22 Ago 2018 / 10:08

Le radici gastronomiche dell’Europa nella tradizione delle corti reali. Rosanna Marziale a Versailles per la Cena Europea

La chef de Le Colonne sarà ambasciatrice della Reggia di Caserta e del suo territorio il prossimo 10 dicembre, quando Versailles ospiterà un grande evento per celebrare le tradizioni gastronomiche delle corti europee, nell’ambito del progetto A Place at Royal Table. A guidare la brigata Alain Ducasse. 

Le radici gastronomiche dell’Europa nella tradizione delle corti reali. Rosanna Marziale a Versailles per la Cena Europea

La chef de Le Colonne sarà ambasciatrice della Reggia di Caserta e del suo territorio il prossimo 10 dicembre, quando Versailles ospiterà un grande evento per celebrare le tradizioni gastronomiche delle corti europee, nell’ambito del progetto A Place at Royal Table. A guidare la brigata Alain Ducasse. 

 

Il progetto che riscopre le corti attraverso la tavola

In tempi di convivenza difficile e minacciate scissioni, c’è chi lavora per ribadire il profondo legame identitario e i rapporti culturali che uniscono l’Europa. A Place at Royal Table è, non a caso, un progetto di cooperazione comunitaria ideato dalla rete delle residenze reali europee (sì, esiste un network che le riunisce, dal 1995) per celebrare l’anno europeo dei Beni Culturali, indetto per il 2018. Ed è un’eredità storica che passa anche attraverso il cibo e le tradizioni gastronomiche d’Europa, come vuole dimostrare l’impegno delle 21 istituzioni culturali coinvolte, che finora (e per tutto l’anno) hanno organizzato numerose iniziative sul tema in 12 Paesi dell’UE. Il focus si concentra sulle tradizioni tramandate dalle corti d’Europa nel corso dei secoli, e il prossimo 10 dicembre darà vita a un grande evento ospitato alla reggia di Versailles. Protagonisti gli chef di tutte le residenze reali del Vecchio Continente, o meglio i cuochi contemporanei che ogni “corte” ha scelto per rappresentare e portare in tavola le proprie tradizioni culinarie.

 

L’adesione della Reggia di Caserta

Del circuito fa parte anche la Reggia di Caserta, che in passato aveva abbandonato l’associazione European Royal Residences, ma per volontà del direttore Mauro Felicori – fautore di una importante sferzata per rilanciare la prestigiosa residenza vanvitelliana, oggi di nuovo tra le mete d’attrazione più visitate d’Italia -  è tornata a far parte della rete, che garantisce di scambiare conoscenze e suggerimenti per la manutenzione e la tutela dei siti storici, condividendo buone pratiche con le altre residenze reali.

 

Rosanna Marziale a Versailles. La Cena Europea

Dunque all’European Dinner che prenderà forma alle porte di Parigi parteciperà per Caserta, e per l’Italia, Rosanna Marziale, che del territorio e del suo prodotto di punta, la mozzarella di bufala (oggi la sede del Consorzio di tutela è ospitata presso le cavallerizze delle Reggia), è ambasciatrice di lunga esperienza, chef patronne del ristorante Le Colonne. A guidare lei e gli altri chef partecipanti sarà Alain Ducasse, in rappresentanza dei fasti di Versailles, dove da qualche anno lo chef francese gestisce un’attività di ristorazione al Pavillon Dufour. Sarà una cena “dal valore comunicativo molto forte” racconta Felicori ad Artribune, e questo “si inserisce in un discorso più vasto di promozione culturale. Non vogliamo promuovere solo la Reggia, ma anche il territorio, visto che la nostra è una terra di agricoltura meravigliosa”. E la reunion francese sarà anche un’occasione per rintracciare le radici comuni dell’alta cucina europea, recuperando ricette e menu storici di corte che raccontano secoli di interazioni, viaggi, contaminazioni culturali e gastronomiche. Agli ospiti di Versailles tutto questo sarà servito attraverso il filtro dei più talentuosi chef dei giorni nostri, pronti a far tesoro di tecniche e preparazioni maturate proprio all’interno delle cucine di corte e attualizzate secondo le conoscenze contemporanee. Del network fanno parte, tra gli altri, Schloss Schonbrunn per l’Austria, il Parques de Sintra in Portogallo, il Palazzo di Carlo V in Belgio. Mentre l’Italia è rappresentata anche dalla Venaria Reale di Torino, che partecipa al progetto A Place at the Royal Table con una serie di conversazioni sui costumi a tavola di casa Savoia (lo scorso giugno anche la Reggia di Caserta ha ospitato una “rievocazione” storica, con il pic nic borbonico Merienda Real).

Tutte le iniziative del progetto

 

a cura di Livia Montagnoli

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition