4 Mag 2017 / 15:05

È l'ora di Milano Food City. Ancora suggerimenti per una settimana tra cascine, picnic e cucina d'autore

Comincia oggi e si protrarrà fino all'11 maggio la rassegna gastronomica che coinvolge tutta le città, con oltre 300 appuntamenti che approfondiscono i temi della sicurezza alimentare e della lotta allo spreco, la valorizzazione delle materie prime e della cucina d'autore. I nostri consigli. 

È l'ora di Milano Food City. Ancora suggerimenti per una settimana tra cascine, picnic e cucina d'autore

Comincia oggi e si protrarrà fino all'11 maggio la rassegna gastronomica che coinvolge tutta le città, con oltre 300 appuntamenti che approfondiscono i temi della sicurezza alimentare e della lotta allo spreco, la valorizzazione delle materie prime e della cucina d'autore. I nostri consigli. 

Al via Milano Food City

Nelle serata inaugurale di Milano Food City, alla Fondazione Feltrinelli con parterre di istituzioni e personalità del settore, Food for All ha portato tanti milanesi curiosi di partecipare al taglio del nastro del primo evento diffuso completamente dedicato al cibo, alla cultura gastronomica e alla consapevolezza alimentare dopo Expo 2015. La rassegna, che raccoglie l'eredità di sei mesi passati a configurare le linee guida per la sicurezza alimentare del pianeta, si protrarrà fino all'11 maggio, accompagnando l'appuntamento consolidato di Tuttofood (alla Fiera Milano dall'8 all'11) con oltre 300 eventi organizzati da privati, fondazioni, musei e spazi comunali, molti riuniti in macroaree tematiche, dalla FoodWeek del distretto Tortona agli chef di Tastee Italian Gourmet, dai percorsi gastronomici tra edicole cittadine di Foodicola al summit sull'innovazione alimentare Seeds&Chips, al ricco calendario di appuntamenti che fa capo al progetto Week & Food. Per chi ancora avesse le idee confuse – e c'è da capirlo, visto l'abbondanza di spunti sul piatto – ecco ancora qualche suggerimento dell'ultimo minuto, per orientarsi a colpo sicuro.

 

Dalle Cascine alla città

Cominciando dal circuito che riconcilia città e campagna, facendo affidamento sull'anello di cascine agricole che circonda Milano. Tante le iniziative promosse per tutta la settimana nell'ambito del circuito Dalle Cascine alla città: Cascina Cuccagna e lo chef di Un Posto a Milano Nicola Cavallaro ospiteranno un concorso caseario internazionale per i formaggi da latte di capra, una degustazione di vino interattiva e una blending experience per imparare a degustare l'olio d'oliva, oltre al mercatino agricolo della filiera corta; alla Cascina Monluè vanno in scena il workshop sulle tisane e la cena etnica di sabato 6 maggio, mentre Cascina Sant'Ambrogio, domenica 7, propone pic nic per pranzo e apericirco agricolo dalle 17. E ancora, alla Cascina Nosedo domenica è tempo di fare festa sull'aia, in Cascina Caldera arriva l'Irish Fest. Chiude la rassegna, l'11 maggio, la cena al buio di Cascina Bellaria.

Campus Food City e Valle dei Monaci. Nutrizione e sostenibilità

All'approfondimento scientifico è dedicato il programma di Campus Food City, che riunisce seminari, conferenze, incontri e tavole rotonde organizzate dagli atenei meneghini, come i workshop sulla riduzione degli sprechi alla Cattolica, i Matinèe della sociologia alla Bicocca, gli approfondimenti su dieta e nutrizione ngli ospedali Luigi Sacco e San Paolo di lunedì 8 maggio. Ma pure la tavola rotonda su marketing e brand experience della Iulm e l'excursus nell'Inghilterra letteraria dal Trecento ai giorni nostri per Fish & Chips & Curry della Statale (il 9 maggio). Ancora fuoriporta, alla Valle dei Monaci tra il Corvetto e Chiaravalle, il 6 e 7 maggio il Social Lab per la condivisione di idee e buone pratiche apre le porte al pubblico per presentare il progetto che coinvolge 15 realtà nell'elaborazione di un sistema di governance alimentare urbano-rurale inclusivo e integrato alla periferia Sud-Est di Milano. Tanti gli appuntamenti: le visite guidate e i seminari all'Antico Mulino dell'Abbazia di Chiaravalle, la visita al giardino condiviso di Terra Rinata, la narrazione teatrale al depuratore di Nosedo.

Cinema e riciclo. Tra mercati e cortili

Al Mercato del Suffragio, invece, va in scena Food Wanted: Gastronomic Adventure, rassegna cinematografica che inaugurerà nella serata del 4 maggio con la proiezione del documentario Bugs del Nordic Food Lab e la presentazione del libro On Eating Insects. Si prosegue fino al 12 maggio in collaborazione con Wanted Cinema tra anteprime nazionali – Food Coop – e un reportage che è già cult, Il Refettorio: miracolo a Milano sul progetto di Massimo Bottura. Chiusura affidata al Macbeth, il 12, per coniugare teatro, cibo e convivialità (prezzo del biglietto, per la singola proiezione, 5 euro). Il Cortile della Food Genius Academy, intanto, inaugura la collaborazione con Equoevento Lombardia, onlus impegnata nella lotta allo spreco alimentare: dal 4 al 6 maggio l'insolito food truck di Intensive Food Care – un'ambulanza con tanto di sirene – porterà nelle cucine di via Col di Lana i prodotti di scarto dei mercati comunali, trasformati prontamente in food box golosi per gli ospiti della rassegna, le associazioni solidali e le case famiglia della città. Si cambia cortile per approdare al Centro di formazione di San Giusto di via Giulio Ferreri, dove il 6 maggio gli studenti disabili proporranno un patchwork gastronomico contro lo spreco alimentare per l'iniziativa Trash food, all'insegna della valorizzazione e del riuso di scarti e materie prime.

Cene d'autore, cibo di strada, merende e picnic

Mentre per gli indomiti del cibo di strada l'appuntamento è in piazza Leonardo da Vinci, a Città Studi, dove si rinnova lo Streeat Food Truck Festival, dal 5 al 7 maggio. Tra gli appuntamenti per i più piccoli, invece, a Porta Nuova la Fondazione Riccardo Catella organizza Coltiviamo Insieme, per avvicinare i bambini al mondo dell'orticoltura urbana. Qualche suggestione ancora tra merende, cene d'autore e pic nic in città: l'8 e il 9 maggio a Brera arriva Pino Cuttaia, protagonista da Bioesserì per inaugurare le Biodinner, che nei prossimi mesi vedranno alle prese con la cucina bio anche Gianfranco Pascucci e Igles Corelli. Solo su prenotazione al costo di 150 euro, vini naturali inclusi. Per la merenda due proposte affascinanti per motivi diversi: il 6 maggio alla Cripta San Sepolcro per la Merenda Romantica, tra musica e tiramisù, il 10 maggio in via Battisti da Pavè Gelati&Granite per festeggiare il quinto compleanno della pasticceria con tre cookies gelato in esclusiva, tra sablè, biscotti alle fave di cacao, gelato caffè&cardamomo o al tè nero. Nutrito il capitolo picnic, segnaliamo il più spettacolare: 1 km di tovaglia al Parco Sempione per il Pixel Picnic. Appuntamento alle 12, domenica 7, davanti al Teatro Continuo di Burri per comporre tutti insieme una tovaglia lunghissima. Durante la giornata musica, giochi, laboratori, attività sportive all'aria aperta.

 

Per il programma completo degli appuntamenti www.milanofoodcity.it

 

a cura di Livia Montagnoli

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition