2 Mar 2016 / 15:03

Apre a Brescia 21 Grammi. E tutti i dipendenti sono affetti dalla sindrome di Down

Un'iniziativa di solidarietà, un progetto innovativo che restituisce anche ai disabili pari diritti. Primo fra tutti, quello al lavoro, che inizia nelle cucine.

Apre a Brescia 21 Grammi. E tutti i dipendenti sono affetti dalla sindrome di Down

Un'iniziativa di solidarietà, un progetto innovativo che restituisce anche ai disabili pari diritti. Primo fra tutti, quello al lavoro, che inizia nelle cucine.

Tutta la gallery
Chiudi gallery

Da sempre l'obiettivo di Big Bang è quello di inserire i ragazzi affetti dalla sindrome di Down nel mondo del lavoro. Una cooperativa sociale Onlus che nasce grazie all'impegno di questi stessi ragazzi e delle loro famiglie, e che da anni è in prima linea per garantire uguali diritti e responsabilità.

Il progetto

E la rivoluzione inizia dalla gastronomia, con l'inaugurazione di 21 Grammi, il bar che ha appena aperto a Brescia. Un locale operativo da qualche giorno, che in perfetta sintonia con le formule contemporanee, propone un'offerta a tutto pasto, dalla colazione al brunch, senza tralasciare il momento dell'aperitivo. Un bar polifunzionale, con tanto di laboratorio e forno, dove si realizzano prodotti semplici, dai panini ai muffin, con materie prime di qualità: burro di malga, yogurt naturale, qualche ingrediente biologico e un'attenzione particolare alla stagionalità.

Il progetto era stato approvato lo scorso autunno dal Comune di Brescia, previo parere favorevole dell’Asl, e maturato nel tempo in collaborazione con l'Istituto Superiore Alberghiero Andrea Mantegna, che ha messo a disposizione aule e insegnanti per nove lezioni di base di cucina, e un master di caffetteria.

Attualmente, il team è così composto: Paola (responsabile di sala), Hilario (cuoco) e Matteo (fornaio), con altri 5 ragazzi che si alternano fra laboratorio e sala. Ma perché scommettere proprio sulla ristorazione? Perché è un ambito che “offre una gamma di tipologie, di ruoli e di competenze in grado di rispondere alle attitudini dei ragazzi”, ha dichiarato Simona Grasso, presidente della cooperativa Big Bang. E aggiunge: “C’è poi da dire che siamo stati impressionati dai riscontri mediatici che esperienze simili hanno avuto”. Per citarne una, Hotel 6 Stelle, fiction-documentario di Rai 3 e Magnolia in collaborazione con l'Associazione Italiana Persone Down. “Speriamo che la nostra esperienza possa avere un effetto contagio”, conclude la presidente.

Secondo la teoria di MacDougall, 21 grammi sono il peso dell'anima; ma 21 è anche il numero del cromosoma che, se presente in 3 copie, determina la sindrome di Down. Quel che è certo, è che per questi ragazzi 21 Grammi rappresenta un trampolino di lancio nonché una rivincita sociale. Un'occasione per dimostrare che le pari opportunità esistono.

www.ventunogrammi.it

a cura di Michela Becchi

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition