Tritare finemente le cipolle, le carote e il sedano e far soffriggere in tegame con olio extravergine e una noce di burro. Non appena il trito appare appassito versare la carne e tostarla a fuoco vivace per circa 10 minuti. Abbassare la fiamma e cuocere per 40 minuti. Versare il vino e continuare a cuocere ancora per circa 2 ore a fuoco molto basso. Trascorso il tempo necessario scolare bene tutta la carne dal sughetto e adagiarla su uno scolapasta per farla asciugare ancora (si consiglia di mettervi sotto una ciotola per raccogliere il sughetto). Tritare grossolanamente la carne aggiungervi la mollica di pane ammollata, un cucchiaio di parmigiano e un pizzico di sale. Amalgamare bene il composto e lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti. Formare delle polpette delle dimensioni desiderate, passarle nella granella di nocciole e cuocere in forno a 180° per circa 5 minuti (il tempo di tostare le nocciole e scaldare la carne). Servire le polpette carne con la salsa di cottura frullata.

Abbinamento:

Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Podium Garofoli
      Ricetta di Sara Bonamini; abbinamento di Giuseppe Carrus... 11 Ottobre 2011
Dividere il coniglio disossato in sei fettine piuttosto regolari (abbastanza larghe e lunghe per formare i rotolini). Lavare tutte le erbe aromatiche, asciugarle bene e tritarle finemente al coltello. Cospargere ciascuna fettina con il trito di erbe, un pizzico di sale e adagiarvi sopra due fettine di pancetta arrotolata sottile. Pulire i funghi porcini eliminando con un coltellino la spugna, nel caso presentasse un colore giallognolo, e la terra alla base del gambo. Eliminare ancora la terra con un pennellino asciutto e rifinire con un panno inumidito. Tagliarli a listarelle e saltarli in padella con olio extravergine e aglio per circa cinque minuti. Adagiare i funghi sulle fettine di coniglio, dividendoli in parti uguali, e arrotolare ciascuna fettina nel senso della lunghezza fino a formare dei mini rollè. Chiuderli con spago da cucina. Rosolare i rotolini di coniglio in padella antiaderente con un filo d'olio a fuoco vivace per qualche minuto e passarli in forno a 180° per 10, 15 minuti. Affettarli una volta tiepidi e servire con il sughetto di cottura. A cura di Sara Bonamini... 11 Ottobre 2011
Mettere le foglie di banano in una teglia da forno, unire alla salsa di cipolle l'achiote, il lime, l'aglio e ricoprire il maiale. Far riposare tutta la notte e mettere in forno per 2 ore.... 17 Giugno 2011
Cuocere i fagioli rossi con la cipolla, in una padella cuocere le carni con aglio, cipolla, peperoni, aggiungere la passata e il cumino e far cuocere per 30 minuti insieme ai fagioli. Unire il coriandolo e servire con tortillas e panna acida... 17 Giugno 2011
Fare il pollo a striscioline e cuocre con la cipolla, sale e pepe. Passare jalapenos e cipolla in padella, aggiungere i pomodori, e far bollire per 10 minuti. Mettere i fagioli nella tortillas con il pollo, chiuderla e mettere sopra la salsa e il formaggio. Cuocere al forno per 20 minuti.... 17 Giugno 2011
Macerare i gamberi con la polpa di tamarindo, cuocerli in padella con olio bollente e aggiungere sale e tequila. Far friggere la cipolla con il riso, aggiungere il brodo. A parte frullsre il coriandolo con l'aglio e l'olio fino a formare un pesto. A cottura ultimata aggiungere il pesto al riso. Infine adagiare i gamberi sul riso.... 17 Giugno 2011
Tagliare tutte le verdure, in una padella cuocere i calamari con l'aglio, aggiungere le verdure, il succo di jalapenos e far riposare. Servire freddo.... 17 Giugno 2011
Far macerare i filetti con aceto, aglio e pepe e tagliare a striscioline. Tagliare la cipolla, il pomodoro, il peperoncino e unirli alla carne appena scottata.... 17 Giugno 2011
Pulire, tagliare a cubetti il tonno e lasciarlo marinare per un'ora con l'origano e il timo limonato. In una casseruola larga scalda aceto e acqua e aromatizza con aglio, alloro, grani di pepe, dragoncello e una presa di sale. Far sobbollire per qualche minuto. Aggiungere il tonno nella casseruola formando un unico strato e cuocere per 20 minuti. Nel caso in cui l'acqua dovesse evaporare aggiungere altro composto di acqua e aceto in modo che il livello superi sempre il tonno.  Lasciare raffreddare il tonno nel suo liquido di cottura e poi metterlo nel vasetto. Ricoprire di olio extra vergine di oliva e timo limonato. Lasciar riposare una notte e rabboccare se necessario. Poi chiudere ermeticamente. Conservare al buio e consumare dopo 2 mesi.... 17 Giugno 2011

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition