30 Mag 2017 / 10:05

Birra del Borgo Day. La festa della birra a Borgorose dura 4 giorni. Con Bonci, Callegari, Liberati, Nastri e Usai

Un nutrito parterre di volti noti della scena gastronomica romana per festeggiare il dodicesimo compleanno del birrificio di Leonardo Di Vincenzo alla Villa Comunale di Borgorose. E poi la birra: 30 birrifici per 130 spine in rappresentanza dell’artcraft italiana e internazionale. Il programma e i protagonisti, dal 1 al 4 giugno. 

Birra del Borgo Day. La festa della birra a Borgorose dura 4 giorni. Con Bonci, Callegari, Liberati, Nastri e Usai

Un nutrito parterre di volti noti della scena gastronomica romana per festeggiare il dodicesimo compleanno del birrificio di Leonardo Di Vincenzo alla Villa Comunale di Borgorose. E poi la birra: 30 birrifici per 130 spine in rappresentanza dell’artcraft italiana e internazionale. Il programma e i protagonisti, dal 1 al 4 giugno. 

12 anni di Birra del Borgo. Dalla cessione all’Osteria

Quattro giorni di festeggiamenti per il dodicesimo compleanno di Birra del Borgo. E se l’ultimo anno è stato decisamente importante per il birrificio reatino -  la primavera scorsa Leonardo Di Vincenzo cedeva alle lusinghe di Ab Inbev, sancendo così il primo passaggio di un’importante realtà brassicola artigianale italiana sotto l’egida del colosso internazionale – la voglia di fare festa con gli amici di sempre, dove tutto è iniziato, non è venuta meno. Seppur tra qualche polemica e malumore di troppo, che testimoniano quanto fervore e personalità supportino la crescita costante del movimento birrario nazionale, la storia dell’ultimo anno di Birra del Borgo ha fatto registrare traguardi importanti, pure per la tranquillità economica raggiunta dopo la cessione del marchio, che però ha lasciato al suo posto il patron Di Vincenzo, sempre alla guida dello stabilimento di Borgorose. Il successo più recente ha visto affacciarsi sulla scena romana il birrificio per la prima volta con un’insegna tutta sua, nei locali che un tempo ospitavano Romeo. Dopo solo un paio di mesi dall’apertura, infatti, l’Osteria di Birra del Borgo, con la collaborazione di Gabriele Bonci e i cocktail firmati Jerry Thomas, ha conquistato la sua schiera di affezionati clienti, riunendo in uno spazio dalla vocazione conviviale appassionati intenditori di birra, turisti a passeggio per Prati, famiglie che affollano il pranzo della domenica, romani in cerca di un contesto informale per mangiare di gusto. E, non ultimi, i fedelissimi della pizza di Gabriele Bonci, che in via Silla propone un’ampia selezione di proposte in teglia e tranci crunch, serviti al tavolo su tagliere.

La festa. Le birre

Proprio il maestro di Pizzarium sarà tra gli ospiti più attesi al Birra del Borgo Day, che si sdoppia in 4 sfruttando l’onda lunga della festa della Repubblica, con quattro giorni dedicati alla cultura brassicola e al buon cibo alla Villa Comunale di Borgorose, dal 1 al 4 giugno. Come sempre l’anniversario rinnova l’opportunità di scoprire il mondo della produzione brassicola da vicino, a contatto con i protagonisti del settore. E quindi alle degustazioni e agli assaggi si avvicenderanno cotte pubbliche al vecchio birrificio di Collerosso e laboratori, oltre ai momenti di intrattenimento musicale sotto la direzione artistica di Viteculture. 130 le spine a disposizione degli amanti della birra, con una nutrita selezione di etichette italiane e straniere, per un totale di 30 birrifici, da Opperbacco a Birradamare, da Turbacci a Montegioco a Mukkeller, che hanno risposto alla chiamata di Birra del Borgo.

Cosa si mangia

E molto varia sarà anche la selezione gastronomica: il 2 giugno si comincia con Daniele Usai, in arrivo dal Tino di Fiumicino per presentare i suoi dim sum alla nduja di tonno e spuma di patate affumicate; segue, il 3 giugno, un altro volto noto del panorama d’autore romano, Luigi Nastri, che dopo Stazione di Posta ha recentemente preso le redini del nuovo Eit al Rex. Lo chef romano proporrà sul prato della Villa Comunale la sua idea di pic nic primaverile, con Uovo e vignarola cacio e pepe. Segue nella giornata di domenica 4 giugno il sodalizio con presenze consolidate della manifestazione: in scena Roberto Liberati, con una versione nostrana dell’asado argentino, e Gabriele Bonci, con una selezione di tranci classici e proposte inedite; suo anche il pane per gli hamburger di razza piemontese di Optima Carne, azienda cuneese, che proporrà anche carne tagliata a coltello e panciamati, piatto sostanzioso a base di straccetti di pancia di bovino, caciocavallo podolico o friarielli. E ancora i Trapizzini di Stefano Callegari e i formaggi del caseificio di Campo Felice. All’abbinamento guidato cibo-birra provvederanno Franco Franciosi di Mammarossa (Avezzano) ed Eugenio Signoroni, che suggerirà l’etichetta più giusta per le creazioni dello chef. L’ingresso è gratuito e le consumazioni si pagano in gettoni. La festa, come si conviene, continua fino a notte inoltrata: dalle 12 alle 2 nelle giornate centrali, fino al tramonto domenica 4.

 

Birra del Borgo Day | Borgorose (RI) | Villa Comunale | dal 1 al 4 giugno | www.birradelborgo.it

 

a cura di Livia Montagnoli

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition