21 Feb 2016 / 16:02

Cinecibo. Il festival con Michele Placido che premia il cibo sul grande schermo

È online il bando per partecipare al festival cilentano che valorizza cortometraggi e documentari ispirati dal nostro rapporto con il cibo e l'alimentazione. Ecco come partecipare.  

Cinecibo. Il festival con Michele Placido che premia il cibo sul grande schermo

È online il bando per partecipare al festival cilentano che valorizza cortometraggi e documentari ispirati dal nostro rapporto con il cibo e l'alimentazione. Ecco come partecipare.  

Valorizzare l'arte culinaria... Al cinema

Da quattro anni Cinecibo si propone di valorizzare la produzione cinematografica italiana che nelle tematiche gastronomiche trova ispirazione per portare sullo schermo uno spaccato della vita di tutti i giorni. O per raccontare con sguardo approfondito il nostro rapporto con la produzione e il consumo di cibo, come nel caso dei docufilm di inchiesta. Ma il festival di scena in alcuni degli angoli più suggestivi del Sud – da Paestum a Castellabate, da Eboli a Vallo della Lucania – vuole essere anche un traino per promuovere la bellezza del cibo e dell'arte culinaria attraverso una macchina da presa. Sin dall'esordio, il padrino della manifestazione è l'attore e regista Michele Placido, che ha già confermato la sua presidenza onoraria in vista della prossima edizione del festival – ancora una volta in Cilento - promosso anche nel 2016 dall'Associazione GustodelGusto. E se le date non sono ancora state confermate, nel frattempo è online il bando di concorso per presentare i propri audiovisivi a tema gastronomico. Al premio sono ammessi cortometraggi della durata non inferiore ai tre minuti, ma che non superino i dieci, e documentari in formato dvd con versione adattabile al web. Il materiale pervenuto sarà valutato da una giuria di esperti del settore cinematografico e pubblicitario, da giornalisti ed esperti dell'alimentazione, che selezioneranno le pellicole in proiezione durante il festival e sceglieranno tra queste i vincitori dei premi finali.

L'educazione alimentare in uno spot

Elemento discriminante? La creatività, ma si terrà conto anche di qualità tecnica ed estetica dei contributi, che dovranno pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2016 a mezzo raccomandata o brevi manu. Come nelle passate edizioni, il festival porterà in Cilento anche tanti protagonisti della scena gastronomica italiana e artigiani del gusto pronti a intrattenere il pubblico con competizioni ai fornelli, dibattiti e incontri a tema. Nel frattempo è già entrata nel vivo – con la benedizione del ministro Maurizio Martina - l'iniziativa didattica Cinefrutta, il festival della sana alimentazione organizzato in partnership con Giffoni Experience, che fa leva sulla produzione di spot e cortometraggi nelle scuole secondarie di primo e secondo grado per sensibilizzare i più giovani al consumo di frutta e verdura. La giornata finale dell'evento avrà luogo a maggio presso la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, sede dello storico festival del cinema per ragazzi. La partecipazione al concorso è estesa a tutti i Paesi dell'Ue e porterà alla proclamazione dei vincitori da parte di una giuria di esperti dell'alimentazione e giornalisti di settore. Per ribadire ancora una volta che anche il cinema può insegnarci a mangiare meglio, e a prenderci cura della nostra salute, sin da bambini.

www.cinecibo.it

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition