2 Feb 2015 / 15:02

Michelin Francia 2015. Due nuovi tristellati, Yannick Allenò grande protagonista; due stelle per Alain Ducasse e l'italiano Fabio Bragagnolo

Esce anche in Francia l'edizione 2015 della celebre Rossa. 609 le insegne stellate e i tre stelle salgono a 26 con il riconoscimento di Yannick Allenò – alla guida del parigino Pavillon Ledoyen – e della coppia Meilleur per La Bouitte in Savoia. Tra i nuovi due stelle anche Fabio Bragagnolo, chef della Casadelmar in Corsica.
Michelin Francia 2015. Due nuovi tristellati, Yannick Allenò grande protagonista; due stelle per Alain Ducasse e l'italiano Fabio Bragagnolo
Esce anche in Francia l'edizione 2015 della celebre Rossa. 609 le insegne stellate e i tre stelle salgono a 26 con il riconoscimento di Yannick Allenò – alla guida del parigino Pavillon Ledoyen – e della coppia Meilleur per La Bouitte in Savoia. Tra i nuovi due stelle anche Fabio Bragagnolo, chef della Casadelmar in Corsica.
Tutta la gallery
Chiudi gallery

Quest'anno il protagonista indiscusso è Yannick Allenò. La Michelin gioca in casa e diversi mesi dopo le altre uscite internazionali annuncia la pubblicazione dell'edizione 2015 dell'attesissima Rossa per la Francia.
Sempre particolarmente prodiga di stelle sul suolo nazionale, l'ultima arrivata recensisce ben 609 insegne insignite dell'ambito riconoscimento, premiando due nuovi tristellati (che così arrivano in totale a 26), sette entrate nel club delle due stelle e 37 chef che conquistano il primo vessillo.
È una coppia padre/figlio - René e Maxime Meilleur – ad aggiudicarsi le tre stelle per la cucina di La Bouitte a Saint-Martin-de-Belleville (in Savoia); ma la vera star – nominata lo scorso ottobre chef dell'anno dalla Gault & Millau 2015 - è Yannick Allenò che da luglio dirige quel Pavillon Ledoyen sugli Champs Elysees già detentore delle tre stelle. Il cambio in cucina non influisce quindi sulla qualità della proposta riscontrata dagli esaminatori Michelin e, del resto, lo chef francese aveva già conosciuto la gloria delle tre stelle nel 2007, alla guida del Meurice.
Tra i nuovi due stelle il rinnovato Plaza Athenee di Alain Ducasse (a quota tre prima della chiusura), oggi improntato su una cucina sempre meno carnivora e più attenta alla salute, e la Casadelmar di Porto Vecchio (in Corsica) dove si segnala la guida di uno chef italiano, Fabio Bragagnolo. E ancora a Parigi La Table du Lancaster di Julien Roucheteau.
Mentre ben sette new entry tra gli stellati si raggruppano nell'Ile de France (a Parigi e dintorni): Helen, Penati al Baretto (di Alberico Penati, ancora un italiano), La Table d'Eugenè, Le Bouche a Oreille, Les Climats, David Toutain, Garance. Ecco la lista completa dei nuovi stellati.


Nuovi Tre Stelle
Pavillon Ledoyen, Parigi
La Bouitte, Saint-Martin-de-Belleville


Nuovi Due Stelle
Plaza Athenee, Parigi
L'Auberge du Cheval Blanc, Lembach
La Grand'Vigne, Bordeaux
Le Neuvieme Art, Lione
Le Casadelmar, Porto Vecchio (Corsica)
La Table du Lancaster, Parigi
L'Atelier d'Edmond, Val d'Isere


Nuovi Una Stella
Helen, Parigi
Penati al Baretto, Parigi
La Table d'Eugene, Parigi
Le Bouche a Oreille, Etampes/Boutervilliers
Les Climats, Parigi
David Toutain, Parigi
Garance, Parigi
La Voile, Ramatuelle
Archange, Saint-Raphael
Le Castellaras, Fayence
La Table de Nans, La Ciotat
Une Table au Sud, Marsiglia
L'Esprit de la Violette, Aix en Provence
Les Clos-Jean Marc Banzo, Aix en Provence
AM par Alexandre Mazzia, Marsiglia
Les Tables de Gaspard, Saint-Crepin
Le Colombier, Offranville
Le Jardin de Plumes, Giverny
L'Odas, Rouen
Auberge du Bois Prin, Chamonix
Le Clair de la Plume, Grignan
L'Ekrin, Meribel
Le 7ème Continent, Mulhouse/Rixheim
L'Auberge au Boeuf, Sessenheim
Esprit Terroir, Strasbourg
Hostellerie de Plaisance, Saint-Emilion
Le Kaiku, Saint-Jean-de-Luz
L'Asperule, Auxerre
Aozen, Rennes
Assa, Blois
Coté Jardin, Gien
La Maison d'à Coté, Montlivault
Mia, Montpellier
Le Raisin, Pont de Vaux
Le Vivarais, Vals-les-Bains
L'Epicurien, Val-Thorens
Le Blue Bay, Montecarlo
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition