15 Ott 2018 / 17:10

Bologna Cocktail Week 2018. Il festival che celebra l'arte del bere miscelato

Torna Bologna Cocktail Week, la manifestazione dedicata alla mixology che per il secondo anno consecutivo prende vita nel capoluogo emiliano. Con 27 cocktail bar d'autore e tanti maestri bartender, l'evento si presenta con un programma sempre più fitto di appuntamenti imperdibili. 

Bologna Cocktail Week 2018. Il festival che celebra l'arte del bere miscelato

Torna Bologna Cocktail Week, la manifestazione dedicata alla mixology che per il secondo anno consecutivo prende vita nel capoluogo emiliano. Con 27 cocktail bar d'autore e tanti maestri bartender, l'evento si presenta con un programma sempre più fitto di appuntamenti imperdibili. 

 

L'evento

Ormai è chiaro a tutti: Bologna, per anni centro della movida universitaria, è oggi molto più attenta alla qualità in fatto di drink e cocktail e lo dimostrano le recenti aperture, da Scarto ai cocktail di Bizzarre e di Salvatore Castiglione al DolceSalato Bistrò, che confermano l'inarrestabile fermento del mondo della mixology. Il fatto che un anno fa sia nata una Cocktail Week ne è poi un'ulteriore dimostrazione. Il format di successo internazionale, già collaudato a Firenze e Roma, torna per la sua seconda edizione dal 15 al 21 ottobre 2018, con ospiti internazionali, degustazioni, seminari, workshop e una Mixology Competition, in scena il 18 ottobre di fronte a una giuria presieduta da Enrico Scarzella di Bizarre. Coinvolgendo ben 27 realtà locali, impegnate nella realizzazione di cockatil ricercati e nella diffusione della cultura del buon bere.

Il programma

Comincia oggi, quindi, una kermesse dedicata alla miscelazione a ai drink d'eccellenza, miscelati con sapienza dai bartender nei locali che hanno scelto di prendere parte al festival. Il programma si propone di esaminare le tante sfumature che compongono questo microcosmo di appassionati, dalla tradizione della distillazione alpina alla spillatura, attraverso masterclass e seminari dedicati. C'è il Reserve Training, con un focus su Tanqueray Ten, Ketel One, Bulleit e Belsazar a cura di Francesco Galdi, vincitore del World Class Italia 2018, e poi gli abbinamenti gastronomici con L'Ora del Vermouth, insieme a Matteo Bonoli, master herbalist che farà (ri)scoprire al pubblico il fascino del Rosso Antico, “il principe degli aperitivi”. L'obiettivo? Sensibilizzare i visitatori verso un consumo consapevole, offrendo una panoramica dettagliata sui prodotti, le tecniche e le tradizioni dell'arte della miscelazione. E quindi via libera al laboratorio dedicato al miele, Honey Night, durante il quale il nettare degli dei sarà protagonista di drink originali, e poi il momento dell'aperitivo, quello alla bolognese, con piatti e sapori tipici della tradizione emiliana ad accompagnare cocktail studiati appositamente per l'abbinamento, e la beer mixology, che coniuga birra e bere miscelato.

I protagonisti

Ancora una volta, sono tanti i locali che hanno deciso di aderire alla manifestazione, proponendo i loro cocktail alcolici e analcolici messi a punto per l'occasione, alcuni in abbinamento ai piatti della tradizione, altri da gustare in purezza. Bizarre Cocktail Boutique, Boavista, Cabò, Camera Con Vista Bistrot,Casa Minghetti, Dolce e Salato Bistrot, Emporio 1920, Emporio Armani Caffè, Ex Forno Mambo, Foodies, Fourghetti, Gamberini, Gesto, I Conoscenti: sono solo alcuni dei nomi che hanno scelto di lavorare fianco a fianco per promuovere la mixology made in Bologna, insieme a Mojo Jand, Moretto, NuLoungeBar, Pastis, PiedradelSol, ReSoleBistrot, Ruggine, Smoll, VeryNice, MadamaBeerstròe molti altri ancora.

Bologna Cocktail Week – Bologna – dal 15 al 21 ottobre 2018 - www.bolognacocktailweek.com/

foto di Bonaventura Maschio

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition