29 Lug 2017 / 16:07

Nell'Aeroporto di Monaco di Baviera una mostra fotografica sui vignaioli del Chianti

Air Dolomiti e il festival di fotografia Cortona on the Move raccontano, attraverso la fotografia, le eccellenze italiane: la serie di cinque appuntamenti prende il via con quello dedicato al vino toscano. 

Nell'Aeroporto di Monaco di Baviera una mostra fotografica sui vignaioli del Chianti

Air Dolomiti e il festival di fotografia Cortona on the Move raccontano, attraverso la fotografia, le eccellenze italiane: la serie di cinque appuntamenti prende il via con quello dedicato al vino toscano. 

Venticinque ritratti per raccontare una delle eccellenze vinicole italiane, il Chianti. Dal 3 fino a fine agosto le foto scattate da Edoardo Delille a vignaioli e produttori toscani saranno esposte all’interno dell’aeroporto Franz Josef Strauss di Monaco di Baviera.

Il progetto

La mostra temporanea fa in realtà parte di un progetto molto più ampio, realizzato da Air Dolomiti in collaborazione con Cortona on the Move e l’agenzia di comunicazione The Trip Agency. La compagnia aerea ha infatti scelto di raccontare il meglio dei territori che i suoi aerei sorvolano all’interno del nostro paese: è nata così la partnership con il festival cortonese dedicato alla fotografia, che ogni anno raccoglie nel borgo dell’aretino i lavori dei grandi maestri del settore (nel 2017 ha aperto i battenti il 13 luglio e chiuderà il 1 ottobre). E l’idea di declinare e suddividere il programma in una serie di cinque appuntamenti, di cui il primo è proprio quello che è stato affidato alla mano di Delille.

I vignaioli orgogliosi

La mostra che raccoglie le sue 25 fotografie è stata intitolata “The Proud Winegrowers” (I vignaioli orgogliosi) ed è infatti caratterizzata da un preciso filo conduttore: spiegare tutto ciò che c’è dietro la produzione del Chianti attraverso i volti di coloro che s'impegnano costantemente al fine di mantenerne la fama consolidata negli anni. Grazie alla collaborazione con il Consorzio Vino Chianti è stato così possibile raggiungere alcune delle aziende che fanno parte del Consorzio e immortalare chi le porta avanti nella quotidianità. Uomini, donne, proprietari e lavoratori: la macchina del fotografo ha voluto mettere a fuoco tutti, per regalare al pubblico una visione complessiva. “Dal contadino che lavora stagionalmente alla famiglia di produttori, negli occhi di tutte le persone ritratte si intravede la luce dell’eccellenza, il valore innegabile della tradizione e del lavoro inteso come simbolo di impegno e qualità”, ha commentato la direttrice del Cortona on the Move Arianna Rinaldo.

 

a cura di Agnese Fioretti

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition