17 Dic 2013 / 09:12

Due botti francesi abbandonate rinvenute nelle cantine abruzzesi di Masciarelli. La decisione di utilizzarle per una parte della vendemmia 2010. Ecco le bottiglie

La scoperta è stata fatta qualche tempo fa e oggi sono state finalmente degustate. Ma se non siete tra i pochi critici di guide nazionali e internazionali eletti selezionati per l'assaggio, è possibile trovare le bottiglie in vendita. Ma il numero è limitato
Due botti francesi abbandonate rinvenute nelle cantine abruzzesi di Masciarelli. La decisione di utilizzarle per una parte della vendemmia 2010. Ecco le bottiglie
La scoperta è stata fatta qualche tempo fa e oggi sono state finalmente degustate. Ma se non siete tra i pochi critici di guide nazionali e internazionali eletti selezionati per l'assaggio, è possibile trovare le bottiglie in vendita. Ma il numero è limitato
Tutta la gallery
Chiudi gallery
La scoperta risale a qualche anno fa, in un giorno in cui l'attenzione di Marina Cvetic Masciarelli, alla guida dell'Azienda Masciarelli, fu attirata da due tonneaux di rovere francese da 700 litri che giacevano nella cantina dell'azienda. Erano stati acquistati da Gianni Masciarelli e lì erano rimasti dopo la sua scomparsa, il primo agosto del 2008. Ed è così che con tutta la squadra si decide di vinificare al loro interno parte della vendemmia 2010 e lasciarla affinare per trenta mesi. Una botte è stata quindi dedicata ad un bianco, mentre la seconda ha accolto un rosso.In questi giorni il vino, che è stato imbottigliato proprio il giorno del compleanno di Gianni, è stato degustato a Roma. Si tratta di 891 bottiglie di Trebbiano e di circa altrettante (869) di Montepulciano, entrambe DOC, che saranno disponibili sul. Più in basso la scheda tecnica, qui le note di degustazione del nostro Marco Sabellico.
Il Trebbiano è un vino di grande eleganza e di grande profondità dove l’apporto del legno non copre il frutto e si sposa molto bene con la mineralità del vino; il rosso invece ha un grande respiro e si sente che è il risultato di una straordinaria selezione”.


Trebbiano d'Abruzzo Doc Montepulciano d'Abruzzo Doc
Trebbiano d’Abruzzo RISERVA La Botte di Gianni
Prima annata di produzione: 2010
Numero bott. Prodotte: 891
Comune di produzione: S. Martino Sulla Marrucina
Uve: Trebbiano d’Abruzzo
Nome e superficie del vigneto: Vigneto S. Silvestro,
ettari 2.5
Resa per ettaro: 80 quintali
Altimetria del vigneto: 400 mt.
Tipo di terreno dl ciascun vigneto: argilloso mediamente calcareo
Sist. di allevamento : Guyot semplice 8000piante/ettaro
Epoca della vendemmia: ultima settimana di settembre
Fermentazione in legno
Temperatura dl fermentazione: 18° - 20°
Durata della fermentazione e macerazione: da 15 gg. ad un mese circa
Analisi chimiche: ph 3.35 - acidità totale 6.5 - alcool 14.5 circa
Tipo di legno e cap. dei fusti: tonneau di rovere da lt. 700
Durata dell’elevazione in tonneau: 31 mesi
Temperatura di servizio ottimale 12 - 14 C°
Montepulciano d’Abruzzo La Botte di Gianni
Prima annata di produzione: 2010
Numero medio bott. Prodotte: 869
Comune di produzione: S. Martino Sulla Marrucina
Uve: Montepulciano d’Abruzzo
Nome e superficie del vigneto: Vigna Cave - S. Martino s. Marrucina, ettari 14
Resa per ettaro: quintali 80
Altimetria del vigneto: 400 mt.
Tipo di terreno del vigneto: argilloso/calcareo
Sist. di allevamento: Guyot semplice 9000 ceppi/ettaro
Epoca della vendemmia: fine ottobre
Fermentazione in acciaio inox con sistema di controllo della temperatura - legno
Temperatura dl fermentazione: 28° c. - 30° c.
Durata della fermentazione e macerazione: 21 gg.
Analisi chimiche: ph 3.45 - acidità totale 6.20 - alcool 14.5 circa
Tipo di legno e cap. dei fusti: tonneau di rovere da lt. 700
Durata dell’elevazione: 32 mesi, di cui 12 mesi in acciaio e 20 mesi in tonneau
Temperatura di servizio ottimale 16 - 18 C°
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition