, quest'anno c'è anche l'Olive Oil Bar.

a cura di

Prenotati a Olio: tecniche di degustazione. Approccio all'Extravergine lunedì 14 novembre dalle 10.00 alle 11.00

Prenotati a Olio: La tecnica degli abbinamenti lunedì 14 novembre dalle 11.30 alle 12.30

 

L'annata olearia 2016/2017

Finalmente, dopo settimane frenetiche e un'estate trascorsa con tanti punti interrogativi sulla raccolta e sulla qualità delle drupe, è partita la nuova campagna olearia 2016/2017. I frantoi di tutta Italia stanno viaggiando a pieno regime seppur con vari distinguo. Fino a qualche settimana fa, infatti, in molti ventilavano ipotesi di un'annata tragica, paragonabile quasi a quella di due anni fa quando la mosca olearia aveva decimato la produzione colpendo in particolar modo le regioni del centro Italia, tanto che la GEA spagnola aveva addirittura ipotizzato un drammatico calo del 70% della produzione nazionale. Un dato, quest'ultimo, poi ridimensionato dal comunicato Ismea/Coldiretti che ha quantificato in un 38% la media del calo di produzione rispetto alla scorsa campagna olearia. Numeri che in ogni caso non fanno dormire sonni tranquilli a molti produttori dato che si parla di quantitativi vicini al minimo storico (298 milioni di chili).

A che punto è l'extraverrgine in Italia?

La giornata nazionale dell’extravergine italiano, organizzata da Coldiretti nei primi giorni di ottobre al Mandela Forum di Firenze, è stata l'occasione per fare il punto della situazione proprio in un momento delicato per la produzione italiana. Le difficoltà però non fermano i tantissimi produttori di oro verde di eccellenza che stanno già cominciando a imbottigliare i loro oli. In questo contesto però non sono mancate le notizie positive come quella dell'approvazione del piano olivicolo nazionale (32 milioni di euro) sul quale si è pronunciato il presidente Coldiretti Roberto Moncalvo.“Con l’approvazione dei piano olivicolo nazionale si è aperto un percorso di crescita del vero Made in Italy sul quale fare leva per incrementare la produzione nazionale, sostenere attività di ricerca, stimolare il recupero varietale e la distintività a sostegno della competitività del settore”.

L'extravergine a Gourmet Expoforum: l'Olive Oil Bar

Alcuni di questi (tra cui i premi speciali della guida Oli d'Italia 2016) li ritroveremo a GourmetExpoforum, la manifestazione al Lingotto di Torino, giunta alla seconda edizione che dopo lo scorso anno si è già affermata come un appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori per la grande varietà degli appuntamenti tecnici e egli incontri tra operatori. Ovviamente non poteva mancare uno spazio importante per la valorizzazione dell'oro verde italiano. Qui infatti sta la novità di questa edizione: per la prima volta sarà presente quello che abbiamo definito un vero e proprio Olive Oil Bar, ovvero uno spazio dedicato alle aziende di eccellenza (sotto l'elenco) e all'assaggio dei loro prodotti.
 


L'appuntamento a Gourmet Expoforum

La giornata del 14 novembre però sarà anche l'occasione per approfondire due tematiche importanti per tutti gli appassionati di extravergine nei due appuntamenti in programma. Alle ore 10, nella sala Degustazione A, si svolgerà il seminario Olio: tecniche di degustazione dedicato all'approccio all'assaggio nel quale non mancheranno approfondimenti sulla produzione e sul riconoscimento dei difetti proprio al fine di imparare a riconoscere un vero olio di qualità.

Nella stessa sala alle 11.30 ci sarà invece l'appuntamento Olio: la tecnica degli abbinamentiche riguarderà l'accostamento olio/cibo e vedrà la presenza di due grandi protagonisti della cucina regionale italiana come Giorgione (ristorante Alla Via di Mezzo, Montefalco) e Maurizio Rossi (Osteria della Villetta, Palazzolo sull'Oglio) con i quali ci si confronterà sull'importanza del giusto “pairing” tra piatti ed extravergine. A moderare gli incontri e a guidare gli ospiti tra i tanti prodotti dell'Olive Oil Bar ci sarà Indra Galbo degustatore di extravergine per la guida Oli d'Italia del Gambero Rosso.

Insomma tre giorni di appuntamenti e incontri per tutti gli chef, gli addetti al settore e i appassionati che intendono immergersi nel mondo dell'olio extravergine di oliva di qualità e approfondire tematiche spesso sottovalutate.

 

Le aziende presenti all'Olive Oil Bar:

Ca' Rainene – Bonomelli (Veneto)

Domenico Ruffino (Liguria)

Olio del Colle (Toscana)

Dievole (Toscana)

Frantoio Franci (Toscana)

Fonte di Foiano (Toscana)

Mezzecrete (Toscana)

Decimi (Umbria)

Pomario (Umbria)

Pacioni Barbara (Marche)

Montecappone (Marche)

Il Conventino di Monteciccardo (Marche)

Oleificio Matalucci Ortenzia (Abruzzo)

Trappeto di Caprafico (Abruzzo)

Olio Traldi (Lazio)

Il Cervo Rampante (Lazio)

Di Russo Cosmo (Lazio)

Fattoria Maria Petrillo (Campania)

Intini (Puglia)

Felice Ardito (Puglia)

Sorelle Garzo (Calabria)

Centonze (Sicilia)

Titone (Sicilia)

Tenuta Gallinella (Sicilia)

 

Gourmet 2016 | Torino | Lingotto Fiere, padiglioni 2 e 3 | dal 13 al 15 novembre | Tutte le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito www.gourmetforum.it

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition