25 Set 2018 / 10:09

Pizza! Food Festival a Sortino. Tema, programma e protagonisti

Appuntamento il 30 settembre per Pizza! Food Festival a Sortino, in provincia di Siracusa. Il programma e i protagonisti della manifestazione ideata da Daniele Miccione.

Locandina di Pizza Food Festival

Appuntamento il 30 settembre per Pizza! Food Festival a Sortino, in provincia di Siracusa. Il programma e i protagonisti della manifestazione ideata da Daniele Miccione.

 

Alla terza edizione, il festival che promuove la cultura dei Monti Iblei lancia la sfida ai pizzaioli in arrivo da tutta la Penisola: cucinare in piazza (nella bella Piazza Cappuccini di Sortino) una pizza che caratterizzi il loro lavoro e una inventata sul posto, con i prodotti del territorio.

Pizza! Food Festival

L'esigenza di promuovere il territorio come sistema integrato e coerente di tradizioni, prodotti, storie e paesaggi, rimane; ma quest'anno la manifestazione ideata da Daniele Miccione (SiciliAmore) cambia tema. E dal “Fuoco!” dello scorso anno, passa alla “Pizza!”:“Quest’anno passiamo dai fuochi nel bosco ai forni in piazza, dalla pineta della Contessa al panorama della Valle dell’Anapo, dai produttori di Buccheri e dintorni ai pizzaioli di Sortino. Cambiamo argomento, scenario e organizzazione con la consapevolezza che non sarà la stessa cosa ma che ci unisce il filo con il territorio e che ci divertiremo lo stesso”.Sono le dichiarazioni d'intenti del festival che da tre anni promuove con originalità e buonumore la cultura dei Monti Iblei. E così, in quello che sembra l'anno della pizza (pensiamo alle classifiche o addirittura ai manifesti che la vedono protagonista), anche l'ideatore di Fuoco! Food Festival si lancia su uno dei prodotti più popolari che ci siano. Le motivazioni del cambio di tema, però, non sono dettate da mode.

Sortino

Pizza! Food Festival nasce quasi per caso”- confessa Daniele Miccione - “In due anni di Fuoco ci siamo resi conto che, senza l'aiuto della Regione, i costi sono diventati insostenibili. Per questo abbiamo pensato di farlo diventare un evento biennale: con molta probabilità Fuoco tornerà nel 2019, magari in veste più internazionale, anche perché l'idea ci piace molto e il progetto si è rivelato stimolante per tutti”.

L'obiettivo iniziale di far conoscere il pizzolo

 

E il progetto sulla pizza di quest'anno? “Nasce semplicemente grazie alla disponibilità del sindaco di Sortino, un piccolo paese celebre per il miele e per il pizzolo, ovvero una specialità locale simile alla pizza diventata famosa in tutta la Sicilia Orientale, tanto da dare origine a locali dedicati, le pizzolerie. Solo a Sortino ce ne sono 20!”. L'obiettivo iniziale, dunque, eraquello di comunicare questo prodotto tipico all'esterno, “dal momento che si tratta di una specialità che valorizza tutto un paniere di ingredienti locali, dalle verdure del territorio alle erbe di campo, dai salumi ai formaggi”, senza però limitarsi a questo. “Fin da subito abbiamo pensato di costruirci sopra un evento di più ampio respiro, raccontando le diverse anime della pizza e tutte le potenzialità inesplorate di impasti e forme (pensiamo al Trapizzino). L’abbiamo chiamato Pizza! Food Festival proprio perché vogliamo raccontare le potenzialità e gli sviluppi di uno dei piatti più intoccabili d’Italia. Per secoli siamo rimasti con le stesse pizze, poi, pochi anni fa, c’è stata un’accelerazione: le sperimentazioni gourmet di Padoan, gli impasti creativi di Bosco, l’utilizzo di prodotti del territorio di Pepe. Così ci siamo fatti delle domande: la pizza va preparata sempre allo stesso modo o è lecito cambiarla? Fino a che punto possiamo spingerci e innovare? Si può cambiare mantenendo lo spirito popolare?”. Tutte domande lecite, alle quali il Gambero Rosso cerca tuttora di dare delle risposte tramite la guida Pizzerie d'Italia, giunta ormai alla sua sesta edizione.

Il PizzoloIl Pizzolo

I pizzaioli presenti

Dunque, a Sortino, i protagonisti diventano i pizzaioli, sempre più attivi sul fronte innovazione e creatività, e sempre più consapevoli. “A loro abbiamo chiesto di portare una pizza che caratterizzi il loro lavoro e poi di sperimentare e inventare sul posto, con i prodotti del territorio, come abbiamo sempre fatto a Fuoco. La parola d'ordine è libertà di creare”. Così il 30 settembre Piazza Cappuccini si veste di tavoli all'aperto e di forni, e per l'occasione ospiterà 8 super pizzaioli provenienti da tutta la Penisola: Gabriele Bonci, Massimiliano Prete, Luca Pezzetta, Diego Vitagliano, Bernardo Garofalo, Ivan Gorlani, Marco Locatelli Friedrich Schmuck. Non solo loro però: “Per rendere il tutto più frizzante abbiamo messo assieme un gruppo di cuochi, gelatai, pasticcieri, produttori che improvviseranno con i pizzaioli perché solo dalle esperienze diverse arrivano le novità più interessanti”. Spazio anche alle riflessioni durante il convegno della mattina, nel quale si affronteranno svariati temi, da come dare più valore ai grani antichi all'importanza della biodiversità, dal lievito madre nel mondo della pizza al futuro di un prodotto tanto popolare quanto complesso.

 

Pizza! Food Festival – Sortino (SR) - Piazza Cappuccini – 30 settembre – il ticket d’ingresso di 10 € verrà in parte devoluto in beneficenza - fuocofoodfestival.it/pizza-food-festival

 

a cura di Annalisa Zordan

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition