×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: media/k2/galleries/1025075

15 Lug 2016 / 17:07

Locali Storici d'Italia 2016. La guida sulla storia dell'ospitalità all'italiana e l'omaggio alle grandi Signore

Edizione numero 40 per la guida che riunisce le attività leggendarie dell'ospitalità italiana, quelle con almeno 70 anni di vita, tra ristoranti, trattoria, caffè, confetterie, grapperie e hotel. Sul fil rouge di una storia al femminile, tra incontri celebri, aneddoti d'epoca e piatti memorabili.   

Locali Storici d'Italia 2016. La guida sulla storia dell'ospitalità all'italiana e l'omaggio alle grandi Signore

Edizione numero 40 per la guida che riunisce le attività leggendarie dell'ospitalità italiana, quelle con almeno 70 anni di vita, tra ristoranti, trattoria, caffè, confetterie, grapperie e hotel. Sul fil rouge di una storia al femminile, tra incontri celebri, aneddoti d'epoca e piatti memorabili.   

{gallery}1025075{/gallery}

I locali storici d'Italia. L'associazione

Con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l'associazione Locali storici d'Italia “si prefigge, attraverso appropriate iniziative culturali, turistiche ed editoriali, la valorizzazione e la tutela dei più antichi e prestigiosi locali – alberghi, ristoranti, trattorie confetterie, pasticcerie, grapperie, caffè letterari - che hanno almeno settant’anni di vita e sono stati protagonisti o artefici di pagine della storia d’Italia attraverso gli avvenimenti di cui sono stati sede e i personaggi che li hanno frequentati”. È questo il cuore del manifesto che accomuna 240 soci riuniti in sodalizio per difendere un passato fatto di insegne celebri, piatti memorabili, aneddoti che raccontano la storia dell'Italia a tavola come componente irrinunciabile del buon vivere e del patrimonio culturale nazionale. Che ci accomuna tutti in quell'approccio all'ospitalità che ci ha reso celebri nel mondo, di cui oggi è importante salvaguardare il ricordo per valorizzarne le ricadute sul turismo culturale nazionale.

Con questo obiettivo l'Associazione nasceva nel 1961, per volere del giornalista Enrico Guagnini e del ristoratore Angelo Pozzi alla guida di una di queste realtà storiche, Savini in Galleria a Milano. E oggi, il Consiglio Direttivo annovera insegne come il Caffè Florian di Venezia o la Grapperia Nardini di Bassano del Grappa. Ma tante sono le attività storiche che in tutta la Penisola vantano l'appartenenza a questa elite storica composta di alberghi, trattorie, ristoranti e confetterie, caffè e grapperie, con la partecipazione ad honorem di locali altrettanto storici che tengono alta la bandiera dell'enogastronomia italiana nel mondo.

La guida. L'omaggio alle donne

Tra le molte iniziative promosse dai soci, da 40 anni i Locali Storici d'Italia pubblicano una guida a caffè, ristoranti e hotel il cui legame con la storia del Paese e della cucina italiana è certificato dal gruppo. E l'edizione 2016 di questo vademecum dedicato a chi ama il turismo culturale, presentata solo qualche giorno fa e disponibile su richiesta, ha deciso di concentrarsi sulle Signore dei Locali Storici, le donne che hanno contribuito al successo delle attività che guidano o di cui sono state protagoniste, suggerendo un percorso al femminile tra le pagine di una guida organizzata per itinerari tematici già dal 2011.

Gli anni scorsi, per esempio, era stata la volta dei locali protagonisti dell'Unità d'Italia e di quelli Liberty, delle stirpi più longeve e degli indirizzi frequentati dai più grandi artisti del passato.

 

New entry e primati

Una guida da collezione, insomma, illustrata (dal pittore Gianni Renna) come i manuali di un tempo, e diretta da Claudio Guagnini, per un totale di oltre 300 pagine, che quest'anno annoverano sei nuovi ingressi, tra cui l'Harry's Bar di Firenze e l'Antica Bottega del vino di Verona dell'Associazione famiglie dell'Amarone d'Arte, ma anche la leggendaria Locanda del Cerriglio al porto di Napoli, riaperta nel 2014, dove si racconta Caravaggio fu assalito nell'ottobre del 1609. Molto apprezzata dai cultori del genere anche la sezione Primati: quali sono le città che vantano più locali storici? Chi si distingue per l'arredo più originale? Quale il caffè più allagato d'Italia e chi ottenne per primo il brevetto Reale? La risposta a questi e molti altri quesiti tra le pagine di una guida che vi trascinerà in un passato fatto di servizi di porcellana, concertini jazz e ricette della tradizione.

 

Locali Storici d'Italia 2016 | per info e richieste www.localistorici.it

 

In copertina la Sala Cinese del Caffè Florian a Venezia

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition