3 Ott 2016 / 10:10

Berberè a Milano: le foto della nuova pizzeria di qualità nel quartiere Isola

Apre i battenti il 3 ottobre 2016, la pizzeria dei fratelli Aloe a Milano. Impasti e materie prime di qualità, un design originale e un interessante progetto architettonico studiato su misura. Nel frattempo, ecco qualche foto in anteprima della pizzeria.

Berberè a Milano: le foto della nuova pizzeria di qualità nel quartiere Isola

Apre i battenti il 3 ottobre 2016, la pizzeria dei fratelli Aloe a Milano. Impasti e materie prime di qualità, un design originale e un interessante progetto architettonico studiato su misura. Nel frattempo, ecco qualche foto in anteprima della pizzeria.

Tutta la gallery
Chiudi gallery

La pizza a Milano

Il 2016 è stato, senza dubbio, l'anno della rivoluzione dell'arte bianca a Milano: lunghe lievitazioni, farine selezionate e materie prime d'eccellenza la fanno ormai da padrone nel capoluogo meneghino, dove da tempo hanno deciso di scommettere anche personaggi del calibro di Gino Sorbillo o Antonio Starita, veri maestri dell’impasto napoletano. Berberè – che inaugura oggi – va a invece inserirsi in quel filone della pizza gourmet maturata a Nord, proprio come O' Fiore Mio, I Tigli, Saporé. Il progetto dei fratelli Aloe, nato a Bologna nel 2010 e diffusosi poi a Castel Maggiore, Firenze e Torino, è pronto ad approdare a Milano portando con sé un know how ben consolidato negli anni e tante materie prime succulente, dal pomodoro di Torre Guaceto al Fiordilatte della Puglia Querceta, dalle carni della macelleria Zivieri alle farine semintegrali selezionate con Alce Nero. Non proprio una novità per la città – che aveva già accolto con entusiasmo il pop up nato in occasione Expo 2015 – piuttosto un piacevole ritorno. Questa volta Berberè si inserisce all'interno dello storico Circolo Filippo Sassetti, spazio aggregativo nato nel 1911 per i soci della omonima cooperativa edile. Un nuovo progetto studiato su misura, un pezzo unico e non una replica, che mantiene sempre intatto il suo proposito iniziale: rifiutare qualsiasi sofisticazione gourmet senza però rinunciare a un attento lavoro di ricerca.

Il locale

E l’unicità del locale la si vede sia nell’offerta gastronomica – che oltre alle pizze classiche e a degustazione propone anche 6 diverse tipologie di cicchetti e dolci artigianali – che nell’estetica. Il progetto architettonico è stato studiato dall’architetto Giambattista Ghersi di Rizoma, mentre il progetto creativo è a cura di Samantha Cavicchi di Comunicattive, che si è occupata dell'allestimento interno ed esterno con l’obiettivo di mantenere ben saldo il legame con l’anima antica del luogo: pavimenti degli anni ’50, stucchi originali del soffitto e mosaici color beige contribuiscono a rendere esclusivo il look di Berberè a Milano, che si propone di far rivivere l’eleganza retrò dei locali meneghini di un tempo. E lo fa attraverso l’utilizzo di pezzi di antiquariato e materiali come legno scuro, piastrelle quadrate e marmo (bianco di Carrara per il bancone del ristorante e Cipollino e Fior di Pesco Carnico per quello del bar), elementi che caratterizzano l’ambiente con un contrasto continuo e armonico fra colori freddi e caldi, materiali poveri e pregiati. Anche gli arredi interni giocano sulla contrapposizione e l’alternanza costante di pezzi originali antichi ed elementi grafici colorati creati ad hoc, come i manifesti appesi alle pareti e il wall painting della sala principale realizzato da Nabla&Zibe. Tre sale per un totale di circa 80 posti a sedere: il conto alla rovescia per questa nuova insegna inizia ora.

Berberè | Milano | via Sebenico, 21 | tel. 0236 707820 | www.berberepizza.it/

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition