28 Set 2017 / 15:09

Offestival. Nel locale più originale di Catania la rassegna di grandi chef da tutta Italia

Una serie di cene a 4 mani pensate per proporre alta cucina a prezzi accessibili. L'idea è di Andrea Graziano, instancabile imprenditore siciliano, patron di Fud – Bottega Sicula e Fud Off, locali di tendenza nel cuore di Catania. Il programma.

Offestival. Nel locale più originale di Catania la rassegna di grandi chef da tutta Italia

Una serie di cene a 4 mani pensate per proporre alta cucina a prezzi accessibili. L'idea è di Andrea Graziano, instancabile imprenditore siciliano, patron di Fud – Bottega Sicula e Fud Off, locali di tendenza nel cuore di Catania. Il programma.

Fud Off

È il 2012 quando lo chef Andrea Graziano apre le porte di Fud – Bottega Sicula a Catania, un format innovativo, dal carattere originale e tutto incentrato sulla ricerca della materia prima. Un locale che non si può etichettare: è panineria, ristorante, pizzeria, wine bar che propone piatti contemporanei e al tempo stesso legati al territorio, una formula d'avanguardia che non ha tardato a raccogliere l'entusiasmo del pubblico e della critica. Nel 2015 arriva il bis a Palermo e poi, un anno dopo, Fud Off, cocktail e tapas bar al lato opposto di Fud, in via Santa Filomena. .Un nuovo e avvincente capitolo della saga basato su micro-piatti di pesce, carne e ricette vegane a cura di Valentina Chiaramonte, chef palermitana in trasferta meglio nota come Chez-munita,. E poi “sicilian coctels” tra l’assortimento beverage firmato dal sommelier Emanuele Fioretti. Aperto solo di notte, ca va sans dire, il locale offre una ristorazione meno formale ma di ricerca, economica ma sperimentale.

La rassegna

All'insegna della qualità in un ambiente conviviale, lo chef ha scelto di creare un evento speciale all'interno del locale: “Ho deciso di organizzare una rassegna di cucina e cocktail che raccontasse un modo diverso di fare ristorazione. Credo molto in un'evoluzione dell'esperienza gastronomica diretta alla qualità, ma attenta ai prezzi, in una ristorazione alternativa che oltre che nutrire la pancia, diverta e sia intima”. Queste le premesse di Andrea, che dal prossimo 2 ottobre 2017 inaugura una serie di appuntamenti mensili negli spazi di Fud Off, con chef d'alta cucina che si alterneranno ogni mese per cucinare a 4 mani con Valentina. “La ristorazione nel mondo propone un'interessante metamorfosi che rivoluziona il classico pattern ristorante/trattoria. I consumi si stanno differenziando, la gente non mangia più tre portate come un tempo”. Attraverso il festival, lo chef si propone di diffondere proprio questo messaggio, lo stesso che è alla base della filosofia di Fud Off: la possibilità di fare alta cucina in un ambiente informale.

I protagonisti

Con il prezioso contributo di chef da Nord a Sud, più qualche ospite speciale dalla Francia. Ad aprire le danze, Giuseppe Lo Giudice e Alessandro Miocchi di Retrobottega (Roma), seguiti da Diego Rossi del ristorante Trippa di Milano, Giuseppe Iannotti del Kresios di Telese Terme nel beneventano, Gaia Giordano, braccio destro di Niko Romito nei ristoranti Spazio di Milano e Roma. E poi, direttamente dalla Francia, Simone Tondo, sardo di origine ma parigino di adozione, Giovanni Passerini, talento romano adottato dai cugini d'oltralpe, e Mauricio Zillo, brasiliano “dall'anima napoletana”. E la lista continua con il pugliese Antonio Bufi, Matteo Monti del Rebelot di Milano, Francesca Barreca e Marco Baccanelli del ristorante capitolino Mazzo, e ancora Ornella De Felice del Coromandel. Non mancheranno, poi, gli abbinamenti con i cocktail, fra proposte nuove e originali a base di diversi distillati d'eccezione.

Offestival | Catania | dal 2 ottobre 2017 | www.fudoff.it/#bookmark_cocktail_tapas

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition