24 Giu 2013 / 19:06

Racconto fotografico di Vinointorno 2013: l'evento di Olevano Romano ripercorso tramite lo street food di Giovanni Milana, i prodotti del Lazio di Vincenzo Mancino e altre eccellenze del territorio

Una giornata di enogastronomia popolare che si è tenuta nel paesino laziale di Olevano Romano coinvolgendo aziende vitivinicole da tutta Italia e diverse realtà gastronomiche laziali. Ecco le foto dell'evento.
Racconto fotografico di Vinointorno 2013: l'evento di Olevano Romano ripercorso tramite lo street food di Giovanni Milana, i prodotti del Lazio di Vincenzo Mancino e altre eccellenze del territorio
Una giornata di enogastronomia popolare che si è tenuta nel paesino laziale di Olevano Romano coinvolgendo aziende vitivinicole da tutta Italia e diverse realtà gastronomiche laziali. Ecco le foto dell'evento.
Tutta la gallery
Chiudi gallery

Si è svolta sabato 22 giugno 2013, la prima rassegna gastronomica di Olevano Romano Vinointorno, raccogliendo un notevole successo in particolare dalla popolazione locale e dagli abitanti dei paesi vicini ad Olevano. La manifestazione nel corso del suo svolgimento si è trasformata in una vera e propria festa enogastronomica popolare, fuori dai soliti circuiti e in grado di avvicinare ai prodotti di qualità anche chi normalmente non è del settore. Grande protagonista dell'evento è stato il cuoco dell'Antico Ristorante Sora Maria & Arcangelo di Olevano, Giovanni Milana che, oltre a contribuire significativamente all'organizzazione della rassegna, ha realizzato una serie di proposte street food sfornate in maniera espressa dal suo locale. Abbiamo provato con molta soddisfazione la baguette con trippa alla romana senza pecorino, splendidamente tenera e alleggerita nel condimento, per un risultato di grande freschezza e golosità; la rosetta riempita con bollito di Chianina Igp alla picchiapò; le strepitose polpette di bollito di Chianina Igp con salsa verde leggera, che si scioglievano letteralmente in bocca mettendo in evidenza la grande qualità della carne, e una colossale ciriola romana con coda alla vaccinara davvero da record. Rimanendo sul fronte gastronomico dell'evento sono da citare i prodotti selezionati del Lazio portati da Vincenzo Mancino della Gastronomia D.O.L. Di Origine Laziale, che ha sorpreso tutti con il suo nuovo salame cotto realizzato con l'Azienda Villa Caviciana, preparato partendo da un'antica ricetta di Apicio. Mancino ha proposto anche il suo famoso formaggio conciato di San Vittore a latte di pecora ricoperto da circa 18 erbe spontanee e spezie e il pungente caprino nobile dell'Azienda Agricola Monte Jugo “Ciambella”. Continuando a parlare di formaggi del Lazio sono risultati notevoli anche i prodotti a latte di bufala dell'Azienda Agricola Emme, e i caprini della giovane casara Marzia Molinari dell'Azienda V.D.P. (Voglio Di Più). Chiudiamo gli assaggi gastronomici con i fantastici carciofi sott'olio dell'Azienda Agricola Agnoni, che ha proposto anche la riuscitissima versione con il gambo, e con un'ottima confettura di fichi della Cooperativa Fallacciano di Bellegra, che ha proposto anche delle interessanti fragoline di bosco sempre del territorio laziale con panna montata al momento.
Per il reparto beverage, oltre alle numerose aziende vitivinicole provenienti da tutta Italia, è stata rilevante la presenza di Birra del Borgo con diverse birre artigianali proposte in degustazione: La Maledetta, La Reale, Hoppycat, La Genziana e L'Equilibrista.

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition