30 Ott 2017 / 17:10

Les Marionettes – Bio Art. Intrattenimento e cucina d'autore nel cuore di Roma

Al Guido Reni District di Roma, un nuovo locale di qualità che coniuga arte e cibo. È Les Marionettes, bistrot polifunzionale all'insegna del gusto e della sostenibilità, fra arredi d'eccezione, spettacoli e teatro dei burattini.

Les Marionettes – Bio Art. Intrattenimento e cucina d'autore nel cuore di Roma

Al Guido Reni District di Roma, un nuovo locale di qualità che coniuga arte e cibo. È Les Marionettes, bistrot polifunzionale all'insegna del gusto e della sostenibilità, fra arredi d'eccezione, spettacoli e teatro dei burattini.

Guido Reni District

È un sodalizio che esplora territori diversi, quello tra cibo, design, spettacolo e arte, e lo sanno bene i frequentatori dell'uno e dell'altro mondo, quello dell'enogastronomia non meno del campo d'azione di artisti e creativi in cerca di ispirazioni trasversali e accattivanti. L'ultimo progetto di ristorazione ispirato al settore dell'arte nasce a Roma, nel Guido Reni District, nel grande spazio un tempo di pertinenza militare dirimpetto al MAXXI. Qui, un nuovo locale polifunzionale si propone di far riscoprire al pubblico il piacere dell'intrattenimento nelle sue diverse forme, arte, design, musica e ristorazione. Con l'obiettivo di coinvolgere quanti più consumatori possibili (soprattutto i più giovani) nell'ambito del cibo di qualità, con un'attenzione particolare ai prodotti eco-sostenibili e naturali. Partendo dal gusto per il buono e il sano, che si concretizza in una ricerca continua degli ingredienti migliori, Giancarlino, al secolo Giancarlo Battafarano, e i suoi soci hanno creato un temporary innovativo per completare l'offerta culturale legata alle mostre che si succederanno durante l'inverno.

Il locale

Apre i battenti questa sera, 30 ottobre 2017,Les Marionnettes – Bio Art, un locale suddiviso in 4 aree distinte, pensate per soddisfare le diverse esigenze della clientela. Un palcoscenico ancor prima di un ristorante, un luogo dove convergono più anime, dalla sala da tè al bistrot più moderno, dal locale di design al cocktail bar. C'è il dehors, per chi vuole rimanere a contatto con la natura, fra alberi da frutta, un orto urbano e le aiuole di erbe aromatiche, Le Theatre, spazio ideato per poter festeggiare eventi privati, piccolo e accogliente come il salotto di casa, e poi La Serre des fleurs, serra di vetro e ferro battuto dove poter pranzare fra limoni centenari, mandarini, aranci e fiori. Ne La Grande Salle, invece, si beve, si mangia, ma si può anche leggere di fronte a una pizza o studiare davanti a un tè caldo, all'insegna della convivialità e del relax, sul modello dei salotti e delle caffetterie del Nord Europa. A fare da sottofondo ad aperitivi e cene, le serate musicali a cura di YaYa, Taxxi, Pierandrea The Professor, Marco Moreggia e Angelica, e gli spettacoli della filodrammatica di attori La Compagnia della Farfalla.

Il design

Uno spazio informale ma curato nei dettagli, con legni naturali, librerie, tavoli sociali, piccoli angoli dedicati al gioco e teatrini di marionette di diverse epoche e culture, che si animeranno in giorni prestabiliti secondo un calendario di appuntamenti dedicati ai più piccoli. Colori pastello anni '50, stili europei che si mescolano fra di loro per un arredo vintage, reso moderno e fresco dagli oggetti di design più contemporanei inseriti in maniera armonica nelle diverse stanze, e scelti con gusto dallo stesso Giancarlino. Un ambiente impreziosito ancora di più dalla parte vivaistica curata da La Floreale, realtà romana specializzata negli allestimenti floreali; fra lavanda, timo, verbena e alberi da frutto, le aree esterne de Les Marionettes sono state pensate per mostrare ai più giovani come funzionano le coltivazioni, solitamente distanti dalle metropoli, ma che qui convivono in sinergia con gli spazi interni.

L'offerta

La proposta gastronomica è dinamica e articolata, con una cucina semplice ma di carattere a cura del giovane chef di origini siciliane Valerio Morgese. Ingredienti freschi e biologici contraddistinguono l'ampio menu del ristorante, basato su prodotti di nicchia come la carne salada della famiglia Bonelli dell'Alto Adige, il pollo dell'”allevamento etico” Pulicaro dell'Alta Tuscia, e tante altre specialità realizzate da piccoli produttori da Nord a Sud della Penisola. Si comincia con selezioni di formaggi d'oltralpe, come la Mimolette, il Blue d'Auvergne, la Tête de Moine e il Camembert, e poi salumi, dalla salsiccia di nero Casertano al lardo di Colonnata, dalla salamella di fegato allo speck del Südtirol.Con l'arrivo dei primi freddi, poi, spazio alle zuppe, dalla vellutata di patate d'Avezzano biologiche, asparagi e stracciatella pugliese alla zuppetta di pesce e crostacei, senza dimenticare il ramen. Ad accompagnare ogni portata, pane fatto in casa con farine macinate a pietra e lievito madre, pizza a lunga lievitazione, e una carta dei vini ampia e curata, oltre a una selezione di birre artigianali e cocktail miscelati dalla bar manager Dafne Kesmiris. A completare l'offerta, cappuccini, estratti, caffè e croissant per la colazione, una sala da tè con prodotti francesi firmati Theodore, e gli immancabili croque-monsieur e croque-madame per il brunch.

Les Marionettes – Bio Art | Roma | via Guido Reni, 7

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition