15 Set 2017 / 15:09

Sweety of Milano. 24 maestri a Palazzo delle Stelline: si comincia mangiando con gli occhi

Il weekend meneghino riunisce i migliori pasticceri d'Italia per la terza edizione della rassegna dedicata alla tradizione dolciaria. Banchi d'assaggio, incontri, laboratori e masterclass per trasformare Palazzo delle Stelline nel regno dei golosi.  

Sweety of Milano. 24 maestri a Palazzo delle Stelline: si comincia mangiando con gli occhi

Il weekend meneghino riunisce i migliori pasticceri d'Italia per la terza edizione della rassegna dedicata alla tradizione dolciaria. Banchi d'assaggio, incontri, laboratori e masterclass per trasformare Palazzo delle Stelline nel regno dei golosi.  

Tutta la gallery
Chiudi gallery

Chi è lo Sweetman italiano per eccellenza? Senza dubbio Iginio Massari, nume tutelare dell'arte pasticcera nazionale, non a caso eletto cerimoniere (e mascotte) di tante manifestazioni sul tema. E in tempi di sovraesposizione mediatica, con la pasticceria che insidia il podio di aspiranti chef e ricette regionali, anche il maestro bresciano ha conquistato il suo spazio in tv, giudice bonario ma rigoroso a confronto con giovani talenti della pasticceria, e dalla primavera scorsa alla guida di un programma suo, The Sweetman, che sta per tornare con nuove puntate su SkyUno. A Palazzo delle Stelline, il 16 e 17 settembre, Iginio Massari non mancherà, tra gli ospiti più attesi di Sweety of Milano. L'appuntamento con i maestri dell'arte dolciaria italiana, a Milano, celebra la sua terza edizione, ospitando pure i casting per il baking-format di Sky. Ma per Massari, in buona compagnia sul palcoscenico delle masterclass di pasticceria d'autore, si prospetta un impegno ben più cospicuo. L'idea della due giorni meneghina, d'altronde, è proprio quella di avvicinare i maestri pasticceri al grande pubblico, che curiosa tra gli stand, assaggia, scopre trucchi e segreti per affrontare la pasticceria casalinga con una marcia in più.

A fare gli onori di casa saranno in 24, al seguito una bella varietà di creazioni golose, 100 specialità d'autore da scoprire e acquistare. E poi c'è il programma, fittissimo, di laboratori: 60 appuntamenti tra incontri gratuiti e lezioni teoriche e pratiche su prenotazione. I nomi sono garanzia di serietà: oltre a Iginio Massari, tra gli altri, Sal De Riso, Luca Montersino, Gino Fabbri, Luigi Biasetto, Alfonso Pepe, Maurizio Santin, Gianluca Fusco, Davide Comaschi. Il gotha della pasticceria italiana. E i banchi parleranno da soli, tra cioccolatini e maritozzi, semifreddi e dolci al cucchiaio, biscotti, babà, crostate, macaron, croissant, pastiera, sfogliatelle, pasticciotti e creme spalmabili.

Sul palco delle masterclass si avvicenderanno in 7: Comaschi, Fabbri, Fusto, Massari, Montersino, Palmieri, Servida (che in questi giorni esordisce a Milano con le sue tartellette ispirate dall'arte). Ma tanti altri animeranno gli incontri gratuiti, con Claudio Gatti a raccontare la tradizione della Spongata di Busseto, Alfonso Pepe in omaggio alla sfogliatella Santarosa, Vincenzo Tiri con la sua brioche golosa al lievito madre, Paolo Sacchetti e la golosità pret a porter: lo zabaione in vasetto. Il biglietto giornaliero costa 7 euro (10 per le due giornate). Intanto un assaggio per immagini. Si mangia prima con gli occhi... Ma un salto a Palazzo delle Stelline, questo fine settimana, è vivamente consigliato.

 

Sweety of Milano | Milano | Palazzo delle Stelline | il 16 e 17 settembre | www.sweety.italiangourmet.it

 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition