31 Ott 2017 / 18:10

Excellence 2017. A Roma l'evento gastronomico per gli operatori del settore

La rassegna capitolina dedicata all'eccellenza gastronomica italiana guarda al mercato di settore, ma anche all'intrattenimento per il grande pubblico. Dal 4 al 6 novembre 2017 torna a Roma Excellence, con showcooking, dibattiti e tanti assaggi.

Excellence 2017. A Roma l'evento gastronomico per gli operatori del settore

La rassegna capitolina dedicata all'eccellenza gastronomica italiana guarda al mercato di settore, ma anche all'intrattenimento per il grande pubblico. Dal 4 al 6 novembre 2017 torna a Roma Excellence, con showcooking, dibattiti e tanti assaggi.

L'evento

Chef italiani e stranieri, produttori e aziende d'eccellenza, forum, dibattiti, convegni. Per una tre giorni all'insegna del gusto con uno degli appuntamenti enogastronomici più attesi dell'autunno romano. È Excellence, manifestazione giunta alla sua quinta edizione che offre l'opportunità di entrare in contatto con operatori del settore in uno spazio pensato per sviluppare opportunità di business tra produttori e buyer, favorendo lo scambio e il confronto diretto fra addetti ai lavori. A ospitare l'evento è ancora una volta SET, in via Tirso, dove dal 4 al 6 novembre 2017 100 chef si interrogheranno sul futuro del cibo e del settore della ristorazione.Tema cardine di questa edizione sono “Le Contaminazioni”, ovvero le tante connessioni che le arti hanno con il mondo del cibo. E poi ancora sperimentazione sui grandi prodotti, degustazioni guidate, analisi sensoriali su olio e vino, convegni e dibattiti.

A inaugurare l'evento, la cerimonia di premiazione per i professionisti del settore che più di tutti si sono distinti nel panorama enogastronomico nel corso dell'ultimo anno. 15 premi per aziende, attività, artigiani e progetti, rilasciati durante la serata del 3 novembre, riservata alle Istituzioni e alla Stampa. Fra le novità dell'anno, il premio Food Rock, dedicato alle realtà metropolitane di qualità più originali e creative, il premio Intrecci, pensato per l'innovazione in sala, e poi ancora il premio Formazione Personale, ideato per promuovere il lavoro degli studenti degli Istituti Alberghieri.

I protagonisti

Dietro i fornelli, 100 chef impegnati nella realizzazione di piatti d'autore in tre diverse aree di showcooking. “Largo ai Giovani”, dove Francesco Apreda (Imàgo all'Hassler, Roma), Roy Caceres (Metamorfosi, Roma), Angelo Troiani (Il Convivio, Roma), Giuseppe Di Iorio (Aroma, Roma), Giulio Terrinoni (Per me, Roma), Lele Usai (Quarantunododici/Il Tino, Fiumicino), Gianfranco Pascucci (Pascucci al Porticciolo, Fiumicino), e Iside De Cesare(La Parolina, Trevinano) presenteranno al pubblico le loro brigate. Ancora “FoodInnovation”, spazio che chiama a raccolta 16 chef, che dovranno cucinare le ricette ispirate al tema Contaminazioni a 4 mani, da Nikita Sergeev (L'Arcade, Porta San Giorgio) a Faby Scarica (Villa Chiara Orto e Cucina, Vico Equense), da Domenico Stile (Enoteca La Torre, Roma) a Paolo Gramaglia (Ristorante President, Pompei) da Luigi Nastri (Stazione di Posta, Roma) a Paolo Trippini (Ristorante Trippini, Civitella del Lago), oltre a Pier Daniele Seu con Birra del Borgo e tanti altri professionisti del panorama laziale e non solo. In programma anche una sessione speciale dedicata alla ricerca del cibo perfetto, Perfect Food, dove Anthony Genovese (Il Pagliaccio, Roma) e Marcello Trentini (Magorabin, Torino) prepareranno ricette gourmet massimizzando le potenzialità di ogni materia prima attraverso tecniche sperimentali ricercate. Ultima area riservata agli showcooking è “NextCookingLazio”, dove 40 chef laziali, da Antonio Gentile (Red Fish, Ostia Lido) a Gianluca Ricci (Le Tamerici, Roma) e molti altri ancora, dovranno proporre in coppia 20 ricette creative studiate per valorizzare la biodiversità agroalimentare del territorio.

Food Experience

Vera novità di questa edizione è la Food Experience, area sperimentale dove i professionisti del settore, dai pizzaioli agli chef, saranno chiamati a interpretare i prodotti delle aziende e degli sponsor, con approfondimenti specifici sui diversi ingredienti. A coadiuvare l'iniziativa, il giornalista Luca Sessa, che presenterà i protagonisti dell'evento e guiderà il pubblico alla scoperta delle tante eccellenze gastronomiche offerte dalle realtà espositrici, dal prosciutto di Devodier ai formaggi di Casali del Pino e di Dol, dal gelato di Gunther, prodotto con i vini delle realtà vitivinicole presenti, al pomodoro di Inserbo. E poi degustazioni guidate e abbinamenti gourmet con Birra del Borgo e Pastificio Faella, assaggi al buio con Falesco, a una lezione innovativa sul caffè con Misceliamo.

Excellence 2017 | Roma | dal 3 al 5 novembre 2017 | via Tirso, 14 | www.excellencemagazine.it/

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition