10 Ott 2018 / 10:10

Parabere Gourmet City Guide. Gli indirizzi al femminile del cibo in 10 città del mondo

Cinque anni fa nasceva a Bilbao la piattaforma Parabere: ideata da Maria Canabal, l'associazione ha sin dall'inizio l'obiettivo di illuminare il mondo al femminile del cibo, rivendicando pari opportunità di genere. Così dopo il forum annuale è nato un database di servizio, e ora arrivano le guide gastronomiche cittadine che riuniscono gli indirizzi golosi condotti da donne di talento. 

Parabere Gourmet City Guide. Gli indirizzi al femminile del cibo in 10 città del mondo

Cinque anni fa nasceva a Bilbao la piattaforma Parabere: ideata da Maria Canabal, l'associazione ha sin dall'inizio l'obiettivo di illuminare il mondo al femminile del cibo, rivendicando pari opportunità di genere. Così dopo il forum annuale è nato un database di servizio, e ora arrivano le guide gastronomiche cittadine che riuniscono gli indirizzi golosi condotti da donne di talento. 

 

Le donne di Parabere

Da cinque anni il Parabere Forum accende i riflettori sul mondo dell'enogastronomia e della ristorazione al femminile, riunendo le donne del cibo in occasione del congresso annuale ideato da Maria Canabal (prossima edizione in programma a Oslo, all'inizio di marzo 2019, il 3 e 4 per “cambiare le regole del gioco”). Ma l'obiettivo del progetto è stato sin dall'inizio quello di costruire un network a sostegno delle donne che in vario modo contribuiscono all'evoluzione del settore, e spesso in condizioni di disparità di genere: produttrici, ricercatrici, imprenditrici, chef, pasticcere, antropologhe, tutte chiamate a condividere la propria esperienza, far sentire la propria voce e rivendicare il ruolo che gli spetta in un mondo ancora prevalentemente appannaggio maschile (una constatazione che è valida specialmente per il comparto dell'alta ristorazione). Dunque il primo traguardo raggiunto da Parabere negli ultimi anni è quello di aver stimolato un sentimento comune fondato su valori condivisi, perché è l'unione che fa la differenza. Sulle sinergie nate tra le partecipanti al forum si fondano numerosi progetti al femminile promossi in tutto il mondo da quando il movimento è nato. Con lo stesso scopo è stato creato il database che riunisce 5000 donne del settore di 40 Paesi del mondo, perché chiunque possa facilmente conoscere la loro storia, apprezzarle per quello che fanno e magari coinvolgerle in eventi e progetti di settore.

 

Parabere Gourmet City Guide

L'ultima idea di Maria si chiama Parabere Gourmet City Guide: un'app scaricabile gratuitamente che riunisce ristoranti e indirizzi gastronomici condotti da donne. Una sorta di guida gastronomica interattiva en rose disponibile al momento (l'app è stata rilasciata nel mese di settembre, disponibile su Google Play e iTunes) per 10 città del mondo: Bangkok, Berlino, Copenhagen, Galway, Istanbul, Città del Messico, Montreal, New York, Parigi e Sidney. E dunque quel che c'è da aspettarsi, per ogni città coinvolta, è un elenco ragionato di suggerimenti per godere della scena gastronomica locale con un occhio di riguardo ai progetti al femminile che si distinguono per originalità e qualità della proposta, tra caffetterie, ristoranti fine dining, food truck, bakery, pasticcerie, botteghe artigianali, cocktail bar. Il grosso del lavoro di selezione si fonda proprio sul database popolato negli ultimi anni attraverso il network di Parabere; facilmente navigabile, l'app è suddivisa in categorie tematiche, e ogni indirizzo rimanda a una breve scheda descrittiva con recapiti e geolocalizzazione che facilita l'orientamento di chi la consulta. Ogni guida sarà periodicamente aggiornata. “Questo è un progetto nato per appoggiare il talento e l'imprenditoria femminile, che rende pubblici i dati raccolti a partire dal 2015. Le prossime città in preparazione sono Oslo e Melbourne, ma l'obiettivo è quello di aggiungerne sempre di più”, spiega Maria Canabal.

 

RestaurantHER. Le donne della ristorazione negli Stati Uniti

Ricordiamo a tal proposito che dall'estate scorsa anche la scena gastronomica statunitense ha visto nascere un nuovo strumento di catalogazione delle imprese di ristorazione al femminile: RestaurantHER è la piattaforma che fornisce una mappa interattiva con più di 25mila indirizzi guidati da donne o legati al talento di chef e brigate a prevalenza femminile. L'iniziativa è stata finanziata dal gruppo GrubHub e promossa dall'organizzazione Women Chefs & Restaurateurs, che da 25 anni è impegnata a sostenere le donne che lavorano nel settore. L'idea è quella di incoraggiare sempre più di loro a intraprendere una carriera nel mondo della ristorazione per ribaltare la situazione che negli Stati Uniti le vede retribuite in media il 28% in meno dei loro colleghi. Proprio la possibilità di apprezzare sulla mappa il gran numero di attività guidate da donne che ce l'hanno fatta dovrebbe, nelle intenzioni di chi l'ha pensata, rappresentare la realtà di un'industria che conta ben più di quel che si immagini sul contributo femminile.

 

L'app di Parabere: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.parabere.gluttonomy&hl=it

https://restauranther.com

 

a cura di Livia Montagnoli

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition