24 Mag 2018 / 10:05

Concorso EVO IOOC 2018. Tutti i premiati

Il concorso EVO IOOC 2018 ha premiato l’eccellenza olivicola italiana all’interno di un panorama internazionale in continua evoluzione che, oltre all’Europa, ha visto tra i protagonisti anche il Sud America con il Brasile in testa.

Concorso EVO IOOC 2018. Tutti i premiati

Il concorso EVO IOOC 2018 ha premiato l’eccellenza olivicola italiana all’interno di un panorama internazionale in continua evoluzione che, oltre all’Europa, ha visto tra i protagonisti anche il Sud America con il Brasile in testa.

 

Nel 2018 EVO-IOOC cresce e cambia partnership. Si dà vita, così all'EVOluzione (per brevità e leggibilità internazionale abbreviato in EVO) del contest D-IOOC, il concorso internazionale, primo del Sud Italia, che giunge così alla terza edizione. Stesso (anzi numericamente più consistente) management, nuove iniziative orientate alla promozione delle aziende partecipanti, nuova location (Paestum), vecchi e nuovi partner che da anni credono nel progetto del Dr Antonio G. Lauro.

 

Paestum

Il concorso e l'edizione rinnovata del 2018

Dopo l’esperienza delle due edizioni passate con la sponsorizzazione di Domina, quest’anno il concorso capeggiato da Antonio Giuseppe Lauro e diretto da Stefania Reggio è cresciuto prendendo il volo in modo autonomo e aumentando il numero di campioni in degustazione. Un successo in termini di numeri che lo ha posizionato direttamente al secondo posto nel ranking mondiale dei concorsi dedicati all’oro verde. Dopo 4 giorni di degustazioni, svolti da una giuria internazionale di assaggiatori professionisti, si è svolta sabato 19 maggio la premiazione dei vincitori nella splendida cornice delle rovine di Paestum che per tutta la settimana scorsa è stata la capitale dell’olio di qualità e a questo ha dedicato anche tutta una serie di manifestazioni collaterali al concorso, dai corsi di formazione ai seminari per i produttori.

I numeri: 502 oli, 20 paesi produttori, 156 diverse cultivar presenti in gara

Sono stati 502 gli oli in concorso, con un incremento – rispetto all’anno precedente - di quasi il 55%. Oli extravergini provenienti da 20 paesi produttori – su tutti Grecia, Spagna e Turchia – con particolare menzione a un olio proveniente dalla martoriata Siria. Ben il 55% dei campioni giunti a Paestum era monovarietale, a certificare una assoluta biodiversità planetaria grazie alle 156 diverse cultivar presenti in gara. Circa il 45% campioni sono arrivati dall’Italia, con presenza maggiore da Puglia (22%) e Calabria (19%). Gli oli certificati DOP/IGP e Biologici invece hanno rappresentato rispettivamente il 19% ed il 25% dei campioni in gara.

I 502 extravergini in gara si sono aggiudicati ben 305 medaglie complessive pari a circa il 60% degli oli partecipanti. Tra i 28 finalisti, divisi per singole categorie e per emisfero di appartenenza, sono stati premiati con il Best in Class Emisfero Nord ben tre aziende italiane (provenienti da Toscana, Sicilia e Campania), una greca e una spagnola, mentre l’emisfero sud è stato letteralmente dominato dal Brasile con tre Best in Class.

Tra i premi speciali, da ricordare l’EVO IOOC 2018 Best of South America 2018, dedicato al prof. Ràul C. Castellani, co-fondatore del concorso.

I Best International Awards

  • EVO IOOC Best International Award - North Hemisphere: Frantoio Franci – Frantoio Franci Bio (Italia)

  • EVO IOOC Best International Award - South Hemisphere: Café Fazenda Sertãozinho LTDA - Azeite de Oliva Orfeu – Picual (Brasile)

  • EVO IOOC Best International DOP/IGP 2018 - North Hemisphere: Almazaras De La Subbética - Rincón De La Subbética Dop Priego De Córdoba (Spagna)

  • EVO IOOC Best International Organic 2018 - North Hemisphere: Az. Agr. Bonanno Domenico – Passione (Italia)

  • EVO IOOC Best International Monovarietal 2018 - North Hemisphere: LIÁ Cultivators - LIÁ Premium Edition Monocultivar Koroneiki (Grecia)

  • EVO IOOC Best International Monovarietal 2018 - South Hemisphere: Prosperato - Prosperato Exclusivo Picual (Brasile)

  • EVO IOOC Best International Coupage 2018 - North Hemisphere: Az. Agr. Silverio Bufano - Olio extravergine di oliva Bufano (Italia)

  • EVO IOOC Best International Coupage 2018 - South Hemisphere: Olivas Costas Doce - Blend Intenso (Brasile)

  • EVO IOOC L’olio del tuffatore Best of Regione Campania: Az. Agr. Piero Matarazzo - Ramarà Dop Cilento (Italia)

  • EVO IOOC Ràul C. Castellani – Best of South America 2018: Café Fazenda Sertãozinho LTDA - Azeite de Oliva Orfeu – Picual (Brasile)

  • EVO IOOC Best of Argentina 2018: Millan S.A. - Laur Cruz de Piedra Aceite de Oliva Virgen Extra.

  • EVO IOOC Best of Greece 2018: Hellenic Fields LTD - ena ena Organic PGI Olympia.

  • EVO IOOC Best of Italy 2018: Az. Agr. Depalo Luigi – Danae.

  • EVO IOOC Best of Portugal 2018: Sovena Portugal Consumer Goods, S.A. - Oliveira da Serra Ouro.

  • EVO IOOC Best of Spain 2018: Ingeoliva SL - Cortijo El Puerto Picual.

  • EVO IOOC Best of Turkey 2018: Arbekina Fidancılık (HERMUS) - Hermus Arbequina.

  • EVO IOOC Best of Crete 2018: Androulakis Eftychios Olive Oil Bottling - Pamako Mountain Bio Blend.

  • EVO IOOC Best of Messenia 2018: Dragonas Bros S.A. - Angel (P.D.O. Kalamata)

Per l’elenco completo dei vincitori delle medaglie gold e silver si può visitare il sito web del concorso www.evo-iooc.com

a cura di Indra Galbo

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition