8 Ago 2018 / 10:08

Pic nic d’autore. I pranzi all’aria aperta per la notte di San Lorenzo e Ferragosto

Il mese di agosto invita a soste rinfrancanti all’aria aperta, pranzi al sacco da condividere con amici e familiari, immersi nella natura più verde oppure vista mare. E cene sotto le stelle. Specialmente nelle giornate di festa, come il 10 o il 15 agosto. Gli appuntamenti più curiosi da non perdere. 

Pic nic d’autore. I pranzi all’aria aperta per la notte di San Lorenzo e Ferragosto

Il mese di agosto invita a soste rinfrancanti all’aria aperta, pranzi al sacco da condividere con amici e familiari, immersi nella natura più verde oppure vista mare. E cene sotto le stelle. Specialmente nelle giornate di festa, come il 10 o il 15 agosto. Gli appuntamenti più curiosi da non perdere. 

 

C’è chi fa una passeggiata all’aria aperta, chi ne approfitta per scoprire posti nuovi o per praticare sport, chi sceglie di trascorrere una giornata al mare e chi invece attende i giorni di festa per concedersi un pranzo al ristorante. Ma in occasione della notte di San Lorenzo e di Ferragosto, sono tanti, sempre di più, i fedelissimi del pic nic, che si rifanno a poche ma ferree regole da osservare: individuare la zona preferita, preparare il pranzo al sacco, partire alla volta della meta con largo anticipo e godersi la giornata in aperta campagna. Per chi non avesse voglia, tempo o possibilità di mettersi ai fornelli, diverse iniziative da Nord a Sud della Penisola consentono di gustare un pic nic d’autore preparato dagli esperti. Fra manifestazioni gastronomiche e brindisi notturni attendendo le stelle cadenti, ecco quali sono gli appuntamenti più interessanti di quest’anno.

La Dolomitica

A cominciare dall’Alta Badia, un pic nic ad alta quota per gli amanti della natura. Perché, si sa, la montagna in estate può riservare belle sorprese. Come un piacevole pranzo sull'erba circondati da pascoli d'altura, malghe e vette suggestive. Se poi i prati sono quelli del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, e sulle coperte stese sull'erba sfilano i piatti di grandi chef che della cucina di montagna si sono fatti portabandiera nel mondo, il discorso si fa ancora più interessante. Il 9 agosto torna La Dolomitica, il simposio gastronomico di San Cassiano, un evento nato dalla collaborazione fra gli chef e i ristoratori del territorio, che quest'anno vede la partecipazione di Norbert Niederkofler, Matteo Metullio e Nicola Laera, che porteranno le loro specialità dedicate ai sapori di montagna. Tema principale, infatti, è il legame con lo straordinario territorio che dà vita a prodotti unici e dal gusto inconfondibile, interpretati dai cuochi con estro e creatività. Un’occasione perfetta per scoprire nuove specialità e prepararsi alla notte di San Lorenzo.

La Dolomitica – Alta Badia – 9 agosto 2018 - www.altabadia.org/it/vacanze-dolomiti/mangiare-e-bere/la-dolomitica.html

Calici di Stelle

Impossibile, poi, non menzionare la rassegna enologica dell'estate italiana per eccellenza, un appuntamento fisso per tutti gli appassionati del buon bere, che quest’anno torna in molte cantine e città della Penisola con un programma ricco di iniziative e attività, aspettando la notte di San Lorenzo. Un count down cominciato lo scorso 2 agosto, per accompagnare gli amanti di vino ed enoturismo fino alla notte delle stelle cadenti, con il naso all'insù aspettando la festa del 10 agosto. Come ogni anno il Movimento Turismo Vino in collaborazione con Città del Vino organizza Calici di Stelle, la manifestazione vinicola che accomuna i wine lover di tutta Italia nella condivisione di un brindisi all'aria aperta in vigna, alla scoperta di quel tessuto capillare di cantine radicato sul territorio della Penisola, con una serie di eventi attivi da Nord a Sud. Un festival originale e romantico, che si adatta a ogni esigenza e che offre una vasta scelta fra visite guidate, laboratori, degustazioni, tutte in località d’eccezione.

Calidi di Stelle – evento diffuso – dal 2 al 12 agosto 2018 - www.movimentoturismovino.it/it/eventi/3/calici-di-stelle/

Tiberio Cinepicnic

La dimostrazione del ruolo determinante che ogni cittadino gioca nella propria comunità: sarà la Società de’ Borg, associazione culturale nata nell’84 per volontà degli abitanti di Borgo San Giuliano di Rimini, a gestire lo stand gastronomico del Tiberio Cinepicpic, in scena dall’11 al 15 agosto a Rimini. Un evento in collaborazione con il Notorius Rimini Cineclub, che coniuga il cinema, dai film d’essai a quelli d’animazione, al cibo, tanto buon cibo preparato dall’associazione, da sempre attenta a promuovere la vita collettiva del paese. Street food, birre artigianali e tante specialità locali accompagneranno la proiezione di Dreamworks Baby Boss, per i più piccoli, Il diritto di contare di Theodore Melfi, la storia di tre matematiche afroamericane alla Nasa che devono fare i conti con il razzismo dei colleghi e dei superiori, per un pubblico più adulto. E ancora pellicole per grandi e piccini, per ritrovare il piacere di sgranocchiare piatti sfiziosi durante la visione di un buon film.

Tiberio Cinepicnic – Rimini – dall’11 al 15 agosto 2018 - www.facebook.com/tiberiocinepicnic/

Pic Nic a Villa dei Vescovi

Per gli amanti dell’arte, poi, un pranzo al sacco insolito a Padova, alla Villa dei Vescovi di Luvignano, frazione di Torreglia. Qui, adulti e bambini potranno divertirsi in un’atmosfera ferma nel tempo, riscoprendo il legame con il passato. Visite guidate per i genitori e tour animati per i figli, attività ludiche per imparare la storia divertendosi, ma anche piccoli percorsi di orientamento fra i giardini della villa, laboratori per costruire un aquilone e tanto buon cibo. Quello preparato dalla Caffetteria della Villa, con un menu speciale per le esigenze dei più piccoli. Un cestino da richiedere su prenotazione da gustare nel parco, per un pic nic sui generis, in un ambiente originale e suggestivo.

Pic Nic a Villa dei Vescovi – Padova – 15 agosto 2018 - www.fondoambiente.it/luoghi/villa-dei-vescovi

Pic Nic diffuso

Del progetto di Alte Terre – la natura su misura, nato grazie all’impegno del Consorzio Salariaè, ve ne avevamo già parlato qui. Ma iniziative come quella del pic nic diffuso vanno promosse e valorizzate fino alla fine. Cominciato lo scorso luglio, continua per tutta l’estate il festival del pranzo fuori porta nelle terre colpite dal sisma. Partecipano al circuito ristoranti, agriturismi e produttori (ma anche un birrificio artigianale e diversi b&b) che fanno capo a 4 aree di confine, tutte celebri per le proprie produzioni enogastronomiche: Amatrice-Accumoli, Cittareale, Posta e Antrodoco, Cittaducale e Castel Sant'Angelo. I visitatori possono usufruire di visite guidate in azienda e ospitalità presso le strutture agrituristiche che hanno aderito al progetto, e possono inoltre disporre di speciali cestini da pic nic ideati dal Consorzio: packaging in cartone facilmente trasportabile per un pranzo al sacco sul prato o da riportare con sé come ricordo del viaggio (dai 5 ai 15 euro). Fra gli appuntamenti più curiosi, la gara della ruzzola di Cittareale, dal 15 al 19 agosto, ma sono tante altre le iniziative nate per fare luce sui territori feriti che non smettono di lottare, tutte consultabili sul sito.

Pic Nic diffuso – www.alteterre.it

a cura di Michela Becchi

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition