14 Giu 2013 / 13:06

Istituire la settimana dell'educazione alimentare, subito. Una sola voce dal convegno di Pandolea, l’associazione delle donne dell’olio

Bruschetta VS merendina. Così Pandolea promuove la cultura dell'olio di qualità anche tra i bambini. E chiede nel convegno Un filo d'olio un impegno per diffondere la cultura alimentare nelle scuole.
Istituire la settimana dell'educazione alimentare, subito. Una sola voce dal convegno di Pandolea, l’associazione delle donne dell’olio
Bruschetta VS merendina. Così Pandolea promuove la cultura dell'olio di qualità anche tra i bambini. E chiede nel convegno Un filo d'olio un impegno per diffondere la cultura alimentare nelle scuole.
Abitudini alimentari da rivalutare: questo uno dei temi emersi nel convegno Un filo d'olio tenutosi il 12 giugno a Roma all'hotel Bernini Bristol, e organizzato da Pandolea (l'associazione delle donne del mondo dell'olio) per i suoi 10 anni. Un appuntamento che è stato l'occasione per fare il punto della situazione su varie tematiche, ma soprattutto per chiedere l'istituzione della settimana dell'educazione alimentare nelle scuole. Un dibattito voluto dalla presidente dell'associazione Loriana Abbruzzetti, incentrato sulla riscoperta delle abitudini alimentari nostrane oggi copiate in tutto il mondo, mentre i nuovi stili di vita impongono sempre più ritmi da fast food. Le scuole quindi diventano il luogo ideale dove far penetrare una cultura alimentare fatta di valori, conoscenza ed educazione al cibo.
Da qui nasce il logo Bruschetta VS merendina con il quale Pandolea ha coinvolto centinaia di scuole, presentando questo progetto di educazione alimentare che mostra come pane e olio (quello di qualità!) sia di gran lunga migliore e più economico rispetto alle classiche merendine o snack che i ragazzi usano per colazioni e ricreazioni.
Oggi sono circa 10mila i bambini coinvolti in assaggi di pane e olio all'interno delle scuole di diverse città italiane, mentre sono centinaia gli studenti degli istituti agrari che stanno partecipando alle iniziative di Pandolea per promuovere la cultura dell'extravergine di qualità.
Un'azione capillare, dunque, che oltre a fornire nozioni di educazione alimentare cerca di penetrare in modo efficace proprio nelle abitudini dei bambini abituandoli a una quotidianità di sapori e aromi che è stata completamente egemonizzata dal solito junk food.

www.pandolea.it

a cura di Indra Galbo
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition