8 Feb 2018 / 16:02

Salon du Chocolat 2018. A Milano, la fiera del cioccolato di qualità

Torna, dal 15 al 18 febbraio a Milano, il Salon du Chocolat, la manifestazione nata in Francia e dedicata al cibo degli dei. Eventi, laboratori e naturalmente tanti assaggi all'insegna della qualità.

Salon du Chocolat 2018. A Milano, la fiera del cioccolato di qualità

Torna, dal 15 al 18 febbraio a Milano, il Salon du Chocolat, la manifestazione nata in Francia e dedicata al cibo degli dei. Eventi, laboratori e naturalmente tanti assaggi all'insegna della qualità.

La fiera

Terza edizione per la manifestazione più golosa dell’anno: il Salon du Chocolat raduna maitre chocolatier, pasticcieri, produttori e tutti gli esperti del settore per promuovere e valorizzare questo prodotto, consumato da molti ma conosciuto ancora da pochi. Nata in Francia 22 anni fa, la fiera è giunta finalmente anche in Italia nel 2016, trovando spazio al MiCo – Milano Congressi. L'evento si rivolge a tutti, dai professionisti agli appassionati, senza dimenticare i principianti che vogliono addentrarsi in questo ambito. Quattro giorni alla scoperta dell'intera filiera da cui il cioccolato prende vita, dalla fava al prodotto finale, un’occasione unica per cogliere le diverse sfumature aromatiche e imparare a distinguere un buon prodotto artigianale da uno industriale.

Il programma

Un programma fitto di appuntamenti per una manifestazione che, ancora una volta, abbraccia più settori. A cominciare dal mondo della monda. La festa dei pregiati cacao, infatti, si apre con la sfilata di abiti in cioccolato, uno show pensato per valorizzare il gusto e il senso dell’estetica dei grani artigiani che hanno fatto delle loro opere dolci delle vere sculture. Naturalmente, cuore pulsante dell’evento restano gli interventi dei cioccolatieri, chef e pasticceri che presenteranno al pubblico le loro ricette, in cui mostreranno gli usi più insoliti e originali del cioccolato. Nel corso delle giornate, infatti, si susseguiranno sul palco dei Pastry Show diverse sessioni dedicate agli addetti ai lavori, che offriranno ai visitatori dimostrazioni pratiche della lavorazione del cioccolato, svelandone trucchi e tecniche. Dalle torte alle praline, dalle tavolette ai cremini, dal gelato ai biscotti, senza dimenticare creme spalmabili, bon bon e dragèes: al Salon du Chocolat, la fava di cacao diventa protagonista in tutte le sue sfumature, in pasticceria così come in cucina, coinvolgendo il pubblico con i suoi profumi avvolgenti e il gusto intenso. Alta attenzione, infatti, anche alla filiera del prodotto, e la sua tracciabilità, dai Paesi d’origine alla lavorazione finale, e spazio anche all’analisi sensoriale. Tra showcooking e laboratori, sul palco saliranno i professionisti del settore che insegneranno ai consumatori il modo migliore per approcciarsi all’assaggio del prodotto, degustandolo in maniera corretta e imparando a riconoscerne pregi e difetti. Non mancheranno, poi, le attività dedicate ai più piccoli, con lezioni di pasticceria nell’area Chocoland, dove tutti i bambini (insieme ai genitori) potranno imparare a realizzare dolci e biscotti sperimentando con i tanti tipi di cioccolato. Un’occasione unica, dunque, per scoprire specialità nuove, prodotti d’eccellenza, scegliere con più consapevolezza, e anche per acquistare, grazie allo spazio ChocoShopping che offre tutte le migliori prelibatezze della cioccolateria internazionale.

Eventi e protagonisti

Fra assaggi e laboratori, non possono mancare i seminari, dibattiti e forum dedicati al tema più dolce che ci sia, tenuti dagli operatori del settore che faranno il punto sul panorama del cioccolato italiano. Partendo da una domanda: perché gli italiani ne consumano così poco? A cercare di fornire una risposta, il maestro pasticcere Luigi Biasetto, mentre il team dell’azienda modicana CioKarrua spiegherà proprietà nutrizionali e vantaggi dell’utilizzo di carruba con il cioccolato. Ma quanto conta il cioccolato nel menu di un ristorante? Il dessert, si sa, è il ricordo finale di un pasto, per cui, specialmente nei ristoranti di un certo livello, deve essere all’altezza dell’intero percorso di degustazione. Lo conferma Luca De Santi, pastry chef del celebre Ratanà di Milano, che in carta non rinuncia mai a un buon dolce a base di cioccolato. Quest’anno, tra i 50 espositori che disporranno i propri stand sugli 8400 mq che MiCo ha messo a disposizione, ci sarà anche la Repubblica Dominicana. Il Paese caraibico sarà presente con le creazioni di della cioccolatiera Valeria Santoli, fondatrice della boutique di cioccolato “Oltreciocc” di Pavia e selezionata da Chococlub (Associazione Italiana Amatori Cioccolato) per realizzare una pralina speciale in occasione del salone. Non mancheranno i grandi nomi, da Davide Comaschi ad Andrea Besuschio, e presente anche l’immancabile Compagnia del Cioccolato, da anni impegnata nella diffusione della cultura del cioccolato di qualità, insieme a un’assortita schiera di gelatieri. E ancora Davide Longoni e Marco Colzani, per raccontare l’inossidabile connubio pane e cioccolato, Stefano Broccoli e il suo cioccolato crudo della Funny Veg Academy, Gino Fabbri e la sua ganache al cioccolato fondente, e tanti, tanti altri artigiani del gusto insieme per promuovere e valorizzare il prodotto più amato di sempre.

Salon du Chocolat – Milano – MiCo Milano Congressi, piazzale Carlo Magno, 1 – dal 15 al 18 febbraio 2018 - www.salonduchocolat.it/ita/2018/

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition