12 Giu 2014 / 12:06

La Laguna si trasforma in campo di regata per la San Pellegrino Cooking Cup 2014. Molti gli chef coinvolti in una sfida sottocoperta

Il 14 giugno torna la competizione che abbina arte della navigazione e talento in cucina. Una giuria di chef internazionali valuterà i piatti realizzati a bordo, che contribuiranno alla vittoria dell’equipaggio. Luciano Monosilio in gara per l’Italia.
La Laguna si trasforma in campo di regata per la San Pellegrino Cooking Cup 2014. Molti gli chef coinvolti in una sfida sottocoperta
Il 14 giugno torna la competizione che abbina arte della navigazione e talento in cucina. Una giuria di chef internazionali valuterà i piatti realizzati a bordo, che contribuiranno alla vittoria dell’equipaggio. Luciano Monosilio in gara per l’Italia.
Ha un fascino che sa d’avventura e capacità di confrontarsi con l’imprevedibilità del mare; un’arte antica, quella dal navigare, spesso condotta in solitaria da skipper che hanno imparato a interpretare i segnali della natura, dialogando col vento per sfruttare al meglio le correnti e aggiudicarsi la competizione. Ma il 14 giugno, nelle acque della laguna di Venezia, sottocoperta si consumerà un’altra sfida, quella del talento culinario che gioca fuori casa. E trova modo di esprimersi negli spazi ridotti di una cucina di bordo, mentre lo skipper, in un gioco di squadra vincente, sfrutta il vento in poppa per scivolare verso il traguardo.
La regata, organizzata da San Pellegrino con la collaborazione dello storico Yacht Club veneziano Compagnia della Vela, premierà, come ogni anno, questa speciale combinazione tra navigazione e cucina. Le imbarcazioni partecipanti alla San Pellegrino Cooking Cup prenderanno il via dal Lido di Venezia per tagliare il traguardo, percorse 12 miglia, sull’isola di San Giorgio Maggiore, dando vita a una competizione agguerrita in un clima di festa e condivisione.
All’arrivo, una giuria di chef stellati e sommelier – che quest’anno annovera tra gli altri il peruviano Gaston Acurio, l’apprezzato chef italiano a Hong Kong Umberto Bombana, Davide Scabin, la chef brasiliana Helena Rizzo, reduce dal recente riconoscimento come World’s Best Female Chef 2014 - giudicherà i piatti realizzati in navigazione da 10 giovani chef internazionali: l’obiettivo di ciascun equipaggio sarà quindi non solo di tagliare per primi il traguardo, ma anche di presentare il miglior piatto per presentazione, difficoltà di esecuzione, gusto e abbinamento con acqua e vino.
L’Italia sarà rappresentata da Luciano Monosilio, talentuoso chef del ristorante romano Pipero al Rex, ma la competizione è aperta anche ai dilettanti che amano il mare e la buona cucina, che concorreranno per la San Pellegrino Cooking Cup, senza poter partecipare alla gara Inside the Cooking, riservata agli chef professionisti.


San Pellegrino Cooking Cup | Laguna di Venezia | 14 giugno | www.sanpellegrino.com
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition