19 Dic 2017 / 15:12

Il temporary cocktail bar di John Lewis: i prodotti delle campagne inglesi nel cuore di Londra

La celebre catena di grandi magazzini porta a Londra le specialità delle campagne inglesi: fino alla Vigilia di Natale, la terrazza di John Lewis ospita The Ethicurean, ristorante dell'Inghilterra sud-occidentale specializzato nella cucina di territorio.

Il temporary cocktail bar di John Lewis: i prodotti delle campagne inglesi nel cuore di Londra

La celebre catena di grandi magazzini porta a Londra le specialità delle campagne inglesi: fino alla Vigilia di Natale, la terrazza di John Lewis ospita The Ethicurean, ristorante dell'Inghilterra sud-occidentale specializzato nella cucina di territorio.

John Lewis

Non occorrono molte presentazioni per John Lewis, catena di grandi magazzini britannica da anni sinonimo del Natale grazie alla pubblicazione annuale di spot dedicati e pensati su misura per i più piccoli in occasione delle feste. Fra oggetti di design, articoli per la casa e abbigliamento, John Lewis è una delle realtà più gettonate in Inghilterra, specialmente a Londra. È proprio nella capitale che il brand ha cominciato da qualche tempo a interessarsi anche al settore gastronomico: negli ultimi anni, infatti, la via dello shopping londinese è stata al centro di un’accesa competizione tra i grandi negozi del distretto commerciale per aggiudicarsi la miglior offerta di food & beverage, in grado di attirare l'attenzione delle migliaia di persone che ogni giorno gravitano nell’area. Tre anni fa è stata la volta di Ham Holy Burger e Rossopomodoro, entrambe parte della Sebeto Spa di Franco Manna, due insegne made in Italy selezionate da John Lewis nel 2014.

Somerset e la tradizione casearia

Per questo Natale, il negozio si prepara ancora una volta a stupire i passanti, focalizzandosi di nuovo sulla gastronomia di qualità. Nella bella terrazza affacciata su strada, fino al 24 dicembre è possibile gustare un buon aperitivo o una cena tradizionale grazie al nuovo temporary cocktail bar voluto dall’azienda, un pop up in arrivo direttamente dalle campagne inglesi. Più precisamente da Somerset, contea dell'Inghilterra sud-occidentale nota per la sua ricca cultura casearia. Perché se Italia e Francia si contendono il titolo di più grandi produttori di formaggi fin dalla notte dei tempi, gli altri Paesi europei non sono certo da meno. Anzi, proprio perché sconosciute, le specialità straniere hanno cominciato negli ultimi anni a fare sempre più gola agli appassionati del genere, che durante fiere e manifestazioni di settore continuano a dimostrare un'attenzione crescente verso queste prelibatezze. A conferma del successo dei latticini made in UK, nuovi format e locali a tema continuano infatti a raccogliere l'entusiasmo del pubblico nella capitale britannica, come il Cheese Bar, recente apertura nel piano sottostante di un club di burlesque del Camden Town Stables Market, un locale tutto dedicato ai formaggi di qualità, declinati in tante sfumature.

Il temporary

Per celebrare questa antica tradizione, sulla terrazza del John Lewis c'è The Ethicurean, ristorante di Somerset che porta in tavola tutti i prodotti della terra, seguendo attentamente il ritmo delle stagioni. Via libera, dunque, a formaggi, burro di latteria, ma anche verdure, ortaggi, frutta fresca e animali da cortile allevati a terra, vacche libere di pascolare allo stato brado, e ingredienti realizzati secondo i dettami dell'agricoltura biologica. Uno dei maggiori punti di riferimento per la cucina del territorio, incastonato fra le Mendip Hills, colline estese nella zona costiera della contea, e guidato dai fratelli Matthew e Ian Pennington. Inaugurato lo scorso 21 ottobre, il pop up resterà attivo fino alla vigilia di Natale, cena compresa, per offrire agli ospiti un assaggio della vera cucina britannica, una tavola schietta e sincera, senza fronzoli, che trae ispirazione dalle antiche usanze dei pastori e contadini del luogo.

Il menu

Sulla terrazza panoramica di Oxford Street, dunque, si possono assaggiare piatti vegetariani a base dei prodotti di stagione, taglieri di salumi e formaggi, e poi tutti i grandi classici della tradizione, dalla Shepherd's pie, il celebre pasticcio di carne ricoperto di purè di patate, alla roast dinner, tipica cena inglese a base di roast beef, verdure, patate al forno e yorkshire pudding, piccole pastelle cotte in forno. Non mancano, inoltre, piatti di stampo internazionale, con aggiunta di kimchi, salsa tandoori e curry, e poi i dolci a base di mele e cannella. Ad accompagnare l'offerta, vini – inglesi e stranieri – birre artigianali, ale, e una selezione di cocktail sapientemente miscelati dal team dell'Ethicurean, da tempo impegnato nella realizzazione di drink d'autore a base di distillati di pregio. Un'occasione unica per degustare prodotti autentici, e – perché no – per trascorrere un'originale cena della Vigilia.

www.johnlewis.com/content/roof-garden

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition