14 Nov 2014 / 14:11

La classifica dei 101 migliori ristoranti d’Hotel del mondo per il Daily Meal. Il Palagio del Four Seasons di Firenze in quarta posizione. Undicesima La Pergola di Heinz Beck

L’influente sito web inglese stila una lista dell’eccellenza nella ristorazione d’hotellerie, che premia lo chef Vito Mollica (e il suo staff) alla guida del ristorante Il Palagio nel centro di Firenze, unico italiano a entrare nella top ten, in quarta posizione. Undicesima La Pergola dell’Hotel Hilton Rome Cavalieri, ma sono premiati anche Le Jardin de Russie e La Terrazza dell’Eden (nella Capitale), La Loggia di Villa San Michele a Firenze e Il Pellicano di Porto Ercole e l’Acquerello del St.Regis Venice San Clemente Palace.
La classifica dei 101 migliori ristoranti d’Hotel del mondo per il Daily Meal. Il Palagio del Four Seasons di Firenze in quarta posizione. Undicesima La Pergola di Heinz Beck
L’influente sito web inglese stila una lista dell’eccellenza nella ristorazione d’hotellerie, che premia lo chef Vito Mollica (e il suo staff) alla guida del ristorante Il Palagio nel centro di Firenze, unico italiano a entrare nella top ten, in quarta posizione. Undicesima La Pergola dell’Hotel Hilton Rome Cavalieri, ma sono premiati anche Le Jardin de Russie e La Terrazza dell’Eden (nella Capitale), La Loggia di Villa San Michele a Firenze e Il Pellicano di Porto Ercole e l’Acquerello del St.Regis Venice San Clemente Palace.
Si moltiplicano le classifiche internazionali che individuano le proposte più interessanti del panorama della ristorazione mondiale, determinando gerarchie che – pur non arrogandosi la presunzione di essere definitive nel tempo – rappresentano fonte di soddisfazione (e introiti!) per le realtà coinvolte. Anche se non sempre riconosciuta per la ricchezza di alternative eccellenti distribuite su tutto il territorio nazionale, l’Italia continua a confrontarsi a testa alta con le rampanti aree geografiche che oggi catalizzano l’interesse della critica di settore, per la freschezza, l’entusiasmo e la forza propositiva con cui si affacciano sul mercato mondiale.
L’ultima classifica stilata in ordine di tempo dall’influente sito web britannico The Daily Meal indaga l’universo della ristorazione d’hotel, fino a qualche decennio fa ritenuta priva di appeal e oggi tra le più interessanti sfere di interesse del mondo gastronomico. La testata stila una lista (alla sua terza edizione) delle 101 realtà più significative dei cinque continenti, che vede sul podio – in ordine decrescente – Epicure at Le Bristol di Parigi, Dinner by Heston Blumenthal a Londra e Le Louis XV at Hotel de Paris di Monte Carlo.
Ma in quarta posizione si classifica un vanto dell’hotellerie italiana come Il Palagio del Four Seasons Hotel di Firenze, unico rappresentante della Penisola nella top ten. Guidato dall’executive chef Vito Mollica, il ristorante fiorentino – che offre ai commensali una location invidiabile all’interno di un palazzo d’epoca in Borgo Pinti – si distingue per l’interpretazione impeccabile (ma moderna) della cucina italiana regionale e tradizionale e per standard elevati nel servizio di sala, che gli sono valsi in passato diversi riconoscimenti internazionali e una stella Michelin. E si festeggia anche a Roma, rappresentata dalla vista impagabile che si gode dalla terrazza dell’Hotel Hilton Rome Cavalieri e dalla rigorosa visione gastronomica di Heinz Beck, chef de La Pergola, che si posiziona a un gradino dalla top ten, in undicesima posizione.
Firenze e Roma si confermano mete apprezzate dal Daily Meal, che assegna il 29° posto al ristorante Le Jardin de Russie dell’Hotel de Russie nella Capitale, il 38° alla Loggia di Villa San Michele a Firenze, il 46° alla Terrazza dell’Eden dell’Hotel Eden, nuovamente a Roma. Mentre un buon piazzamento è riconosciuto all’Acquerello del St.Regis Venice San Clemente Palace di Venezia, che ottiene la sedicesima posizione.
Al rank #34 troviamo Il Pellicano di Porto Ercole, che ha recentemente perso la direzione magistrale di Antonio Guida, in viaggio verso il Mandarin Oriental di Milano, che aprirà nel 2015 nella centralissima via Monte di Pietà. E chissà che la nuova eccellenza meneghina non sia destinata a entrare nella classifica del prossimo anno.

Per scoprire la lista completa clicca qui
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition