7 Set 2017 / 12:09

Taste of Roma 2017. I grandi chef della Capitale insieme per promuovere l'alta cucina

Dal 21 al 24 settembre i Giardini Pensili progettati da Renzo Piano ospitano ancora una volta una kermesse di chef d'eccezione, in rappresentanza delle tavole gourmet della Capitale. Formula che vince non si cambia, ma con una bella novità. Il programma del Taste of Roma 2017.

Taste of Roma 2017. I grandi chef della Capitale insieme per promuovere l'alta cucina

Dal 21 al 24 settembre i Giardini Pensili progettati da Renzo Piano ospitano ancora una volta una kermesse di chef d'eccezione, in rappresentanza delle tavole gourmet della Capitale. Formula che vince non si cambia, ma con una bella novità. Il programma del Taste of Roma 2017.

L'evento

L'appuntamento è previsto per la metà di settembre, quando dopo la pausa estiva sarà proprio Taste a inaugurare una nuova stagione di manifestazioni enogastronomiche romane. Per il sesto anno consecutivo, il festival dedicato ai grandi chef della Città Eterna, torna dal 21 al 24 settembre presso l'Auditorium Parco della Musica, con ben 15 ristoranti coinvolti. Quattro giornate dedicate all'alta cucina, durante le quali ogni cuoco presenterà un menu di quattro piatti, con un prezzo che varia da 6 a 10 euro. Il format vincente dell'evento, infatti, resta lo stesso: piccole porzioni di alta cucina a prezzi contenuti, per avvicinare anche i meno addentro al settore a un modello e concetto diverso di gastronomia. E poi showcooking, laboratori dedicati ai più piccoli, degustazioni e seminari.

Il programma

Baldassare, Bowerman, Troiani, Usai, Nastri, Beck, Terrinoni, Caceres: questi e molti altri gli chef protagonisti della manifestazione, ma non gli unici. Taste, infatti, vanta anche una serie di cuochi ospiti che intratterranno i visitatori con dimostrazioni pratiche di cucina e masterclass, da Arcangelo Dandini a Alessandro Borghese, da Davide Del Duca a Luciano Monosilio. Novità di questa edizione è il tema del quarto piatto presentato dagli chef: la ricetta, infatti, dovrà essere ispirata e dedicata all'Auditorium, spazio d'eccezione che ospita l'evento fin dalle sue origini. Ad affiancare Taste Festival nell'organizzazione, ancora una volta Electrolux, leader mondiale nella produzione di apparecchiature domestiche e professionali. E in collaborazione con A Tavola con lo Chef, Electrolux offrirà ai visitatori l'opportunità di raccogliere suggerimenti, consigli e tecniche da alcuni degli chef più importanti in Italia, grazie a corsi di cucina che permetteranno di provare a cucinare le ricette dei grandi chef e di scoprire i più recenti metodi di cottura che utilizzano il vapore e l’induzione. Presente anche la scuola di pasticceria, e uno spazio interamente dedicato al caffè, fra degustazioni e workshop, con l'Università del Caffè di illy. La compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi, Etihad Airways, proporrà poi ancora una volta la competizione culinaria fra gli chef del Taste, che dovranno presentare un solo piatto del menu creato ad hoc per l'evento. Il cuoco vincitore volerà a Taste of Abu Dhabi dove si terrà la gran finale della competizione con tutti i vincitori di Taste of the World. Non può mancare, naturalmente, il vino, presente nei quattro punti allestiti dai fratelli Trimani, dove i visitatori potranno degustare 60 etichette selezionate tra vini classici ed emergenti. Attenzione alta, come sempre, anche ai più piccoli: nell'area Kids, i bambini potranno partecipare a mini laboratori di cucina e di impasto interamente gestiti da cuochi ed esperti del settore.

Taste of Roma 2017 | Roma | via Pietro de Coubertin, 30 | dal 21 al 24 settembre 2017 | www.tasteofroma.it

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition