25 Mar 2015 / 10:03

Mauro Colagreco atterra all'aeroporto di Nizza. Entro il 2017 aprirà l'Estivale

Il progetto della società SSP punta a riqualificare l'aeroporto della Costa Azzurra attraverso una moderna proposta di ristorazione che scommetterà sul nome di Mauro Colagreco, chef italo-argentino del Mirazur di Mentone. Nel ristorante L'Estivale si potrà sperimentare l'alta cucina o usufruire di una proposta più economica e veloce.
Mauro Colagreco atterra all'aeroporto di Nizza. Entro il 2017 aprirà l'Estivale
Il progetto della società SSP punta a riqualificare l'aeroporto della Costa Azzurra attraverso una moderna proposta di ristorazione che scommetterà sul nome di Mauro Colagreco, chef italo-argentino del Mirazur di Mentone. Nel ristorante L'Estivale si potrà sperimentare l'alta cucina o usufruire di una proposta più economica e veloce.
Tutta la gallery
Chiudi gallery

Non manca certo la vocazione turistica alla Costa Azzurra, quel litorale francese entrato nel mito che si estende oltrepassato il confine italiano tra esclusivi complessi residenziali e spiagge eleganti. E l’aeroporto di Nizza di passeggeri ne vede transitare già molti (è il terzo aeroporto di Francia); ma il progetto della SSP, che si concretizzerà entro il 2017, ha l’ambizione di trasformare lo scalo di Nice Cote d’Azur in una delle principali piattaforme del Sud Europa, offrendo ai viaggiatori un’esperienza di qualità, che faccia affidamento soprattutto su una proposta food & beverage di livello.

Qui entra in gioco Mauro Colagreco, chef bistellato (dal 2012) e celebrato dalla critica per la cucina del suo ristorante Mirazur a Mentone (miglior ristorante di Francia nel 2014 e attualmente undicesimo nella classifica dei 50 Best Restaurants); il talento argentino ha deciso di seguire le orme di altri noti colleghi internazionali – si vedano Heston Blumenthal e Gordon Ramsay a Heathrow, o Alain Ducasse nel nuovo scalo di Newark che aprirà nel 2016 – e sposare sin dall’inizio il progetto di rinnovamento dell’aeroporto nizzardo. Così all’interno del Terminal 2 sorgerà L’Estivale: il ristorante servirà cibo ispirato alla tradizione locale, ma aperto alle suggestioni che Colagreco ha collezionato nei suoi viaggi intorno al mondo. E si potrà scegliere di vivere un’esperienza di alta cucina – sperimentando un menu degustazione – o optare per un pasto meno impegnativo a base di tapas e piccoli piatti serviti a prezzi contenuti. A completare l’atmosfera, interni dal design caldo e accogliente e dolci della nonna reinterpretati dallo chef.

Coinvolto nell’operazione anche Jamie Oliver – chef star già alla guida di 35 ristoranti in Gran Bretagna – che all’aeroporto di Nizza riproporrà la formula del suo Jamie’s Italian, con servizio al tavolo, bar e area take away. E lo chef francese Thierry Marx, che interpreterà il concept del beach bar nei due terminal. Ma ci sarà lo zampino di Mauro Colagreco anche nel pop up From Nice with Love, con una selezione gastronomica in continuo cambiamento che comprenderà i panini gourmet della chef argentino, una gelateria, un Martini cocktail bar e un Mojito bar.

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition