1 Lug 2013 / 11:07

Sempre più convergenze tra arte e food&wine. Jeff Koons firma il packaging del Dom Pérignon Rosè 2003

L'eclettico artista Jeff Koons ha realizzato per il brand Dom Pérignon una confezione limited edition per un Rosé, composta dai suoi consueti palloncini gonfiabili che riprendono la Venere di Villendorf.

Sempre più convergenze tra arte e food&wine. Jeff Koons firma il packaging del Dom Pérignon Rosè 2003

L'eclettico artista Jeff Koons ha realizzato per il brand Dom Pérignon una confezione limited edition per un Rosé, composta dai suoi consueti palloncini gonfiabili che riprendono la Venere di Villendorf.

Arte e bollicine si fondono in un unico prodotto per una edizione limitata del valore di 20.000 dollari al pezzo. Si tratta della recente collaborazione nata tra l'artista americano Jeff Koons, tra i più quotati artisti viventi in assoluto, e il marchio di Champagne Dom Pérignon. Koons, paragonato da alcuni critici a Andy Warhol per il suo approccio agli oggetti pop, ama trasformare in forme giocose simboli o un'icone culturali. In questo caso, nel realizzare il contenitore di un Dom Pérignon Rosè 2003, l'artista si è dichiaratamente ispirato alla Venere di Villendorf, realizzando un packaging composto da palloncini gonfiabili colorati spesso protagonisti delle sue sculture. La singolare confezione accompagnerà la bottiglia di Dom per una tiratura limitata di poche centinaia di pezzi. Un incontro inedito tra arte ed enogastronomia che sarà fruibile solamente per pochi privilegiati ma che conferma la convergenza tra mondo dell'arte contemporanea e universo del food&wine con particolare riferimento – come in questo caso – alle bollicine.
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition