24 Mag 2018 / 17:05

Walt Disney contro l'obesità infantile. L'app con Unisalute dedicata all'educazione alimentare

A spiegare i principi della buona alimentazione ora ci pensano Topolino e Paperino, con la nuova applicazione per smartphone dedicata all'educazione alimentare. Ad avere l'idea, la Walt Disney Company Italia in persona, insieme a Unisalute.

Walt Disney contro l'obesità infantile. L'app con Unisalute dedicata all'educazione alimentare

A spiegare i principi della buona alimentazione ora ci pensano Topolino e Paperino, con la nuova applicazione per smartphone dedicata all'educazione alimentare. Ad avere l'idea, la Walt Disney Company Italia in persona, insieme a Unisalute.

 

La partnership

Oggi si usano sempre meno terapie dietetiche in favore di terapie comportamentali, perché in prevenzione si cerca prima di tutto di migliorare l'empowerment del bambino”. A dirlo, il professore Andrea Pession, oncologo, pediatra e docente all'Università di Bologna. È proprio su questo punto, la prevenzione, che vuole insistere il neonato progetto, originale e creativo, ideato da una coppia di soci insoliti: la Walt Disney Company Italia e Unisalute. Insieme per l'educazione alimentare dei più piccoli. Perché non è mai troppo presto per iniziare a mangiare consapevolmente, e se trovare le parole giuste per affrontare l'argomento può risultare difficile, gli adulti possono ora fare affidamento su una nuova applicazione per smartphone che ha come protagonisti i personaggi più amati dai bambini: Paperino, Topolino, Pippo e tutti gli altri che hanno fatto la storia della Disney nel mondo. Sono loro a spiegare, nella nuova app Unisalute Junior, i principi della sana alimentazione. Con consigli e suggerimenti per mangiare bene ed essere attivi, attraverso storie, racconti, vignette che con semplicità e ironia aiutano i più piccoli a orientarsi nel complesso mondo del cibo.

L'obiettivo

Cambiare i comportamenti di un bambino significa migliorare le abitudini alimentari di un'intera famiglia”. Questa la filosofia che ha guidato le due imprese nella realizzazione del progetto per stimolare le buone pratiche nello stile di vita. Un'iniziativa che si inserisce in un percorso di formazione ben più ampio che la Disney sta mettendo in campo da diversi anni. In questa nuova partnership con Unisalute contro l'obesità infantile, la multinazionale statunitense si impegna in una nuova battaglia, una lotta che nasce dalla necessità di far fronte a dati sempre più allarmanti che evidenziano percentuali ogni anno più alte di bambini in sovrappeso. Tre su dieci di età compresa fra gli 8 e i 9 anni secondo il rapporto Okkio alla Salute 2016 promosso dal Ministero della Salute.

L'app

Ma non finisce qui, perché la campagna prevede anche una serie di uscite su Topolino, il celebre periodico a fumetti che presto si arricchirà di inserti speciali a tema, e poi la diffusione di uno spot pubblicitario nelle sale cinematografiche del circuito UCI Cinema. L'app è gratuita e aperta a tutti, e si compone di quiz e giochi a premi (in palio, l'opuscolo “Divertiamoci a star bene”), sistemi semplici ma efficaci in grado di catturare l'attenzione dei giovani lettori. “Bisogna coniugare atteggiamenti corretti e attività di gioco che ingaggino anche le famiglie: molte scelte alimentari dipendono da loro”, ha spiegato Fiammetta Fabris, Ad di Unisalute. C'è poi la sezione “Shake”: scuotendo il cellulare, appare una scheda con pillole informative sullo stile di vita sano, fornite da un personaggio Disney diverso di volta in volta ogni quattro “shake”, si ottiene in premio un personaggio Disney da stampare e colorare. Per imparare a mangiar bene divertendosi.

Unisalute Junior play.google.com/store/apps/details?id=it.unisalute - itunes.apple.com/it/app/unisalute-junior/id1326185675?mt=8

a cura di Michela Becchi

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition